Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
16 novembre 2021 2 16 /11 /novembre /2021 09:35
Oggi vivi: inno alla vita dal mio nuovo spirito guida

Lì sull’asfalto. Oggi vivi è una proclamazione alla vita come l’unica che rispecchia ciò che è, non c’è alternativa che vivere la vita!

Anche un’anima può impadronirsi della vita in carne e ossa se sa come fare, la vita è un dono, ma ogni tanto la gente se lo dimentica, ho scelto di vivere in un corpo, dice l’anima, per avere una casa, pure volando libera.

Un’anima in un corpo per avere progetti speciali, oggi vivi è il progetto speciale, per dare un corpo a un’anima.

L’ennesimo articolo per spingere all’amore per la vita, che nascere quando le foglie si staccano dagli alberi è pure sapere che ricresceranno, dalle gemme ricresceranno.

Che vuoi? Voglio stare con te, che c’è sempre spazio per le anime in un corpo.

Vivere è comprendere che si sta bene, giusto! Si sta bene e vorrei fare stare bene, piacersi, semplicemente, semplicemente vivere!

Condividi post
Repost0
12 novembre 2021 5 12 /11 /novembre /2021 10:31
Il teatro della vita e la gentilezza

Cosa avreste fatto nel teatro della vita?

Il segreto della vita è avere sempre progetti, lo sapete?

Perché avere progetti fa continuare a vivere la vita e non ci avevate pensato, fa pure riuscire in progetti che credevate irrealizzabili, la vita insegna che ogni cosa è possibile.

Ciò che viviamo noi lo vivono anche gli altri e ogni giorno ci si confronta tra noi e dove si passa per la strada, lì si snodano le vie della vita.

Ho pensato molto, per la strada, al comportamento mio con gli altri, le altre persone, che così come ci comportiamo noi, vorremmo si comportassero gli altri, ma non è sempre possibile.

Dipende, dipende, da semplici cose, ad iniziare da questo scritto, che piacendomi scrivere con la penna a sfera e in viaggio, oso scrivere con la mano sinistra, mentre la mano destra tiene ben ferma l’agenda sulla quale scrivo e indovinate, ho dovuto pagare di più per avere una penna a sfera, sempre di plastica, ma color argento, che mi consente di scrivere con la mano sinistra senza che la penna finisca poco dopo di rilasciare l’inchiostro sul foglio di carta.

Mi spiego meglio, sembra e così è, che alcune penne scrivano meglio con una certa inclinazione della mano, piuttosto che un’altra, così scrivendo con la sinistra non c’è possibilità, questo fa parte di quelle questioni di cui la società non occupa il tempo, poiché considerate di secondaria importanza, ma è proprio dalle questioni inizialmente secondarie che nascono le primarie e si costituiscono e rafforzano, nascere, crescere, ammogliarsi, accasarsi, andare al bar con gli amici, divorziarsi, ma no, suvvia!

Dai, speriamo in bene, che percorrendo la strada la sera, per trovare l’ultimo bar aperto per l’ultimo caffè, mi sono molto piaciute quelle colorate luci soffuse per la strada, fanno ricordare che non siamo soli, dopotutto, mettendo allegria.

Oh, non si può dire molto piaciute?

Oh, ma come per quelle valige ingombranti, i finestrini sporchi, tutto passa, passeranno anche a pulirli prima o poi.

Passa un controllo, poi un altro, quanti chilometri si fanno a piedi gli impiegati delle ferrovie del personale di bordo.

Intanto che io scrivo pensando ciò, loro pensano a come faccia io a non smettere di scrivere, evidentemente mi concilia il sonno, che verrà, non ho bisogno di mettermi con la faccia sul piccolo tavolo tra i sedili per dormire, dormirò come quando ci appisoliamo in poltrona la sera tardi, finché arriverà il sonno, speriamo abbia le chiavi.

Ho dormito per 6 ore, wow! Ho pure trovato un finestrino da poter aprire e respirare l’aria delle campagne senza smog.

Si potrebbe migliorare la capacità dei sedili, rendendoli meno concavi e più morbidi sul fondoschiena e vendere un cuscinetto adatto, che adesso non ho e lo comprerebbero tutti, se venduto nei pressi delle principali stazioni.

Il treno viaggia veloce, ma è più lento degli altri, siccome qui traina solo il locomotore.

Dormendo ho sognato un piccolo animaletto giocattolo con una luce che si accendeva sulla bocca, segno che noi piccoli, quando parliamo, siamo guidati dalla luce e qui trascrivo ciò che mi sono segnato a tergo di questo scritto della notte di viaggio tra il 28 e il 29 ottobre 2021, ovvero che i cestini gettacarte sono fastidiosi per le ginocchia, d’altronde va detto, in modo da migliorarci, sempre.

La visione di una piana baciata dal sole ci spinge infine a rimanere svegli, ad ammirare lo spettacolo come quando eravamo bambini.

Paesi agricoli con una breve parentesi industriale, luoghi mai avari, ma che offrono lavoro a giornata.

Se le cose proseguono nel giusto modo è grazie a chi? Se ci vanno male è colpa di chi? Siamo contenti che per l’ennesima volta ci è andata al meglio, così ne godiamo, però grazie a chi?

Se riceviamo la grazia che una giornata c’è andata bene ringraziamo, se c’è andata male ringraziamo lo stesso, che sempre grandi sono le attenzioni di cui ci fanno dono, il dono dell’Immenso.

Condividi post
Repost0
8 novembre 2021 1 08 /11 /novembre /2021 13:29
Cielo rosso Nibiru Posillipo Napoli 29 ottobre 2021
Cielo rosso Nibiru Posillipo Napoli 29 ottobre 2021

Facendomi dei doni, siccome sanno che mi piace molto il cielo rosso, che è ciò che si può ammirare nei posti più belli, di tanto in tanto me lo fanno rimirare.

Più spesso lo avremmo potuto ammirare, se soltanto fossimo rimasti di più in un posto oppure andati dove indicato, ma il tempo a disposizione e la possibilità non sempre lo hanno consentito, ora però occorre muoversi, perché se sappiamo apprezzare il cielo rosso là fuori, sapremo apprezzare pure il colore rosso del nucleo centrale della Terra che rischiara le profondità, come un Sole interno.

Ed ecco il panorama su Posillipo di Napoli, dalla stessa zona, la parte alta del quartiere Santa Lucia, dove un tempo c’era un pino marittimo, sempre presente nelle cartoline sull’altro lato della strada, con vista verso il vulcano Vesuvio e il Golfo di Napoli.

Ed ecco su Posillipo un cielo rosso o meglio, una porzione di cielo rosso, un rosso allungato come un Sole doppio, double Sun, che ci fa pensare sempre a Nibiru.

No no, no no, sempre pronto qualcuno ad obbiettare, con quella stessa fretta che pure per altri casi non porterà giovamento.

Sopra sono visibili le foto del cielo rosso su Posillipo del 29 ottobre 2021, le ho fatte io Gennaro Gelmini per free diffusion, senza ritocchi, che se proprio volete saperne di più, sappiate che numerose persone che transitavano di lì, soprattutto con lo scooter di ritorno dal lavoro, hanno fatto anche loro foto che hanno pubblicato sui loro muri, come si diceva una volta, ovvero sui loro profili dei social network.

Da notare, una caravella è visibile nella foto allo stesso panorama nel precedente articolo, le caravelle sono tuttora oggi utilizzate per imparare bene a fare il marinaio, chi sale su quelle navi studia meglio, continuando la navigazione.

Condividi post
Repost0
2 novembre 2021 2 02 /11 /novembre /2021 12:23
Maradona e Careca e Giuliani: il segreto è nella direzione giusta

Lo scorso Weekend si è svolto il Cop26 dei Grandi della Terra e noi piccoli non abbiamo altra possibilità che quella di seguire, così ho seguito la voce del cuore e siccome negli scorsi giorni c’era pure un Compleanno da festeggiare, eccomi preparare in breve il viaggio e partire.

Allorquando è un’esperienza di viaggio che ti vogliono far prendere, all’accettazione ti rendono tutto più facile, funziona ogni cosa e comprendo che così va perché te la vogliono far funzionare, altrimenti non si spiegherebbe perché tutto vada a buon fine all’ultimo secondo.

Certamente i Regni sotterranei hanno un legame particolare con le città nei pressi dei vulcani, vedi Napoli e Catania, avevo scritto di come vestono sovente le Creature intraterrene, rosso e azzurro, mentre le Creature extraterrestri bianco e blu e oh, la Madonna di Pompei, in provincia di Napoli, è vestita di rosso con un velo azzurro sopra, il rosso pompeiano.

E perché dei calciatori? Perché sanno quello che fanno!

Ecco che i calciatori conoscono la direzione nella quale puntare, questo il segreto per la vittoria, ecco che in questo momento dedicato ai nostri trapassati, il pensiero giunge a Maradona, Diego Armando Maradona era il calciatore attaccante numero 10 della Squadra del Napoli che negli anni, pure assieme ad Antonio Careca, che gli passava il pallone e pure a Giuliano Giuliani, portiere imbattibile che sembrava le parasse tutte, hanno sempre vinto!

Così mi sono messo dov’è situato uno degli striscioni commemorativi di Maradona a Napoli e fatto foto e video.

Condividi post
Repost0
31 ottobre 2021 7 31 /10 /ottobre /2021 09:15
Esposto Nibiru Napoli 29 ottobre 2021
Esposto Nibiru Napoli 29 ottobre 2021

Napoli, 29 ottobre 2021, venerdì

 

 

Al Procuratore della Repubblica

c/o Tribunale di Napoli

 

 

e per conoscenza

 

 

Al Presidente della Regione Campania

Vincenzo De Luca

 

 

Al Sindaco del Comune di Napoli

Gaetano Manfredi

 

 

Esposto riguardante i cambiamenti climatici in relazione ad influssi astronomici.

 

Gentile Illustre Procuratore,

io Gennaro Gelmini cortesemente arrivo al suo cospetto nella città di mia madre convinto di essere sulla strada giusta, che gli obbiettivi che ci eravamo prefissi, ormai ventennali, stanno per essere raggiunti, perciò voglio fornirle delucidazioni in merito ai cambiamenti climatici, pure dovuti al naturale influsso gravitazionale tra pianeti e le onde radio captate dai principali osservatori astronomici del Mondo intero, nella scorse settimane del corrente mese di ottobre 2021, accrescono l’argomento in credibilità e tempistica, in particolare voglio porre l’attenzione su ciò che nello spazio profondo è conosciuto col nome pianeta errante Nibiru, Planet X, che i segnali radio suddetti fanno risalire ad una sua presenza nel Sistema Solare, situato al prossimo perielio tra i pianeti Giove e Marte nella Fascia Interna degli Asteroidi e al momento stante tra Giove e Saturno, determinante sul pianeta Terra un consistente aumento dei terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, tornado, tifoni e tempeste, maremoti e onde anomale tsunami, veloci cambi nella temperatura e pressione atmosferica, grandinate, siccità, frane e smottamenti, impatti meteorici, modifiche geomagnetiche ed elettromagnetiche e spostamento dell’Asse Terrestre e ciò che è avvenuto nel recente passato, tornerà più imponente a ripresentarsi pure nel prossimo mese di novembre 2021 sull’intero pianeta Terra e ovviamente io Gennaro Gelmini mi trovo a Napoli in questo momento poiché in quest’area è risaputo un prossimo aumento di grande portata per ciò che concerne terremoti e l’eruzione vulcanica dell’area Circumflagrea e del Vesuvio, confessando che il mio agire è unicamente alla bisogna di un’attività di comprensione dei fenomeni gravitazionali che ci sovrastano e contatti, che presto dovranno necessariamente essere ufficialmente rivelati.

Se vivessimo sempre nella stessa città, alla fine vivremmo di ricordi per quelle poche volte che ci spostiamo per viaggiare, così viviamo viaggiando, per stare vicino a chi vogliamo bene, la mia forza è la costanza, in tale modo, in 22 anni di divulgazione, io Gennaro Gelmini ho continuato ad agire riflettendo su ciò che è opportuno dichiarare e il responso è che per ciò che occorre dire bisogna trovare soltanto il modo per saperlo dire e dirlo, scriverlo, giusto.

Analizzando gli eventi, ho pure trovato un nesso tra alluvioni e terremoti, ovvero quando l’acqua scende in profondità nel terreno, al termine del suo passaggio, per capillarità, umido prima, asciutto dopo, causa col trascorrere delle settimane un improvviso aumento nella sismicità e il pensiero corre adesso ai vulcani Vesuvio e l’Area Flagrea, Etna, Stromboli, Marsili, Vulcano, per ciò che accade dalle giornate attuali, con l’avvenuta alluvione nell’Italia Meridionale dal 24 al 26 ottobre 2021 scorsi e al prossimo mese di novembre 2021 col continuo di terremoti ed eruzioni vulcaniche, in aumento esponenziale in virtù dell’avvicinarsi al Perielio del pianeta Nibiru tra i pianeti Marte e Giove, mi preme farlo sapere a Napoli in quanto città circondata per l’appunto da vulcani attivi, mentre un ritardo alla proclamazione ufficiale lo dà l’inutile tentativo di colpire Nibiru con dei razzi al plasma, inefficaci poiché il pianeta Nibiru possiede una superficie esterna 10 volte più compatta del metallo piombo, inscalfibile.

Ho il piacere di essere potuto tornare a Napoli in concomitanza coi festeggiamenti di Halloween, in tal modo posso dare sfogo alla spiritualità propriamente Partenopea nel vivere giustamente con gioia e amore grande tramite contatti con Creature che abitano nelle profondità della Terra e nello spazio, riuscendo tramite loro a modellare i miei atteggiamenti al fine di divenire certamente più affabile, meno burrascoso, poiché stante con chi ci sta vicino, ci ama, ci rispetta ed è vero che torneranno gli Alieni, le Creature extraterrestri di cui si parla spesso e che io Gennaro Gelmini ho incontrato soprattutto per 20 anni, dal 1999 al 2019 ed è pure vero che nell’attesa del loro ritorno sto in buona compagnia, protetto e amato da Angeli che provengono dalle profondità degli Abissi.

Le Creature extraterrestri e intraterrene, avendo una tecnologia sviluppatasi nel corso di 400 miliardi di anni, calcolando in tempo terrestre, fanno pure in modo che il contatto con loro sia inevitabile, le Creature stringono legami con noi Terrestri che viviamo sopra la superficie della Terra per motivi d’amore e pure esistenziali, essendo noi Umani una delle Creature rare che riescono a vivere all’esterno di un pianeta, anziché al suo interno, luoghi sovente abitati da molteplici Creature in cavità rischiarate da luce e calore magmatico e nelle quali trovasi naturalmente acqua anche allo stato liquido, elementi essenziali alla vita.

E il motivo per cui io Gennaro Gelmini sono arrivato al suo cospetto, Gentile Illustre Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, è quindi palese, spingere per fare in modo che ci si prepari alla presenza ingombrante del pianeta Nibiru Planet X, con ciò che ne comporta, ufficializzandone l’esistenza.

Allego al corrente Esposto, per Gentile Illustre Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, le lettere ai Ministri e Autorità del 23 giugno 2021 e 2 settembre 2021, tema Nibiru, a rammentare serietà e credibilità nelle mie azioni.

 

Napoli, 29 ottobre 2021, venerdì

 

IN FEDE

GENNARO GELMINI

 

 

Gennaro Gelmini, Viale Valganna 216, 21100 Varese, tel. 0332232143, cell. 3407077946

e-mail: gennaro.gelmini@email.it - sito web: http://gennaro-gelmini.over-blog.it 

Condividi post
Repost0
26 ottobre 2021 2 26 /10 /ottobre /2021 09:31
Alluvione in Sicilia e Calabria per Ciclone Mediterraneo

Correnti di aria fredda sul Mare Tirreno si sono scontrate sullo Stretto di Messina con le correnti di aria calda provenienti dal centro del Mare Mediterraneo, ciò ha generato una copiosa alluvione tuttora in corso, a farne le spese soprattutto Scordia in provincia di Catania, Sicilia.

Scordia è una città di 16.000 abitanti, una di quelle città piacevoli, incastonata nella natura con vista sul vulcano Etna, ma purtroppo pure la Sicilia non è esente dalle alluvioni e Scordia è stata flagellata da una di queste a partire dal pomeriggio di domenica scorsa 24 ottobre 2021.

Il torrente Cava, che nasce nel Parco Suburbano della Grotta del Drago, nei pressi della città, in cui è presente per davvero un’antica grotta, è esondato all’altezza della Strada Provinciale 28i nei pressi del centro abitato, travolgendo numerose automobili.

Il torrente Cava nasce in un’area poco boscata, dove il dilavamento delle acque risulta in tal modo facilitato e a ridosso della Strada Provinciale 28i l’alveo prima del ponte risulta largo tra pareti e su di un letto abbastanza levigato, il torrente viene quindi incentivato a scorrere più velocemente, per poi trovare il restringimento del ponte e lì poter fuoriuscire, così è accaduto l’evento.

Pure la regione Calabria flagellata da quest’alluvione che perdura a tutt’oggi 26 ottobre 2021, con situazione in netto miglioramento da domani.

Condividi post
Repost0
25 ottobre 2021 1 25 /10 /ottobre /2021 14:02
Non sprecare il pane ma poi lo buttano mezz'ora prima

Si sa, non tutti possono pensarla alla stessa maniera e le numerose difficoltà da superare certamente non aiutano, però su alcune piccole cose, che a pensarci bene diventano grandi, si può iniziare ad agire.

Iniziamo allora dal pane, che alcuni supermercati e panettieri sono capaci di imbustarti del pane raffermo sottocosto pur di risparmiarlo dal buttarlo via, pane pure buono per inzupparlo nel brodo e fa piacere comprare del pane prima della chiusura serale dei negozi e mangiarlo per cena nel brodo caldo.

A questo punto da risolvere rimane il nodo del pane buttato via, ma pure questo si può risolvere!

In alcuni altri supermercati si butta via impunemente il pane mezz’ora prima dell’orario di chiusura e ciò accade per 2 motivi, che cozzano l’uno con l’altro, ovvero si vuole fare in modo che la clientela trovi il pane fino a tardi, perché se lo trova è più invogliata di volta in volta a fare una spesa completa, però oltre a dover pensare a razionalizzare di più le risorse, anche a questo dovrebbero pensare, per evitare di dover perdere tempo in straordinari magari non pagati, eccoli fare il colpaccio, ritirando il pane fresco e con una macchinetta segnarlo come prodotto invenduto, lasciarlo nei carrelli mezz’ora prima e poi buttarlo alla chiusura.

Non è ancora gettato via fino alla chiusura, ma i clienti non possono comprarlo, venerdì 22 ottobre 2021 ne hanno riempiti 2 di carrelli, traboccanti!

Certo, al supermercato non si possono fare fotografie, allora andateli a vedere cosa fanno, questione che va risolta, io do il mio contributo sollevandola qui.

E poi, dal pane secco potete pure farci del pangrattato, per 1000 usi, oppure ammorbidirlo nell’acqua e quindi riutilizzarlo.

Storicamente lo speco di pane ha una datazione storica, ne parlò Alessandro Manzoni ne I Promessi Sposi, che seppure è un romanzo, contiene tanti elementi storici reali e pure Renzo e Lucia erano veramente esistiti, sotto altro nome.

Di sprechi storici ce ne sono tanti, da millenni, però nessuno dovrebbe sprecare ciò che produce, vi furono anni che in Pianura Padana, la pianura del fiume Po, piovve assai poco e i raccolti furono scarsi, ma mentre a Bergamo compravano la farina dalla Turchia, a Milano c’era la carestia e c’era pure chi rincarava il prezzo per poi vendere pane e farina sottobanco e in questa immagine sopra vediamo infatti delle persone che la trafficavano, è un particolare di un quadro fatto da Giorgio De Chirico per I Promessi Sposi.

E si continua, cercando soluzioni.

Condividi post
Repost0
21 ottobre 2021 4 21 /10 /ottobre /2021 18:24
Alluvione in India e Pakistan: le mie considerazioni

In questi giorni di metà ottobre e oltre stiamo assistendo ad un’alluvione di grandi proporzioni che si sta scaricando sull’India e sul vicino Pakistan, trasportata da nuvole temporalesche che in larga misura si stanno formando per la cospicua evaporazione degli oceani.

Pur non abitando in zona, amici ci telefonano esterrefatti per ciò che sta accadendo, magari ci capita pure di incontrare chi ha i parenti lì che gli raccontano ciò che sta succedendo e occorre fare delle considerazioni.

In India, Pakistan e Stati confinanti sono abituati ad una stagione secca, detta monsonica e una stagione delle piogge, però stavolta, in questo mese di ottobre 2021, non c’è abitudine che tenga, che pure il terreno, tanto abituato a cambi di stagione certamente repentini e molto vasti, non è riuscito a resistere agli eventi, infatti sono innumerevoli le frane e gli smottamenti avvenuti.

Io Gennaro Gelmini per ogni articolo e lettera scritti posso fare questo, stimolare alla verità, che, seppure sopita, arriva alla realtà dei fatti, arriverà, io do il mio contributo gratuito.

Condividi post
Repost0
18 ottobre 2021 1 18 /10 /ottobre /2021 12:22
Un gradito ritorno a Roma nel 2021

Che ne dite, ci muoviamo bene? I progetti ci sono, la voglia di fare non è mai mancata, come pure il sostegno che ho avuto, nulla ci è mancato pure per il nostro gradito ritorno a Roma, in questo primo video romano del 2021.

Un viaggio che occorre, una meta decisiva Roma, ovvio non l’unica, ma decisiva si, seppure i progetti si susseguono ed è logico puntare su altre mete che non possono essere rinviate, adesso è il momento.

Così, pure nel 2021, il 23, 24 e 25 giugno, abbiamo trovato il treno giusto e ci siamo mossi per i viaggi più lunghi, come appunto questo a Roma, partendo il 22 giugno 2021, facendo poi fatto ritorno a casa il 26.

Gennaro Gelmini e Maury del Nuovo salotto di Maury ci accompagnano in questa nuova straordinaria avventura, certo, siamo noi!

Il video è visibile qui sotto per le connessioni che lo supportino e in alternativa, al titolo e link correnti:

Roma Vaticano Rocca di Papa urbex Pericolo 81

https://www.youtube.com/watch?v=M8WzfrunYEI 

Maury ha inoltre editato a riguardo di questa 3 giorni e della gestione artistica il video al titolo e link correnti:

Pericolo 81 ultimo urbex a sinistra e Open Day Gelmini

https://www.youtube.com/watch?v=7mccTAaZYlE 

Ricordo che Pericolo 81 è il nome di una villa stile Liberty Coloniale sita in provincia di Roma.

Buona visione!

Condividi post
Repost0
16 ottobre 2021 6 16 /10 /ottobre /2021 16:38
Segnali radio dallo spazio e situazione sismica ottobre 2021

Ricordate l’Open Day? Ecco, in qualche modo ha funzionato, perché in questo stesso mese di ottobre 2021, dall’inizio del mese al 14 e in continuo in queste giornate, vengono captati dei segnali radio dallo spazio dagli Astronomi da varie parti del Mondo, correntemente dicono sono migliaia di segnali radio da una sorgente cosmica vicina a noi e allora, ci pensate?

Ovviamente le news le danno poco a poco come si dice, per fortuna siamo qui, ma quando una notizia diventa virale, non crediate che noi ne facciamo una semplice condivisione, qui ci si sta su ad indagare!

E rimandando il pensiero all’Open Day, qualcuno ha raccolto il messaggio e si parla di una esistenza del pianeta Nibiru Planet X, invisibile ma c’è, qualcosa che non si vede ma si sente e si sente appunto con i segnali radio.

Staremo a vedere direste, invece no, ci saremmo potuti muovere decenni fa, io Gennaro Gelmini dal 1999 ne scrivo, dal 2009 sul web, ma che, va bene, volete vedere, vedrete.

Nel frattempo siamo qui ed è doveroso fare una breve menzione dell’attività sismica di questo periodo, ottobre 2021, perché questi sono i temi trattati nel blog, un lavoro nel lungo periodo e ciò già lo sospettavo dal primo momento, anche se era tutta volontà umana il potersi muovere prima nella rivelazione ufficiale.

Il 4 ottobre 2021 è avvenuto un terremoto di 3.9° Richter in Svizzera in Valle d’Arolla, piccola valle che si interseca alla più grande Val d’Hérens nel Cantone Vallese a pochi chilometri dal confine con l’Italia, il 7 ottobre 2021 un sisma di 6.1° Richter alle Isole Macquarie, a largo dell’Australia, il 9 ottobre 2021 un evento tellurico di 6.4° Richter alle Isole Fiji (Figi), situate nell’Oceano Pacifico, Oceania, l’11 ottobre 2021 è la volta dell’Alaska con 6.7° Richter, infine il 12 ottobre 2021 è avvenuto un terremoto di 6.3° nel Mar Mediterraneo nei pressi dell’Isola di Creta in Grecia, che ha causato una vittima, questo studio sismico è importantissimo, in quanto dovete sapere che si stanno effettuando varie esercitazioni in preparazione a forti terremoti, ciò è stato effettuato in Slovenia e adesso pure in Italia a Napoli il 18 ottobre 2021, ovvero lunedì prossimo.

Mentre noi ci arrangeremo, preparandoci per conto nostro, ma sempre seriamente.

Nella foto: cielo notturno.

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito