Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
2 aprile 2014 3 02 /04 /aprile /2014 00:11

Luce-Ravenna.jpg

Il 3 maggio 2014 Venere fa il suo ingresso in Ariete e con l’impeto del segno riesce a tonare almeno tranquillità e pace interiore, ovvero amare gli altri, il 7 maggio 2014 Mercurio entra in Gemelli, seguito il 21 maggio 2014 dal Sole anch’esso in Gemelli, mentre il 29 maggio 2014 Venere entra di casa nel segno del Toro, che difatti è governato da Venere, che chi cerca concretezza, con lealtà la troverà.

La Luna il14 maggio 2014 è piena nel segno dello Scorpione ed è nuova il 28 maggio 2014 in Gemelli.

Saturno in Scorpione è doppiamente opposto il 3 maggio 2014 a Mercurio in Toro e il 10 maggio 2014 al Sole in Toro, mentre l’11 maggio 2014 è la volta di Venere in Ariete opposta a Marte in Bilancia, il 15 maggio 2014 in sestile a Mercurio in Gemelli, il 16 maggio 2014 congiunta ad Urano anch’esso in Ariete e il 18 maggio 2014 quadrata a Giove in Cancro, combinazioni svariate queste di Venere in Ariete, che offrono tante vaste possibilità di azione e continuando, il 24 maggio 2014 abbiamo il trigono giove in Cancro con Saturno nel segno dello Scorpione, il 29 maggio 2014 il Sole in Gemelli il 31 maggio 2014 è in quadratura a Nettuno in Pesci e il 31 maggio 2014 è trigono a Marte in Bilancia.

L’ingresso di Venere in Ariete, assieme alle opposizioni e ai sestili, è indicato per suggellare le unioni da non definite in durature, con tutto quello che ne consegue, ovvero che ci sarà chi vorrà dire la sua e le opposizioni da parte dell’oroscopo, diverranno reali, ma che vi importa, vedete ciò che è meglio per voi, che i consigli interessati è meglio evitare di coglierli, piuttosto adesso ciò che è importante è consolidare i rapporti, dove anche per l’amicizia si cerca lealtà.

 

Per il lavoro si sa cosa si lascia, non si sa cosa si trova, ma forse meglio così, se un luogo ci sta stretto, non possiamo mica metterci in un congelatore, ci sentiamo vivere, consigli non ne posso dare, sapete già ciò che è meglio per voli, solo che fino ad adesso le cose scorrevano, adesso acchiappatele! Dal 29 maggio 2014, dopo le tante vicissitudini, che sono servite a mettere in un cantuccio le congetture, e già dal 3 maggio 2014, altalenanti, la cosa che posso dirvi sono i nostri migliori Auguri. Le opposizioni possono essere punto di slancio per chi gli ascendenti opposti al segno (acqua con fuoco e aria con terra).

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
31 marzo 2014 1 31 /03 /marzo /2014 22:35

Scrutare-l-orizzonte-mare.jpg

Vi descrivo le prime rotte UFO che i racconti orali dei nostri antenati specificavano come “voli di masche”, in quanto masche era il nome col quale venivano chiamati i dischi volanti, masca al singolare, negli avvistamenti:

rotta di provenienza da nord (rotta M [μ]): Alta Engadina (Svizzera) – Alto Lario (Lago di Como) – Ceresio (Lago di Lugano) – Lago di Gavirate (l’attuale Lago di Varese) – Lago di Monate – basso Verbano (Lago Maggiore);

rotta dal Mar Ligure alla Pianura Padana (rotta S [ς]): transitante per la Valle Trebbia – Val d’Aveto, confluiva nella Valle Staffora a nord (per intenderci la valle dove e situata l’attuale Voghera in provincia di Pavia) e alle foci nella Valle Magra in direzione sud, dove è situata la Torre pentagonale di Arcola, del misticismo medioevale dei Longobardi Obertenghi;

rotta di confluenza dal Mare Adriatico alla Pianura Padana (rotta P [ρ]): basso ravennate (Ravenna).

 

Primo di una serie di articoli a dimostrazione di quante nozioni si possano elargire nell’attesa dell’alba del nuovo Mondo.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
29 marzo 2014 6 29 /03 /marzo /2014 18:07

Los-Angeles.JPG

Pure stanotte la terra ha tremato in quell’apparenza di normalità che ci si è impegnati a ritenere per sentito dire, contrapposta a quello che gli eventi accorrono, che mentre sui terremoti precedenti, una lunga fila di persone in California ha fatto scorta di generi alimentari ai supermercati, che pure facendo un discorso pacato, la gente fa da sé, allora inutile negare ciò che stiamo vivendo, piuttosto preparare, invece che negare, occorrerebbe infatti una presa di posizione sui fatti innegabili per riuscire a districarsi su cosa occorre fare, preparazione al cambiamento, alla trasformazione, che appunto stanotte, 28 – 29 marzo 2014, è avvenuto un terremoto di 5.1° Richter negli Stati Uniti d’America in California; un’attività sismica di rilievo viene registrata nel Continente Americano e nell’area mediterranea, non a caso con delle scosse tra isole Greche e isole Canarie (Spagna) di una certa importanza, 4.4° Richter nella zona centrale del Mar Mediterraneo in questo stesso 29 marzo 2014.

 

Ho ricevuto nelle scorse settimane messaggi che mi chiedevano come trovassi le informazioni e io ho risposto spiegando bene, ma niente, si vede che certe persone nulla sanno di come si svolge la realtà virtuale qui su internet, ovvero dei contatti globali, senza contare che per connettersi ci vuole un attimo! Per gli Stati Uniti d’America abbiamo dei parenti dei nostri parenti che vivono là e non dobbiamo aspettare una lettera spedita per nave, sappiamo ciò che succede immediatamente, la foto sopra che inquadra i grattacieli del centro storico della città di Los Angeles è originale, scattata da un mio cugino.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
28 marzo 2014 5 28 /03 /marzo /2014 21:24

Pino-marittimo.jpg

Cosa ci fa Barack Obama a Roma è il quesito che si pongono in questi giorni gli italiani a causa delle tensioni internazionali, e meravigliosa è l’Italia, per la natura, l’arte e la sua gente e, forse, la sua tranquillità, come tutto il Mondo potrebbe esserlo, con l’Ucraina a fare questo meraviglioso ponte di contatto tra oriente e occidente, che pur subendone le conseguenze, cerca di continuare nel suo intento, riuscendo, e di questo le cronache ne dicono davvero poco, seppure invece ne so per contatti diretti, a mantenere e ricreare il suo legame comunicativo, meraviglioso come qualunque guerra che si riesca a sedare, meraviglioso come la revisione del processo ai Marò in India, che avverrà tra un mese, Meraviglioso come la canzone della band musicale Negroamaro al link http://www.youtube.com/watch?v=EikicSEKi4M , da abbinare al meraviglioso scorcio della natura tra le case di Roma della foto sopra, come i meravigliosi semi, piccoli ma preziosi, che Barack ha donato a Papa Francesco, provenienti dal suo orto presidenziale, come i frutti di bosco che gli Imperatori di Roma andavano a raccogliere sui 7 colli prospicienti la città (e il titolo di questo articolo si rifà a ciò che ha detto Obama in visita a Roma: wonderful).

 

Me medesimo Gennaro Gelmini se lavoravo al Colosseo, lo storico monumento di Roma, avrei potuto appendere uno striscione con su scritto “kisses for Obama” e poi mi avrebbero licenziato, ma ciò che è veramente importante è il pensiero.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
25 marzo 2014 2 25 /03 /marzo /2014 21:21

Anna-e-Maria.jpgWhy.jpg

Più delle parole, la certezza deriva dall’esser consapevoli di quello che si sta facendo, un sospiro di sollievo quando la guerra viene nuovamente sedata, per offrirti un’ulteriore possibilità di poter stare a contatto con tutto il Mondo, senza che la guerra ti dica da che parte devi obbligatoriamente stare, così ci si evolve, a trovare e provare ciò che non sapevamo, difatti a cosa servirebbe rimanere fermi mentre tutto scorre? Solo, da che parte?

Il modellino del Sistema Solare che abbiamo imparato a conoscere fin da piccoli, deve pur sempre avere un perno da qualche parte, così è, mentre invece nella realtà il Sistema Solare, come tutti i Sistemi Stellari dell’Universo, non ha un perno fisico, l’unico perno che gli si possa attribuire è quello della vita, una vita che evolve trasformandosi e di fronte all’involuzione attua i sistemi per ristabilirsi e continuare alacremente, come dopo un’influenza febbrile per fare un esempio cercando comunque di non fuorviare dall’argomento.

Per me la divulgazione, che sia un libro stampato o un internet file, indica che la possibilità che si è ricevuta in dono va sfruttata, dire “così hanno detto, allora così è” implica invece il ragionamento sul come funzioni l’apparecchio riproducente il sistema solare in scala; ci vuole una presa di corrente o delle pile, ricordate? Con questo evince e vince la certezza che pure l’Universo deve avere la sua energia propulsiva, impossibile diversamente, si? Si!

Che la nostra certezza possa quindi andare avanti, oltre le apparenze!

 

Nelle foto sopra: lo storico quadro raffigurante Anna Botta assieme alla Vergine Maria, visibile al pubblico nella Cappella della Stazione Centrale di Milano e un’altra prospettiva sul Sistema Solare, con il Sole e l’orbita dei pianeti, a suggello della promessa “oltre le apparenze”.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
23 marzo 2014 7 23 /03 /marzo /2014 09:27

Santuario-treno.jpg

“Sai qualcosa sull’UFO di Alassio?” E quanto mi  hanno chiesto il giorno dopo essermi recato a Genova in Liguria senza che ancora si fosse saputo dove ero andato, che nello stesso giorno del 13 marzo 2014 degli amici avevano avvistato un disco volante solcare i cieli sopra la città di Alassio in Liguria in provincia di Imperia, non lontano quindi da Genova, difatti a quella domanda ho risposto “e c’ero io a Genova” come per dire che nulla avviene per caso, occorre esserci, occorrendo pur dare il buon esempio per primi, è difficoltoso lo ammetto, ma poi ci si riesce.

Intanto vedo in televisione nella trasmissione Mistero di giovedì 20 marzo 2014 e questo ve lo scrivo ricordandomi di rispettare il copyright, che, trovandosi l’inviato Daniele Bossari a Busto Arsizio qui in provincia di Varese, quando annuncia che andrà ad intervistare una contattata dalle Creature extraterrestri, ho pensato che magari potesse essere la mia fidanzata Patrizia che mi aveva fatto una sorpresa, invece era una sua concittadina, poi parlando di Varese come luogo di avvistamento e contatto con le Creature extraterrestri, una logica risposta la so dare io stesso, difatti come è possibile che me medesimo Gennaro Gelmini abiti a Varese, pur senza avere nessun parente che abita in questi luoghi e senza esserci venuto per motivi lavorativi, né io, né i miei familiari?

Pure quando mi capitò di interessarmi di paesi del circondario, capitò che a me e mio fratello una volta chiesero “ma avete sbagliato paese?” Ricordo che ce lo disse un fornaio, mentre stava ultimando la sua sfornata al mattino presto, poi scoprimmo che anche in quel luogo erano avvenuti avvistamenti UFO e si raccontava pure vi fosse un vecchio video in bianco e nero, tenuto gelosamente nascosto, che riprendeva navicelle spaziali, dischi volanti osservati aleggiare tra le cime degli alberi prima della costruzione della strada provinciale.

Fino a quelle situazioni divertenti, come quando una signora, ritenendo il sottotetto della sua villa invaso dai topi, voleva chiamare la disinfestazione, ma non poté fare niente, poiché quegli animaletti erano ghiri e per questo protetti in quella zona adibita a parco, piccole gioie.

 

Nella foto sopra: visione reale al mio risveglio in treno, direzione Genova.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
19 marzo 2014 3 19 /03 /marzo /2014 23:23

Fiori-di-pero.jpgPero-in-fiore.jpg

Chi semina datteri non mangia datteri, eppure c’è chi, pensando ai nipoti, semina datteri, ovvero la palma da dattero inizia a fruttificare a circa 100 anni, senza sovente dare così facendo, nutrimento a chi semina, ma poco importa, non bisogna fare tutto per se stessi, questo importa e come di consueto ogni primavera i vivai tornano a popolarsi delle piante e degli alberi, vivai appunto, parola derivante da vivere, ed eccovi nascita e moltiplicazione, apertura di gemme e fiori e frutti a suo tempo, con questa bella primavera voglio Augurare a tutti i Papà Buona Festa! Auguri con l’omaggio cibernetico dei fiori sopra.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
14 marzo 2014 5 14 /03 /marzo /2014 22:47

Pubbilcazione-cambiamento.jpgPubblicazione-trasformazione.jpg

Genova, 13 marzo 2014, giovedì

 

Al Prefetto di Genova

Giovanni Balsamo

 

Al Presidente della Regione Liguria

Claudio Burlando

 

Al Presidente della Provincia di Genova

Giuseppe Piero Fossati

 

Al Sindaco del Comune di Genova

Marco Doria

  

Al Dirigente

l’Ufficio di Sanità Marittima, Aerea e di Frontiera (USMAF) di Genova

Linda Graziadei

 

Al Comandante della Capitaneria di Porto di Genova

Vincenzo Melone

  

Al Presidente all’Autorità Portuale di Genova

Luigi Merlo

 

Agli abitanti delle Vie Mazzo e Pace di Rho (MI)

collocati tra la strada statale SS33 e l’autostrada A50

e in free diffusion


Documento attestante un incremento dei cambiamenti climatici che nel loro sontuoso avanzare sono chiaramente dovuti in prima parte ad azioni di influsso astronomico gravitazionale.

Stimatissimo Prefetto di Genova ed assegnatari tutti della corrente, un cospicuo aumento degli eventi connessi ai cambiamenti climatici appare enormemente inappropriato ad una causa umana per tutti gli eventi che avvengono, come osserviamo nelle alluvioni e fenomeni connessi che avvengono, seguite da nuovi eventi sismici e vulcanici e onde anomale, me medesimo scrivente Gennaro Gelmini, abitante a Varese in Viale Valganna 216, avente telefono fisso 0332232143 e mobile 3407077946 ed e-mail gennaro.gelmini@email.it , gennaro.gelmini@katamail.com , gennaro.gelmini@bigmir.net e gennarovarese@gmail.com , siti internet http://gennaro-gelmini.over-blog.it e http://gennaro.gelmini.maxiblog.it , un profilo sui social network Facebook, Twitter, Google Plus e Vkontakte Swiss e i canali video su YouTube, Dailymotion, Vimeo e Video Bigmir, che faccio opera di sensibilizzazione con lo scopo di preparare al superamento degli eventi che ci attendono, a favore di una preparazione attitudinale della popolazione alle avversità, noto che le opere di sensibilizzazione in questo sono mirate quanto saltuarie, dalle quali l’improvvisazione nel trovare soluzioni alle avversità porta tal volta a soluzioni discutibili, ad apportarsi agli eventi geofisici che si maturano in questo momento.

Le nozioni che sostanzialmente sovente faccio sulla sismicità negli Stati Uniti d’America e nell’area mediterranea e al processo di legame tra le faglie tettoniche, ovvero i movimenti tettonici tra oriente e occidente, aree quindi di rilevante interesse geofisico, assieme ai terremoti verificatisi nei Circoli Polari, Artico e Antartico, come pure l’elevata sismicità del Giappone, che fa parte di questo meccanismo, apportano credibilità alla tesi, come pure le recenti alluvioni su scala globale, alla cui conclusione si sono evidenziati puntuali nuovi terremoti ed eruzioni vulcaniche, come avvenuto sulla costa ovest degli Stati Uniti d’America, situata sulle sponde dell’Oceano Pacifico, con terremoti di rilievo, 6.9° Richter in California, 6.1° Richter nello Stato di Washington, 5.8° Richter in Messico e centinaia di scosse di assestamento a partire da lunedì scorso 10 marzo 2014, sono eventi che si evince avvengono in concomitanza al parziale cedimento delle rocce che si spingono in profondità negli abissi delle coste dell’Oceano Pacifico, che assieme al terremoto di 6.4° Richter nel Circolo Polare Antartico e ai molteplici terremoti che hanno investito la Grecia ad est, come nei pressi dello Stretto di Gibilterra ad ovest, formano l’idea di cosa stia realmente accadendo.

Un marcato incremento sismico inesorabile, dando rapido sfogo a breve a nuovi eventi sismici e vulcanici, compromettono l’intero assetto geologico locale, trasformazioni geofisiche che la conseguenza di nuovi terremoti verificatisi nell’area mediterranea in questo periodo sta dando in ugual misura alle faglie sismiche dell’America, oltreché al tornare in attività di molteplici vulcani, occorre quindi preparare la popolazione adesso, senza più aspettare, potendo tutti essere un’unica famiglia, dove tutto nasce e deriva dal donare e saper donare; la brevità di questo documento è sita comunque in un più lungo percorso di partecipazione.

Ogni conoscenza dell’Universo che ci circonda è parziale rispetto a ciò che non conosciamo, esistono corpi celesti classificati aventi visibilità assai ridotta, minimale, quasi invisibilità, tra questi ne esiste uno denominato Nibiru, conosciuto inoltre con la sigla 2003 UB 313 e con i nomi Sedna, Eris, Marduck e Xena, più recentemente scoperto nel 1983, inizialmente denominato ΩΡΚ (Omega Rho Cappa) in lettere dell’alfabeto greco, come è prassi per catalogare la luminosità delle stelle, dove Ω gli costituisce appunto nozione di luminosità estremamente bassa, seppure essendo certi che lo potremo rapidamente osservare ad occhio nudo, che per la sua massa estremamente compatta è quello che più tra tutti influisce sulla mutabilità del clima ed eventi terrestri, con un notevole influsso gravitazionale nei confronti del Sistema solare e quindi del pianeta Terra, generando con copiosa vastità un incremento degli eventi come terremoti, eruzioni vulcaniche, maremoti e onde anomale, smottamenti del terreno con conseguenti frane, cambi improvvisi di temperatura e pressione atmosferica, alluvioni, grandinate, siccità, trombe d’aria, tornado, uragani e tifoni, impatti meteorici ed interferenze elettromagnetiche.

Nella piattezza dell’impressione che nulla accada, il nostro futuro invece è adesso, gli eventi sopra descritti, non potendo essere attribuiti per intero all’uomo, debbono essere per evidenza dei fatti essere attribuiti all’influsso gravitazionale dovuto alla ravvicinata presenza del corpo spaziale denominato appunto pianeta Nibiru, si faccia sapere ciò affinché, così ottemperando, si gestisca attivamente la preparazione della popolazione agli eventi che nuovamente a breve attendiamo verificarsi, come occorra dover far comprendere che la vita nell’Universo è annoverabile, oltreché sulla superficie del pianeta Terra, pure in ogni luogo ve ne siano le condizioni, come in cavità dove vi sia esistenza di acqua, luce e calore, elementi indispensabili alla vita, avvenendo questo in molteplici realtà planetarie, tra le quali spicca il pianeta Nibiru, ove vivono Creature che comunemente chiamiamo extraterrestri e che dal canto loro comunemente chiamano aterrestri, le quali, con appunto ciò che di familiare ci unisce, hanno deliberato di arrivare nuovamente al contatto massivo con noi terrestri qui sul pianeta Terra.

Io Sottoscritto Gennaro Gelmini chiedo quindi di voler palesemente diffondere quanto comunicato, che la mancata propagazione delle informazioni sui reali motivi dei cambiamenti climatici, nonché dell’influsso gravitazionale esemplificato in oggetto a codesto documento, comporta conseguentemente si ipotizzino i reati contemplati nell’Art. 40 Comma 2°, ovvero che chi conosce la verità la divulghi apertamente.

Un ringraziamento particolare alla mia fidanzata Patrizia Gigli, trovandomi a lei sentimentalmente vicino, una meravigliosa vita assieme.

Allego a codesto documento, Atto di Roma del 22 novembre 2013, consegnato ai Ministri all’Ambiente, all’Istruzione, alla Giustizia, ai Trasporti, alla Difesa e all’Interno e ulteriori assegnatari.

 

Genova, 13 marzo 2014, giovedì

 

Gennaro Gelmini

 

 

 

Gelmini Gennaro, Viale Valganna 216, 2100 Varese, telefono fisso 0332232143 – mobile 3407077946

e-mail gennaro.gelmini@email.it – sito internet http://gennaro-gelmini.over-blog.it

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
11 marzo 2014 2 11 /03 /marzo /2014 09:47

Faglia-Sant-Andrea.jpg

Tenendoci al corrente di quanto sta accadendo negli Stati Uniti d’America per quanto concerne la relazione sismica a conclusione dello scorso articolo, si evince che le strutture asismiche, resistenti come da progetti al 6° – 7° di terremoto, hanno mostrato che i dettami progettuali si sono comprovati perfettamente alla realtà, resistendo al sisma e a più di 100 scosse di assestamento, evitando danni e/o feriti; vi mostro per farvi meglio capire la mappa  col luogo più insidioso della Faglia di Sant’Andrea, la famosa faglia della West Coast, dove essa si getta in mare, seppure nessuna allerta tsunami si è finora verificata, vi è però da farvi sapere, è appena avvenuto un nuovo terremoto di 6.4° Richter nel Circolo Polare Antartico nei pressi della punta meridionale del Continente Americano, la cosiddetta Terra del Fuoco, anche questo senza causare danni poiché l’epicentro trovasi in mare aperto.

 

Ho avuto modo di trattare pure giorni fa quest’argomento, la sismicità, notando quanto la situazione stesse evolvendo, al link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-4-aree-di-correlazione-sismica-122826358.html , articolo molto importante per comprendere bene cosa sta succedendo, subentrando poi i terremoti di ieri, descritti nell’articolo che precede questo, al link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-the-big-one-is-now-il-terremoto-in-california-e-adesso-122902670.html .

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
10 marzo 2014 1 10 /03 /marzo /2014 15:48

Mondo-Terremoti.jpg

La costa ovest degli Stati Uniti d’America, situata sulle sponde dell’Oceano Pacifico, da stanotte è oggetto di terremoti di rilievo, 6.9° Richter in California, 6.1° Richter nello Stato di Washington, 5.8° Richter in Messico e ieri 9 marzo 2014 5.6° Richter in Ecuador e le scosse di terremoto proseguono su tutta la costa, gli eventi sono in evoluzione, stiamo ricevendo informazioni dirette, da una prima analisi si evince che le rocce che si spingono in profondità negli abissi, dalle coste dell’Oceano Pacifico, stiano cedendo in più punti, per stasera, in questo stesso 10 marzo 2014, vi terremo aggiornati.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito