Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
7 ottobre 2014 2 07 /10 /ottobre /2014 17:56

Tramonto-Pianura-Padana.jpgNibiru-Dragotigre.jpg

Si ripresenta puntuale, il nostro Nibiru, divenendo parte del vostro pensiero Nibiru e come fare a negare ogni alterazione della Terra, negli eventi che accadono? Come riproporre fatti relativi all’epoca delle ancestrali civiltà, nate, cresciute, affermate ed eclissate? Ai dinosauri misteriosamente spariti, misteriosamente avvistati nei laghi glaciali?

Avete letto, avete visto, molteplici prove, in concitati dibattiti sempre contestate, andiamo avanti perché il nostro segreto per non interromperci mai è senza quegli interessi che si possono immaginare, ma non perdiamo il filo del discorso, dicevamo, Nibiru, ho delle foto nuove, di un tramonto in Valle Olona con questo cielo ottobrino con una luce insolita, Nibiuriana potremmo dire, Nibiru è pur sempre celato, ma c’è, scattata da me medesimo Gennaro Gelmini e di una foto di Dragotigre riprendente Nibiru visibile a destra di un albero.

 

Cosa c’è assieme nel doppio Sole two Sun? Nibiru! Un inno al cambiamento, contestato da diciture come cani solari, riflessi, eppure a questa immutabilità creduta, vediamo la trasformazione, il cambiamento è ovunque si rivolga lo sguardo, eventi da una parte, crollo di situazioni strutturali, ovvero del sistema economico e sociale, dall’altra, allora tanto vale spingersi nel nuovo finché il nuovo arriva, constante di chi divulga, con una conversione energetica di oppressioni trasformate in lucida forza.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
2 ottobre 2014 4 02 /10 /ottobre /2014 13:47

Frutta-ed-economia.jpg

Non è colpa vostra, come potrebbe essere colpa vostra? Le news danno il petrolio e gli idrocarburi in rialzo nei prezzi al consumo, lo spread, gran parte delle borse valori del Mondo in netto calo e potemmo continuare.

Utili i pensieri che è la mancanza di lavoro che determina questa profonda deflazione, senza lavoro, senza progetti, intendo progetti familiari e famigliari, a cosa servirebbe un prestito, a cosa servirebbe spendere? E non lo si può neanche fare, vedo un’intera generazione senza progetti, quella prima si, quella dopo si, di mezzo la generazione fantasma, dimentica dei diritti perché impossibilitata a svolgere i doveri, eppure eravamo quelli capaci di svegliarsi alle 4 del mattino per andare a lavorare in fabbrica in catena di montaggio.

Il gas e la luce elettrica, aumentati nelle spese in bolletta rispettivamente di 5,4% e 1,7%, dicono a causa della crisi Ucraino Russa, non trova conferma in quanto a fine settembre 2014 si è trovato un accordo sulle forniture e il gas russo nuovamente scorre nelle tubature verso ovest, pagato poco alla produzione, pagato molto al consumo, tanto però quando una famiglia i soldi non ce li ha, non può certo spenderli e questo a rovina di chi vende, che da arricchito torna povero, da lavorante per vivere diventa disoccupato, negozi, fabbriche, ditte di servizi, si chiude bottega.

Pensiamo positivo però in quanto proprio questa elevazione del denaro a nostro all’importanza che non dovrebbe, non potrebbe avere, ovvero tutto sopra tutto, all’impossibilità di mantenere questo stile di sopravvivenza, deve necessariamente venire trasformato in una vita di consapevolezza dei diritti e dei doveri, non se ne esce diversamente e come sempre al tracollo ci sarà una risalita, anche questo dà significato alla parola speranza, quando essa si confà alla logica ragionata in decisioni mai parziali, ma imparziali.

 

Ho trovato dove sta andando l'economia, pensieri odierni, 2 ottobre 2014, in alto nell’immagine gli sperati frutti, metaforicamente e fisicamente parlando (vitigno con grappoli d’uva).

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
2 ottobre 2014 4 02 /10 /ottobre /2014 00:10

Poesia-in-piazza.jpg

Seminare e raccogliere, è questo il compito a cui siamo predisposti e il 23 novembre 2014 è una data ottima per comunicazioni, non abbiate timore, ciò che dovete dire ditelo, che magari dall’altro capo già immaginano, bisogna avere le spalle forti, Auguri, che da qui inizia il periodo di 30 giorni nei quali rivedere le priorità, la famiglia è così dolce… bé, almeno un pochino diciamo.

La prima quindicina del mese di novembre 2014 inizia con occasione di perplessità, ma un futuro incerto non può aiutare, evitate di ancorarvi al passato, il futuro vi stima, ancoratevi al futuro, altrimenti perdereste un passato che non c’è più e un futuro da scoprire.

In data 8 novembre 2014 Mercurio compie l’ingresso nello Scorpione, il 16 novembre 2014 Venere entra in Sagittario, seguito il 22 novembre 2014 dal Sole anch’esso in Sagittario, il 23 novembre 2014 la sontuosa congiunzione Sole, Venere e Luna in Sagittario e di Saturno e Mercurio in Scorpione nel medesimo giorno e il 28 novembre 2014 anche Mercurio entra nel segno del Sagittario.

La Luna il giorno 6 novembre 2014 è piena nel segno del Toro e il 22 novembre 2014 è in cuspide tra lo Scorpione e il Sagittario.

Il giorno 1 novembre 2014 avvengono i sestili di Giove in Leone a Mercurio in Bilancia e di Marte in Capricorno a Nettuno in Pesci, il 9 novembre 2014 Giove in Leone è quadrato a Venere in Scorpione, in data 11 novembre 2014 Marte è congiunto a Plutone in Capricorno, il 13 novembre 2014 Urano In Ariete è quadrato a Marte in Capricorno e Saturno è congiunto a Venere in Scorpione, il 14 novembre 2014 il Sole in Scorpione è in quadratura a Giove in Leone, il 21 novembre 2014 Marte in Capricorno è in sestile a Mercurio in Scorpione, il 23 novembre 2014 Giove in Leone è in quadratura a Mercurio in Scorpione e il 26 novembre 2014 Saturno in Scorpione è congiunto a Mercurio in Scorpione.

 

Nella foto in alto: poesia ritrovata quest’estate 2014 in Piazza XX Settembre (Piazza 20 settembre, detta anche Piazza Mela Blù a ricordo di un negozio di abbigliamento che ha poi traslocato).

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
1 ottobre 2014 3 01 /10 /ottobre /2014 00:39

Nube-vulcano.jpg

Improvvisa eruzione, improvvisa esplosione di vulcani e vulcanelli, ossia vulcani di fango, per questi ultimi il serbatoio magmatico notoriamente non esiste, scientificamente si ritiene abbiano un serbatoio di gas, eppure è successo ciò che si confà al periodo in corso di svolgimento, folto di numerosissimi eventi, ovvero il vulcanello di Aragona in provincia di Agrigento è esploso il 27 settembre 2014 travolgendo gli ignari visitatori, vittime 2 giovanissimi; La Procura di Agrigento ipotizza il reato di omicidio colposo, per il momento contro ignoti, per la mancata istallazione di stazioni di rilevamento dell’attività vulcanica che avrebbero potuto consentire l’allontanamento dall’area nel momento di pericolo.

Improvvisa pure l’eruzione del vulcano Ontake in Giappone, nel mentre tanti gitanti vi erano abbarbicati in visita, con lapilli e cenere e pomice dal cielo, almeno 36 le vittime e identico come per l’evento in Italia il giorno, il 27 settembre 2014.

Intanto in Islanda il vulcano Bardabunga continua l’eruzione con connessi terremoti fino a 5.5° Richter il 29 settembre 2014 e la calotta artica ha preso un colorito nerastro, dicono a causa degli incendi più a sud, eppure di incendi non se ne sono visti, quella che si è vista è la grande coltre del Bardabunga, la quale faglia sottostante diparte anche verso sud, nel Mediterraneo continuano gli sciami sismici nel Mar Egeo e in Cina sudorientale nel Sichuan un terremoto del 5° Richter è avvenuto oggi 1 ottobre 2014. 

 

La mia linea editoriale la conoscete, ho notato di questi ultimi tempi l’uscita di più numerosi link, immagini e video e io ho fatto e sto facendo la mia parte immancabile.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
26 settembre 2014 5 26 /09 /settembre /2014 23:33

Con video. La linea editoriale avviata ci fa vedere, eccomi! Gennaro Gelmini immancabile a comunicarvi e tornarvi a comunicare quanto avuto da comunicarvi, il messaggio di una inequivocabile trasformazione, con la Terra plasmata, con noi Umani rinnovati, la casistica infatti prelude a quanto detto, numerosi già gli eventi e gli avvistamenti, sempre supportati, mai confermati fin quando invece la disclosure si afferma.

 

Nell’ambito dei movimenti di faglia, numerosi testimoni affermano di avvertire in questi giorni di fine settembre 2014 terremoti in Alaska (USA), Islanda, Cile, Indonesia, Giappone, Grecia Antartide e la nozione ufficiale conferma, però un terremoto di 5.4° Richter avvenuto ieri 25 settembre 2014 in Artide non ha trovato conferma ufficiale, così il link http://www.seismo.ethz.ch/eq/latest/eq_detail_w/index_EN?id=c21pOmNoLmV0aHouc2VkL3NjM2EvT3JpZ2luLzIwMTQwOTI1MTgwMjI4Ljc5MzMxNi44ODIwNjA%3D non è più attivo, in questo scenario di news che vanno e che vengono siamo certi di dover continuare finché verità sia, i terremoti ai poli fanno comprendere quanto sia veloce di conseguenza lo scorrimento delle faglie nel Mondo intero.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
21 settembre 2014 7 21 /09 /settembre /2014 20:39

Cielo-su-Firenze.jpg

Evento climatico, stavolta alluvionata nuovamente la Toscana e l’Emilia; magari proprio perché Firenze ci faranno più caso per trovare misure adatte, il fiume Arno da diversi anni non esonda più, da quando cioè si è posto rimedio mediante bacini di laminazione, espansione, deflusso (svariati i termini) delle acque, ovvero terreni agricoli coltivati a foraggio per le mucche, con chiuse da aprire alla bisogna e vasche di contenimento, dette casse di espansione, ricordo quando mi recai a Firenze, prima della stagione di internet, quando già divulgavo e per divulgazione, un lunedì nel quale compii le consegne al mattino e al pomeriggio i musei chiusi, nevicava a tratti e quindi c’erano problemi di collegamento, mi chiesi quanto ne valeva la pena andare così lontano in un solo giorno per poche consegne, invece ne valse la pena eccome, evitata la piena dell’Arno si sono però registrate infiltrazioni d’acqua negli edifici d’arte e al giardino di Boboli, che sovrasta da sud la città, è avvenuto il crollo di alcuni alberi, inoltre alla pioggia si è mescolata la grandine, i danni sono talmente ingenti che si è chiesto lo stato di calamità naturale.

 

A Imola l’autodromo si è in parte allagato, non si ricorda un’alluvione così da circa 50 anni, il Fiume Santerno, che attraversa la città a est, è esondato allagando le campagne.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
21 settembre 2014 7 21 /09 /settembre /2014 10:28

Gennaro-Gelmini-Varese.jpg

E’ con immenso piacere, direbbe un presentatore, che vi propongo i dati riguardanti le visualizzazioni video sui 4 canali a mio nome, Gennaro Gelmini, un’energica attività:

YouTube 46.184 visualizzazioni http://www.youtube.com/user/gennarogelmini ;

Dailymotion 9.184 http://www.dailymotion.com/user/gennarogelmini/1 ;

Vimeo 4.180 http://vimeo.com/user6920128/videos ;

Video Bigmir 56.447 http://video.bigmir.net/profile/5292234/video/

(dati aggiornati alle ore 15 del 14 settembre 2014).

 

Alle visualizzazioni su YouTube occorre aggiungere le migliaia di visualizzazioni dei miei video ricaricati temporaneamente o stabilmente da altri utenti/amici, inoltre il canale in cirillico su Video Bigmir, sempre aggiornato nei programmi, deve la sua fama alla dedicazione al Mondo orientale, coi caratteri ortografici in cirillico anziché latini, mentre sul fronte blog, codesto mio http://gennaro-gelmini.over-blog.it  ha raggiunto oggi 21 settembre 2014 la quota di 492.328 utenti unici con 925.303 pagine viste, oltre ad una lunga lista aggiuntiva, al blog in seconda http://gennarogelmini.maxiblog.it e molto altro, come i social network Facebook, Twitter, Google+ e Bikontakte.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
17 settembre 2014 3 17 /09 /settembre /2014 22:39

Patate-fuori.jpg

Al cambiamento effettivo si coniuga pure un’effettiva coscienza delle cose per come vanno, perché è accorgendosi del cambiamento che si può corrergli incontro dove occorra per un nuovo stile di vita, scansarsi quando occorra dagli eventi che si abbattono sul territorio, rendendoci conto che poco a poco la cover up si  affievolisce, finché sarà apertura totale alla verità.

A volare sopra il muro dei condizionamenti si osservano le cose essenziali di cui abbiamo bisogno, non è necessario volare in quota, è come al primo piano della Torre Eiffel a Parigi, già vedi la città dall’alto, però più da vicino, come in confidenza, mentre in cima c’è uno sguardo più spaziato, che però si disperde.

E tornando senza indugio a parlare della situazione sul pianeta Terra, inequivocabili in zona considerata asismica, un terremoto in Svezia di 5.1° Richter il 15 settembre 2014, intanto che il permafrost, che è il terreno perennemente ghiacciato, continua a trasformarsi in lande acquitrinose per le temperature estive pure fino a questo settembre 2014, il vulcano Bardabunga prosegue la sua possente eruzione in Islanda e per di più, nell’Oceano Pacifico con epicentro per l’esattezza situato nei pressi dell’Isola di La Rota, tra Isola di Guam e Mariane, si è scatenato un terremoto di almeno magnitudo 6.7° Richter oggi 17 settembre 2014.

Altresì nel Continente Americano sul Messico in Bassa California si è abbattuto l’uragano Odile, mentre sul fronte dei terremoti nella medesima zona molteplici scosse in questi giorni, tra i 4° e i 5° Richter e nell’area mediterranea in Grecia e nell’attiguo Mare Mediterraneo continua il manifestarsi di sciami sismici fino ai 4.5° Richter, esigua comunque la conta di vittime e feriti, meglio così, si cerca di arrivare incolumi al cambiamento.

 

Nella foto: patate realmente e naturalmente cresciute con pure la parte dei tuberi formatisi fuori dal terreno per la troppa calura estiva di questo strano anno 2014, immagine assolutamente senza ritocchi.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
12 settembre 2014 5 12 /09 /settembre /2014 22:38

Montagne-luce-inondate.jpg

E’ deciso: mettere in nuova luce l’operato delle Creature extraterrestri.

Molto di ciò che si è detto sugli Alieni, le Creature extraterrestri, corrisponde al vero, però non dobbiamo dimenticare quanto se ne è sparlato a sproposito, per il motivo di voler evitare il contatto; Creature infami andavano evitate, allontanate e questo secondo l’ipocrisia che ci voleva soli, distaccati l’uno dall’altro, perché da soli non si fa contesto.

Mi rendo pure conto in effetti come sia facile riuscire a travalicare infamanti dicerie sul tornaconto delle Creature extraterrestri con un’azione rapida, indolore, seppure di doloroso inevitabilmente c’è da sfatare il mito di supremazia popolare, che vede gli “Alieni” come invasori che tutto vogliono e i terrestri come protettori, che per chi ha già la conoscenza immensa dell’Universo come le Creature extraterrestri, sa anche che quando si ha ciò che serve, ovvero una vita vitale come le Creature extraterrestri già hanno, non gli occorre nulla in più.

Piuttosto occorre sapere, ribadendolo, che l’unico interesse che hanno le Creature extraterrestri a tornare qui sul pianeta Terra è di far si che la pace fraterna regni nell’Universo, che è molto importante che si eviti il dilagare delle avversità senza restare a guardare, occorre agire, io stesso Gennaro Gelmini do il mio contributo, occorrerà una giornata soltanto per dissipare le menzogne che determinano che chi vuole bene e ci vuole bene venga messo in un cantuccio e chi vuole male sia esaltato.

Sbaglieranno a vedermi contro obbiettivi plausibili, perché nessuno scettico, contrariato, politico o quantunque amministratore gli verrà sentenziato alcunché, non siamo qui per questo, c’è da capire che è più che logico, umano, il loro agire, piuttosto è dalle gravi ingiustizie sociali che verrà il buon esempio, perché è nell’oscurità che si compiono i più gravi crimini, non quelli che vedete, è nel profondo il peggiore contrasto alla vita che ci sia, a motivo di un nuovo vero Amore sociale, giustizia sociale, rendiconto necessario, senza però appunto quei bersagli che potevate ritenere logici e che invece erano anche loro stessi vittime come noi di una logica sociale da dissiparsi, come si è detto, mai più estranei e concorrenti, saremo amici, fratelli, una nuova era sociale oltreché di progresso, che ci porti dove non siamo mai arrivati, per capire come possa quell’estraneo, concorrente, divenire nostro fratello, amico.

 

Nella Foto: montagne di luce inondate.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
7 settembre 2014 7 07 /09 /settembre /2014 21:05

Parcheggio-Parroco-Medico.jpg

Occupare una posizione, vivere, come riuscire dove spesso si fallisce e un perché altri siano riusciti, qual è la filosofia di chi si prefigge di guidare gli altri e perché lo fa? Siate piccoli tra i piccoli per diventare grandi tra chi? Invero la popolazione ha da sempre cercato una guida per confrontare se stessi con le proprie ambizioni, per non aver timore a seguire giuste tappe vitali, al contrario di dimissioni, lasciti d’indirizzo vitale, perché vitale o letterario per la vita che sia, dal pensiero nasce l’azione, che nessuno si è messo frammezzo nel popolo senza volerlo, le buone abitudini nascono da buoni esempi, validi e non per soggiogare, che per ciò che donate avrete, espresso al futuro, per quanti non hanno ancora nulla in cambio.

 

Sei tu il primo medico di te stesso, mai scordarlo, utile per ritrovare ragioni d’esistenza che si erano perse o che non si erano trovate mai, iniziare e mai finire Perché stiamo allestendo una serie di istantanee vitali, metaforicamente parlando, l’energia si guadagna tutti i giorni.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito