Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
4 febbraio 2022 5 04 /02 /febbraio /2022 22:20
Quel che resta della Milano di una volta ad Assiano

C’è tanto da dire e da scrivere su di un Weekend tra amici, Gennaro, Maury e DJ the Viper partono per Milano, destinazione la frazione di Assiano, per un urbex di quelli particolarmente interessanti, il cui video, per le connessioni che lo supportino, lo potete trovare qui sotto al corrente articolo e al titolo e link qui sotto:

Urbex Assiano fantasma goloso e razzo Milano

https://www.youtube.com/watch?v=ToIu9RpFv0s 

Inoltre, titoli e link dei 2 video ad Assiano di Il Nuovo Salotto del Maury:

Ex borgo agricolo Assiano con DJ the Viper e sorpresa finale (prima dell’urbex)

https://www.youtube.com/watch?v=hhwKz-8UUkk 

Ex locanda Assiano un’entità interagisce con noi (con Gennaro Gelmini e DJ the Viper)

https://www.youtube.com/watch?v=IUpz3h7dzOs 

Titolo e link del video ad Assiano di DJ the Viper Urbex e Natura:

Il borgo fantasma di Assiano

https://www.youtube.com/watch?v=D9cpKRwdJRs 

Per una buona fantastica visione!

Condividi post
Repost0
13 dicembre 2021 1 13 /12 /dicembre /2021 16:14
Torino sempre di Buon Auspicio in imperdibili tour

Torino prende e noi ci andiamo, stavolta richiamati da una bella costruzione di Casa Savoia con giardino, la Villa della Regina, pregevole per il suo stare sopra la città, a guardarla dall’alto.

E non soltanto, dopo ci si muove per le vie di Torino, a scrutarne altri particolari, sempre andando avanti nelle iniziative artistico culturali, così Genny & Maury girano per tutto il centro città o quasi, luoghi incantevoli, che l’arte e la cultura ci vogliono sempre, assieme a splendidi giardini, piazze e fontane.

Così eccoci al video al corrente titolo e link, che per le connessioni che lo supportino è visibile pure qui sotto l’articolo:

Villa della Regina giornata strepitosa a Torino

https://www.youtube.com/watch?v=SkJ-O4BVjQA 

Della stessa giornata, il video al canale Il Nuovo Salotto del Maury, al titolo e link:

Torino città misteriosa e piccole curiosità nel caos (manifestazioni)

https://www.youtube.com/watch?v=SkJ-O4BVjQA 

E’ stata per davvero una giornata strepitosa questa torinese di Gennaro Gelmini e Maury, a mostrare quanto è bella l’arte, perché anche l’arte è gioia di vitale importanza.

Nella mia foto free: fontana della Villa della Regina a Torino.

Condividi post
Repost0
1 dicembre 2021 3 01 /12 /dicembre /2021 00:00
Terremoto in Perù 7.6° Richter e relazione sismica novembre 2021

Lo scorso 28 novembre 2021 un terremoto di 7.6° Richter è avvenuto in Perù, facendo crollare numerose case nella provincia di Dibarranca, nella regione a cui fa capo la Capitale Lima, fortuna vuole causando soltanto 2 feriti e 75 sfollati e per questo resoconto così miracoloso per un sisma del genere, possiamo dare pure una logica nella sua notevole profondità, a cui solitamente corrisponde una notevole durata, iniziando il sisma dapprima più blandamente, permettendo quindi di scappare in un luogo sicuro per tempo.

E nella panoramica degli eventi sismici, lo stesso giorno 28 novembre 2021, ovvero 2 giorni fa, che adesso siamo ormai al giorno 1 dicembre 2021, così un altro mese è velocemente trascorso, uno sciame sismico si è verificato nel Mare Tirreno, le cui scosse principali sono di 4.2° e 3.8° Richter.

Oltre ciò, numerosi altri eventi hanno costellato il periodo, per questo si va avanti, come promesso, fino alla verità e oltre.

Condividi post
Repost0
29 novembre 2021 1 29 /11 /novembre /2021 15:29
Tutte le volte di Roma o quasi tutte

Non sono mai stato il più veloce, il più costante si, perché dandosi un ritmo si riesce nel tanto daffare e qui trovo modo di pubblicare i nostri video per le tante volte che siamo riusciti a tornare nella Capitale e ci ritorneremo!

Ho sempre avuto l’impressione che se non provenissi da una città di provincia, forse avrei fatto di meno a Roma, semplicemente perché, a guardare i palazzi di una grande città, chi ne è cittadino, pensa alla mastodonticità, cioè enormità, delle cose che accadono al suo interno e magari sentendosi psicologicamente piccolo, non vi entra, mentre invece la vita vuole che noi ci entriamo, per poterci portare avanti.

Ecco così che, chi viene da una città di provincia, vedi Varese, la mia città, trova modo di muoversi sia senza troppo timore, sia in maniera serena, ovviamente quando si può, ovviamente.

Il pensiero di quei momenti che si vivono nei palazzi del potere, così si dice, è che siamo tutti sotto al cielo e come la penso io, altri la pensano come me, i pensieri si accavallano, ma dai, azione!

Azione parsimoniosa, sapendo ciò che si sta compiendo, altrimenti non sarei Gennaro Gelmini ed ecco che un aiutino arriva, arriva eccome, contento che senza drammi me la cavo benissimo, ho imparato da decenni.

Così è venuto fuori da questo nostro contesto del vivere bene a Roma, pure un bel video, dal nostro cammino per Roma e provincia dal 2 al 5 settembre 2021 e si continua, cari amici.

Il video è qui sotto e al titolo e link correnti:

Castelli Romani e urbex dell’allegra piccionaia

https://www.youtube.com/watch?v=4Gnql6ObmGc 

E come sempre, Buona visione!

Condividi post
Repost0
24 novembre 2021 3 24 /11 /novembre /2021 22:47
Torta ripiena "L'Ideale"

L’ho fatta io! Siccome avevo comprato 1,5 Kg di ricotta perché c’era lo sconto, eccomela poi ritrovare che sarebbe scaduta, così, quando ancora era buona, col pensiero di come sarebbe potuta finire altrimenti, ho preso la decisione saggia, farmi una torta con ripieno alla ricotta, un dolce della tradizione, possibile da preparare in 5 ore e il pensiero corre, ma che, se c’era un camion pieno di ricotta, che ne trasportava a quintali, tonnellate, soltanto perché c’era lo sconto, l’avrei comprata tutta? Bisogna pensarci bene, giusto, allora eccomi!

Un dolce che ho fatto prima di partire per Napoli, perché dopo sarebbe stato troppo tardi per la ricotta, così almeno si vede quanto sono capace a cucinare già da tempo e non per ricette dell’ultimo momento, dando il massimo da 20 anni a questa parte, allorquando finii di lavorare in una ditta dove stampavamo buoni pasto e ce li andavamo a mangiare in tutte le trattorie del circondario, cioè, stampavamo per le ditte che ce lo richiedevano e ogni mese avevamo per contratto un blocchetto di buoni pasto pure per noi, così ci facevamo pranzi luculliani proprio come si facevano alla Villa di Lucullo sulla collina di Santa Lucia a Napoli, uno dei luoghi panoramici sul Golfo di Napoli, da dove ho fatto il video del 29 ottobre 2021, mentre la torta, nelle foto sopra, l’avevo appunto fatta alcuni giorni prima.

Avevo in mente un poco la Pastiera Napoletana, però col poco tempo a disposizione l’ho fatta un poco a modo mio, una Torta “L’Ideale”.

In pratica ho aggiunto alla ricotta lo zucchero, il grano (ovvero i semi di grano schiacciati ad impasto), il cedro, che qui a Varese lo vendono soltanto già cubettato (ovvero in cubetti), ma non ho messo l’uvetta sultanina per dimenticanza e perché neppure l’avevo, altrimenti andava bene aggiungerla.

In un altro recipiente ho impastato la farina di grano tenero con l’acqua e lo zucchero, che ce ne vuole tanto ma mai troppo (sappiatevi regolare), del succo di mandarino appena spremuto per dare un aroma assolutamente naturale (senza però mai eccedere, per un profumo omogeneo nel prodotto finito) e un cubetto di lievito.

Sul lievito occorre farci una nota, che avendo ognuno il suo modo di cucinare, io per tradizione utilizzo il lievito di birra, ma ovvio potete utilizzare della pasta madre da impasto già lievitato precedentemente, oppure uno yogurt, il consiglio mio comunque è di utilizzare qualcosa di naturale, che ciò fa sempre bene.

Si fa lievitare così una certa quantità di farina, perché questo impasto deve risultare, una volta lievitato, all’incirca doppio in volume rispetto alla ricotta già lavorata e guardate un po’ voi per le quantità, se volete fare questo stesso dolce, che io per la fretta non me le ero annotate, l’importante per me era salvare la ricotta facendo un buon dolce.

Una volta che avete pronto l’impasto e pure il ripieno, in un tegame stendete qualcosa tipo una noce di burro, ovvero del burro per evitare che la torta si attacchi troppo al tegame e quindi metteteci sopra metà o poco più dell’impasto arrivando fin sui bordi del tegame.

Una volta fatto ciò, mettete a sua volta al di sopra dell’impasto la ricotta lavorata, senza però stenderla dappertutto, io ho lasciato un centimetro dal bordo senza metterla, perché non intendevo mostrarla esteriormente, ciò che più mi interessava era che il ripieno fosse buono e la torta fosse soffice ma nello stesso tempo compatta.

Prendete poi l’altra metà dell’impasto e stendetela sopra in maniera delicata, senza spingere su ciò che c’è sotto, stendetela su tutta la superficie.

Infine infornate a metà altezza la torta, ma per quanto? 45 minuti a 200 gradi Centigradi? C’è un metodo per capirlo, inserire una forchetta nell’impasto e se questa esce pulita e non appiccicosa di impasto, allora la torta è cotta.

Da Gennaro Gelmini Buon Appetito, oggi 24 novembre 2021 è il mio Compleanno, compio 47 anni anche se non li dimostro, che volendo gli anni non passano, non passano mai se ci si mantiene in attività, anche per passione, rimanendo giovani per sempre.

Condividi post
Repost0
20 novembre 2021 6 20 /11 /novembre /2021 10:38
La Cometa e le Eclissi e i bang sonici

Periodo ricco il nostro, nel senso del saperci fare e approdare al nuovo, che ciò che turba alcuni e quel nuovo che non sembra arrivare mai, mentre la storia insegna che tutto cambia e questo oltre ciò che già sappiamo, così andiamo avanti analizzando pure il periodo e ne sono successe di cose, che occorre veramente scriverne.

La cometa 67P Churyumov Gerasimenko è transitata al perigeo il 2 novembre 2021, seguita dall’Eclissi di Luna del 19 novembre 2021 e a cui seguirà l’Eclissi di Sole del 4 dicembre 2021 e infine, in avvincente puzzle dove tutto appare combinato, il 29 dicembre 2021 Giove compie l’ingresso una volta per tutte in Pesci, suo Segno di domicilio.

Riguardo gli influssi spaziali sulla Terra ne ho scritto tante volte, allora occorre farne lettere, articoli forniti di ogni particolare, intanto siamo qui a scrivere, intanto partecipiamo.

Giove era già entrato in Pesci il 13 maggio 2021, in una primavera ed estate di rilancio, per poi però tornare in retrogradazione dal 20 giugno 2021 e quindi nuovamente in Acquario il 28 luglio 2021, è quindi ovvio aspettarci una rivincita al suo ritorno in Pesci, le vibrazioni incombono, essendo Giove tornato in moto diretto dal 18 ottobre 2021.

E appunto guardate questi eventi, il cambiamento incombe, io ho fatto il mio dovere e il mio dovere è che avendo trovato delle Creature che mi vogliono bene, nulla cambia che mi crediate o meno, è per me utile cullarmi col loro amore, per poi trasferirlo a voi tutti, in uno speciale abbraccio che coinvolge l’intero Universo.

E in questo arduo periodo, per non farci mancare nulla nella transizione in qualcosa di nuovo che stiamo per vivere, l’Eclissi di Luna del 19 novembre 2021, sappiate, è stata la più lunga degli ultimi 100 anni, che era appunto un secolo che non se ne vedeva così, più lunga del solito data la vicinanza al perigeo della Luna in questi stessi giorni nel suo moto satellitare e per di più, a Cosenza in Calabria in data 2 novembre 2021 e in data 11 novembre 2021 la popolazione ha udito un bang sonico, ovvero, a distanza di 9 giorni l’uno dall’altro, 2 suoni bang sonici di cui non sanno spiegare il motivo ufficiale, nel frattempo è avvenuto proprio a Cosenza un moderato terremoto di 3.7° Richter ieri 19 novembre 2021, di certo Segni per chi sa ascoltare la trasformazione che verrà e pure oggi 20 novembre 2021 è un giorno che vale, si avvicina il mio Compleanno del 24 novembre e anche stavolta io Gennaro Gelmini devo proprio avere fiducia e continuare.

Condividi post
Repost0
18 novembre 2021 4 18 /11 /novembre /2021 20:25
Riscaldamento dei mari e alluvioni

La società, poiché abituata ad essere rassicurata, ha fatto più difficoltà ad accettare situazioni in rapido sviluppo, il disfacimento della quotidianità ha giocato un ruolo importante nella mente di ognuno.

Bisognava dire che guarda, domani si vedrà e abbi fiducia, che saper sperare è anche un dono, che come va peggio, andrà anche meglio, eppure, purtroppo, quando va peggio tanta gente non riesce a vedere il bello che un giorno verrà e in tale modo si scoraggia o peggio.

E tra le difficoltà del periodo abbiamo pure le sempre più frequenti e consistenti alluvioni, che quando trovasi una sostanziale differenza tra temperature dei mari e temperature sulla terraferma, ecco scatenarsi, con pure uragani, tifoni e tornado.

Da sopra il mare 2 uragani sono approdati nell’entroterra a Comiso e Modica, città siciliane della provincia di Ragusa il 17 novembre 2021, mentre in precedenza le cospicue alluvioni hanno interessato il porto di Mazara del Vallo tramite lo straripamento del fiume Mazaro, che sfocia proprio nella bocca di porto, come pure Sciacca e Ribera in provincia di Agrigento, Palermo e Catania, la Sicilia intera così come la Sardegna e la Calabria le regioni più colpite da cospicue alluvioni.

Il maltempo ha interessato vaste aree, non per dire del Mondo intero, pure in Arabia Saudita, con 100 millimetri di pioggia in un’ora nella città di Gedda il 14 novembre 2021, sviluppando un allagamento di acqua e fango per via delle nuvole temporalesche provenienti dal vicino Mar Rosso, ma non è che in Canada sia andata meglio, siccome alla mattina del 15 novembre 2021 scorsi è stata sferzata da un’alluvione con tornado, la peggiore da un secolo a questa parte, con il quantitativo di pioggia che scende in un mese stavolta sceso in 24 ore, che ha causato 7.000 evacuati, oltre numerosi automobilisti bloccati da una frana caduta su di una strada di grande transito.

Nella foto un’immagine emblematica di questi giorni, una lumaca in piena attività, che è il loro momento.

Condividi post
Repost0
16 novembre 2021 2 16 /11 /novembre /2021 09:35
Oggi vivi: inno alla vita dal mio nuovo spirito guida

Lì sull’asfalto. Oggi vivi è una proclamazione alla vita come l’unica che rispecchia ciò che è, non c’è alternativa che vivere la vita!

Anche un’anima può impadronirsi della vita in carne e ossa se sa come fare, la vita è un dono, ma ogni tanto la gente se lo dimentica, ho scelto di vivere in un corpo, dice l’anima, per avere una casa, pure volando libera.

Un’anima in un corpo per avere progetti speciali, oggi vivi è il progetto speciale, per dare un corpo a un’anima.

L’ennesimo articolo per spingere all’amore per la vita, che nascere quando le foglie si staccano dagli alberi è pure sapere che ricresceranno, dalle gemme ricresceranno.

Che vuoi? Voglio stare con te, che c’è sempre spazio per le anime in un corpo.

Vivere è comprendere che si sta bene, giusto! Si sta bene e vorrei fare stare bene, piacersi, semplicemente, semplicemente vivere!

Condividi post
Repost0
14 novembre 2021 7 14 /11 /novembre /2021 10:40
Una vita che vale un viaggio alle Isole Borromee

Dai Genny, che facciamo? Ci arrangiamo e lo sappiamo fare benissimo!

Ci arrangiamo talmente bene che ci sembra giusto compiere dei viaggi nei posti più belli, perché insindacabilmente ce lo meritiamo.

Così ci siamo recati sul Lago Maggiore, situato come sappiamo tra le regioni italiane Lombardia e Piemonte e la Svizzera, partendo con la nave traghetto da Laveno Mombello in Lombardia e attraccando a Verbania Intra in Piemonte, da lì in battello per isole fino all’Isola Bella, la nostra meta.

Tecnicamente al momento è consigliabile partire per le Isole Borromee, di cui fa pure parte l’Isola Bella, già dalla sponda piemontese, dall’attracco dei battelli a Stresa, città della provincia di Verbania (Verbano Cusio Ossola), arrivando comodamente dalla ferrovia oppure dall’autostrada, comunque sempre con un’idea di viaggio da realizzare.

I più veloci gli aliscafi, che solcano il lago in un battibaleno e che sono nati proprio qui, sul Lago Maggiore, luogo pure di grandi costruttori, noi però avendo più tempo scegliamo quelle imbarcazioni che da anni svolgono un fantastico servizio di battelli in lungo e in largo per il lago.

Arrivati sull’Isola Bella, oltre ai giardini e la villa, ciò che più ci prende lo sguardo sono degli splendidi alberi immersi nell’acqua del lago e delle bancarelle di souvenir col personale molto gentile, che certamente ci fa trovare ciò di cui abbiamo bisogno.

Un ristorante dell’isola era in quel momento in ristrutturazione, ma noi troviamo la soluzione andando in una pizzeria di Laveno  in cui non eravamo mai stati e in cui ci ritroviamo lo stesso ottimamente.

Siamo io Gennaro Gelmini e Maury in questa esplorazione lacustre in stile turistico e devo dire che Maury, in quel dì del 12 luglio 2021 diede il meglio di se come amico, per fare in modo che la giornata si svolgesse al meglio, lo ringrazio.

Da ciò è uscito il video avente titolo e link correnti:

Godersi la vita sulle Isole del Lago Maggiore

https://www.youtube.com/watch?v=XqgWhth0bx4 

Inoltre il Canale di Maury è sempre presente al al nome e link correnti:

Il nuovo Salotto del Maury

https://www.youtube.com/channel/UClnFbv8dupAGGO-2R235JBQ 

Buona visione del filmato, che per le connessioni che lo supportino è pure qui sotto e arrivederci a presto.

Condividi post
Repost0
12 novembre 2021 5 12 /11 /novembre /2021 10:31
Il teatro della vita e la gentilezza

Cosa avreste fatto nel teatro della vita?

Il segreto della vita è avere sempre progetti, lo sapete?

Perché avere progetti fa continuare a vivere la vita e non ci avevate pensato, fa pure riuscire in progetti che credevate irrealizzabili, la vita insegna che ogni cosa è possibile.

Ciò che viviamo noi lo vivono anche gli altri e ogni giorno ci si confronta tra noi e dove si passa per la strada, lì si snodano le vie della vita.

Ho pensato molto, per la strada, al comportamento mio con gli altri, le altre persone, che così come ci comportiamo noi, vorremmo si comportassero gli altri, ma non è sempre possibile.

Dipende, dipende, da semplici cose, ad iniziare da questo scritto, che piacendomi scrivere con la penna a sfera e in viaggio, oso scrivere con la mano sinistra, mentre la mano destra tiene ben ferma l’agenda sulla quale scrivo e indovinate, ho dovuto pagare di più per avere una penna a sfera, sempre di plastica, ma color argento, che mi consente di scrivere con la mano sinistra senza che la penna finisca poco dopo di rilasciare l’inchiostro sul foglio di carta.

Mi spiego meglio, sembra e così è, che alcune penne scrivano meglio con una certa inclinazione della mano, piuttosto che un’altra, così scrivendo con la sinistra non c’è possibilità, questo fa parte di quelle questioni di cui la società non occupa il tempo, poiché considerate di secondaria importanza, ma è proprio dalle questioni inizialmente secondarie che nascono le primarie e si costituiscono e rafforzano, nascere, crescere, ammogliarsi, accasarsi, andare al bar con gli amici, divorziarsi, ma no, suvvia!

Dai, speriamo in bene, che percorrendo la strada la sera, per trovare l’ultimo bar aperto per l’ultimo caffè, mi sono molto piaciute quelle colorate luci soffuse per la strada, fanno ricordare che non siamo soli, dopotutto, mettendo allegria.

Oh, non si può dire molto piaciute?

Oh, ma come per quelle valige ingombranti, i finestrini sporchi, tutto passa, passeranno anche a pulirli prima o poi.

Passa un controllo, poi un altro, quanti chilometri si fanno a piedi gli impiegati delle ferrovie del personale di bordo.

Intanto che io scrivo pensando ciò, loro pensano a come faccia io a non smettere di scrivere, evidentemente mi concilia il sonno, che verrà, non ho bisogno di mettermi con la faccia sul piccolo tavolo tra i sedili per dormire, dormirò come quando ci appisoliamo in poltrona la sera tardi, finché arriverà il sonno, speriamo abbia le chiavi.

Ho dormito per 6 ore, wow! Ho pure trovato un finestrino da poter aprire e respirare l’aria delle campagne senza smog.

Si potrebbe migliorare la capacità dei sedili, rendendoli meno concavi e più morbidi sul fondoschiena e vendere un cuscinetto adatto, che adesso non ho e lo comprerebbero tutti, se venduto nei pressi delle principali stazioni.

Il treno viaggia veloce, ma è più lento degli altri, siccome qui traina solo il locomotore.

Dormendo ho sognato un piccolo animaletto giocattolo con una luce che si accendeva sulla bocca, segno che noi piccoli, quando parliamo, siamo guidati dalla luce e qui trascrivo ciò che mi sono segnato a tergo di questo scritto della notte di viaggio tra il 28 e il 29 ottobre 2021, ovvero che i cestini gettacarte sono fastidiosi per le ginocchia, d’altronde va detto, in modo da migliorarci, sempre.

La visione di una piana baciata dal sole ci spinge infine a rimanere svegli, ad ammirare lo spettacolo come quando eravamo bambini.

Paesi agricoli con una breve parentesi industriale, luoghi mai avari, ma che offrono lavoro a giornata.

Se le cose proseguono nel giusto modo è grazie a chi? Se ci vanno male è colpa di chi? Siamo contenti che per l’ennesima volta ci è andata al meglio, così ne godiamo, però grazie a chi?

Se riceviamo la grazia che una giornata c’è andata bene ringraziamo, se c’è andata male ringraziamo lo stesso, che sempre grandi sono le attenzioni di cui ci fanno dono, il dono dell’Immenso.

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito