Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
16 agosto 2009 7 16 /08 /agosto /2009 12:33

Querela-modello.gifQuerela-presentazione.gif
Roma, 27 ottobre 2008, lunedì

  

Al Procuratore della Repubblica di Roma

  

e per conoscenza:

  

Al Direttore del Dipartimento per l’Informazione e la Sicurezza (DIS)

Giovanni De Gennaro detto Gianni De Gennaro

c/o (informazione non postata), Roma

  

Al Ministro dell’Interno Roberto Maroni

c/o Ministero dell’Interno, Roma

  

Al Ministro della Giustizia Angelino Alfano

c/o Ministero della Giustizia, Roma

 

Al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Mariastella Gelmini

c/o Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Roma 

 

Al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Stefania Prestigiacomo

c/o Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Roma

 

Al Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Luca Zaia

c/o Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Roma

  

Al Direttore dell’Ispettorato Generale delle Risorse Forestali, Montane e Idriche, Roma

  

A Sua  Santità Papa Benedetto XVI Joseph Alois Ratzinger, Città del Vaticano

 

Ai Sindaci dei Comuni di Rho (MI) e Lozza (VA)

 

Alle Redazioni della rivista Cronaca Vera, Rho (MI), e del programma televisivo Voyager, Roma

 

Agli abitanti delle Vie Conciliazione, Borgo Santo Spirito e limitrofi, Roma,

agli abitanti delle Vie Mazzo e Pace di Rho (MI) situati tra la strada statale SS33 e la tangenziale A50,

agli abitanti di Coccolia di Ravenna, di Lozza (VA) e a chiunque altro, previa possibilità e salvo esaurimento 

 

Oggetto: Atto di Querela per diffamazione, ai sensi dell’Art. 595 c.p., commessa dal querelato XXX XXX XXX XXX, a danno del sottoscritto querelante Gennaro Gelmini, riguardante i cambiamenti climatici sul pianeta Terra, per il motivo della collaborazione di XXX XXX all’occultamento di notizie relative ai cambiamenti climatici, aventi la prima conseguenza il far sminuire il valore degli studi scientifici del sottoscritto Gelmini Gennaro, in relazione al fattore astronomico riguardante il pericoloso influsso gravitazionale esercitato dal planetoide distintamente denominato Sedna, Xena (che si pronuncia Scila), Eris, Nibiru e con la sigla 2003 UB 313, causante sul pianeta Terra  i sempre più numerosi e consistenti eventi quali terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, tornado, uragani e tifoni, maremoti ed onde anomale, repentini sbalzi di temperatura e pressione atmosferica, grandinate, cadute meteoriche, frane e siccità, allo scopo di imporre l’emanazione di questa sopradescritta notizia nascosta, comunicandola attraverso i media a tutta la popolazione mondiale, in modo da metterla nella condizione di potersi salvaguardare.

 

Signoria Vostra Procuratore della Repubblica di Roma, io sottoscritto Gelmini Gennaro, nato a Milano il 24 novembre 1974, residente a Varese in viale Valganna 216 e avente numero di telefono 0332/232143, espongo quanto segue:

i cambiamenti climatici sul pianeta Terra non sono sostanzialmente dovuti ai denominati fenomeni “effetto serra” e “buco dell’ozono”, bensì, come io sottoscritto Gelmini Gennaro sono riuscito a scoprire, sono dovuti per la quasi totalità ad un unico oggetto astronomico distintamente denominato Sedna, Xena (che si pronuncia Scila), Eris, Nubiru e con la sigla 2003 UB 313, avente le caratteristiche di un pianeta a tutti gli effetti, delle dimensioni ufficialmente identiche a quelle di Plutone, anche se, stando a miei studi, è sicuramente più grande, considerato ancora planetoide, cioè pianeta nano, poiché, quando la comunità astronomica internazionale, condotta in primis dalla National Aeronautics and Space Administration (NASA), doveva annoverarlo nel 2006 come pianeta, preferì invece declassare Plutone dal ruolo di pianeta a quello di planetoide, in tal modo anche l’oggetto astronomico siglato 2003 UB 313, altresì denominato Sedna, Xena, Eris, Nubiru, è rimasto catalogato come planetoide, cosicché l’interesse degli Astronomi per quest’ultimo è diventato ancor più minimale; altresì vi è importante notare che la NASA aveva scoperto Sedna già dal lontano 1983, mantenendone celata la notizia, finché un gruppo di Astronomi tedeschi e cileni lo scoprirono anch’essi nell’autunno del 2003, denominandolo “Pianeta X”, è stato solo allora che la NASA rivendicò tale scoperta ad appena 6 mesi prima, ad opera del loro Astronomo Michael Brown, siglandolo 2003 UB 313 e facendolo ritenere un planetoide di modestissime dimensioni, avente una scia cometaria, denominata Coda del Drago, e un ancor più minuscolo satellite, ma non solo non poterono più mantenere nascosta la sua presenza che le sue reali dimensioni erano grandi almeno quanto quelle di Plutone, ci è giunto qualcosa che dalla NASA non ci saremmo potuti mai aspettare: si diffuse la notizia che era stato scoperto un altro planetoide a nome Xena, mantenendone inalterata la sigla 2003 UB 313, ma la cosa che più sconcerta è che anche la sua posizione nello spazio e il suo aspetto erano identici a Sedna, era tal quale anche il suo satellite, ora denominato Gabrielle, la sua scia cometaria e il suo scopritore, sempre Michael Brown, ma pur di sfatare il mito di Sedna come 10° pianeta del Sistema Solare, è stato declassato Plutone come sopra già descritto, sconceria simile alla gestione dell’emergenza per il tornado Katrina, che devastò la città di New Orleans (USA) nel 2005, il cui incarico fu conferito dall’Agenzia per le Emergenze degli Stati Uniti d’America (FEMA) allo stesso Michael Brown, e con quei 1836 morti e lo stadio della città, adibito a rifugio, completamente allagato, ben comprendiamo come è andata a finire.

Il pianeta 2003 UB 313, meglio noto come Seda, Xena, Eris, Nubiru, per l’appunto ufficialmente ancora riconosciuto solamente come planetoide, descrive un’orbita estremamente ellittica, a cui quindi corrisponde una sempre mutevole distanza dal Sole e dagli altri pianeti del Sistema Solare e ha una massa estremamente compatta: questi due fattori d’influsso assieme combinati sono la principale causa dei cambiamenti climatici sul pianeta Terra, ovvero dei sempre più numerosi e consistenti eventi quali terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, tornado, uragani e tifoni, maremoti ed onde anomale, repentini sbalzi di temperatura e pressione atmosferica, grandinate e cadute meteoriche, frane e siccità; l’aumento meteorico è naturalmente dovuto alla scia cometaria Coda del Drago, inoltre lo scioglimento dei ghiacci artici e antartici è talmente repentino, che non può essere addebitato esclusivamente all’effetto serra e al buco dell’ozono; al contrario del sottoscritto Gelmini Gennaro che la divulga, taluni altri conoscono ma omettono la verità adducendo allarmismi, mentre invece sarebbe molto utile, opportuno e intelligente dichiararla senza favole di sorta, ma il vero motivo del perché non venga rivelata la verità va ricercato, oltreché nella mania di alcuni potenti di credere di potersi equiparare a superuomini, nella tutela dell’economia mondiale, che da allarmanti notizie potrebbe risentirne negativamente, seppure l’economia mondiale è già crollata lunedì 15 settembre 2008, per poi risalire e ridiscendere, le Elezioni Presidenziali degli Stati Uniti d’America si svolgeranno il 04 novembre 2008 e che l’attuale Presidente George W. Bush il 19 gennaio 2009 si dimetterà in favore di quello nuovo; tra  le persone neganti la verità, spicca per azione autoritaria di condizionamento XXX XXX XXX XXX, che contribuendo a celare la temibile e terribile verità sopradescritta, illude tutta la popolazione, non consentendole di mettersi nella condizione di potersi salvaguardare, perciò, io sottoscritto Gennaro Gelmini, residente a Varese in Viale Valganna 216 e avente numero di telefono 0332/232143, che tra le credenziali posso annoverare due lettere pervenutemi da parte della National Aeronautics and Space Administration (NASA), ed altre ancora da Autorità e da gentili privati, ritengo opportuno, e con il presente atto sancisco ciò, di Querelare per diffamazione, ai sensi dell’Articolo 595 del codice penale, XXX XXX XXX XXX, chiedendo a Signoria Vostra Procuratore della Repubblica di Roma di imporre al sopracitato querelato l’emanazione di questa sopradescritta notizia nascosta, ovvero del pericoloso avvento del planetoide/pianeta 2003 UB 313, meglio noto come Sedna, Xena, Eris, Nubiru, principale causa sul pianeta Terra dei sempre più numerosi e consistenti eventi quali terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, tornado, uragani e tifoni, maremoti ed onde anomale, repentini sbalzi di temperatura e pressione atmosferica, grandinate e cadute meteoriche, frane e siccità sul pianeta Terra, comunicandola attraverso i media a tutta la popolazione mondiale, in modo di metterla nella condizione di potersi salvaguardare. Me medesimo Gennaro Gelmini, conducendo personali studi di Astronomia da 9 anni e mezzo, sono riuscito a contattare 25000 diverse persone in diverse circostanze, ricevendo tal ora plausi, tal volta dispregi, invece mi crederebbero sicuramente tutti se XXX XXX dichiarerà il vero prima che gli eventi incalzino. Vi ricordo ad esempio i seguenti terremoti, espressi in gradi Richter: il 19 agosto 2008 ,4.2° e 4.0°  nel Mar Mediterraneo e 2.4°  a Udine; il 17 luglio 2008, 6.0° a largo delle coste dell’Oregon (USA); il 29 luglio 2008, 5.9° in California (USA) con epicentro situato nei pressi di Los Angeles, il 17 agosto 2008, un altro di 4.2°  a largo delle coste della California; il 19 agosto 2008, 6.1° Richter sulle Isole Tonga; e ancora, il 03 settembre 2008 sono avvenuti molteplici terremoti, tra i quali segnalo, sempre in gradi Richter: 6.1° in Argentina; 4.8° ad Istambul in Turchia; 5.4° in Iran. Frane in Egitto con oltre 500 morti e successivamente in Cina, anche in tal luogo con più di 500 morti, una tromba marina si è formata il 03 settembre 2008 nel Golfo di Portofino (GE), scaricandosi poi nella zona denominata Paraggi, l’11 settembre 2008 un meteorite di ghiaccio del peso di 5 chilogrammi è precipitato sull’auto di un finanziere nei pressi della Caserma della Guardia di Finanza di Via Ripamonti a Milano, altri meteoriti sono caduti il 28 luglio 2008 nelle Bocche di Bonifacio (confine italo francese tra Sardegna e Corsica) e il 07 ottobre 2008 in Sudan, mentre nel solo mese di settembre del 2008 hanno colpito l’America 4 uragani; la verità deve essere rivelata, i Sismologi Statunitensi del Servizio Geologico, stabilenti che il Big One, il gigantesco terremoto che squasserà la California (USA) in futuro, debba avvenire entro i prossimi 30 anni, hanno elaborato uno studio farsa, in quanto sono già numerosi i forti terremoti recentemente avvenuti a largo delle coste del Messico sulla faglia, cosicché il Big One in California è imminente, atteso nei prossimi mesi durante i periodi di Luna nuova, con ripercussioni sismico vulcaniche e di onde anomale in tutto il Mondo, Italia compresa, anche se in Europa e in Oriente i periodi solitamente più sismici sono quelli di plenilunio.

Vogliate scusarmi se ritengo opportuno concludere con un piacevole anatema: Patrizia Gigli ti amo! A tutti Distinti Saluti.

 

Roma, 27 ottobre 2008, lunedì

 

IN FEDE

GENNARO GELMINi

 

Gelmini Gennaro, Viale Valganna 216, 21100 Varese – tel. 0332/232143.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
13 agosto 2009 4 13 /08 /agosto /2009 21:14
Tra le molteplici destinazioni in cui me medesimo Gennaro Gelmini mi sono recato, vi è la Russia (San Pietroburgo e il Lago Ladoga, Mosca e le sue periferie), la prima volta ad agosto 2001, consegnando almeno 2600 miei messaggi profetici dal contenuto spirituale, eccovene una traduzione:

Gennaro Gelmini

Messaggio colossale

Il bianco è nero e il nero è bianco, il bianco è nero e il nero è bianco:

tempo presente, sovente questo pensiero diventa difficile come ripensare alla prima neve vista da piccolo, poiché, fin troppo spesso, si vede solo ciò che è apparenza, senza notare lo spirito che è presente in ognuno; non vedendo l’energia spirituale chi è buono sparisce.

In verità vi scrivo: a chi è buono Dio gli darà ciò che l’uomo non gli ha dato e vedrà la grazia con gioia, perché il male è il parassita prossimo alla resa.

Filosofia

Il Mondo è in viaggio mentre un fischio si è già svegliato nella mente, poi un altro ancora, chi era fermo ora è in corsa, corsa di schiavitù.

Ne violenza ne ingiustizia spariscono di fronte il terzo fischio, che, tra breve, le farà sparire.

Si! Vedrete giungere il giorno felice, ma prima è obbligatorio vincere il male, non solo in un ristretto luogo, ma in tutto il Mondo; vinto il male ecco trionfare il vero amore.

Profezia

Col 2001 si è “svegliato” il nuovo Millennio ed è destino di questo periodo tornare all’antico senza la schiavitù del presente.

Il giorno del guado

Come in un contenuto luogo nel 1908 (Tunguska), così in tutto il Mondo futuro, come pioggia, un sasso stellare dopo un sasso stellare sarà sul Mondo e ogni cosa farà mutare.

Fuggite sul terreno distante dalla riva d’acqua, nel bosco (nella foresta), sarà cosa efficace come chiudere la diga a protezione della città. Mai arrendersi quando è possibile salvarsi.

Far la conoscenza “dell’albero”

Cambiamento climatico, fame e inquinamento, micidiale mescolarsi che vedrà vittima su vittima. Filtrare l’acqua prima di berla sarà cosa intelligente, evitare di trasferirsi, perché l’amore sarà vero amore, casa e guida spirituale per conoscere ancora di più questo affetto e attingere, a tempo opportuno, all’intero e onesto compenso: “l’albero” che farà un colossale frutto gradito a Dio, all’ultimo momento non sparirà.

Giardino d’infanzia

Nascere in Russia è la mia impressione dopo il tempo qui passato.

Profumo dell’albero stagionato e resina, cucina (qui è buona), fenomenale selvaggio girasole, spirito d’oceano e foresta: anche questa è la Russia.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
13 agosto 2009 4 13 /08 /agosto /2009 21:07

GENNARO GELMINI

Gennaro Gelmini is an Italian astrofiler and I study the climatic changes in relation to Nibiru planet influence.

Gennaro Gelmini sustain that Nibiru is a planet, it has an elliptical orbit and a compact mass, this metter causes the climatic changes, but the official science disapproves.

Gennaro Gelmini has contacted 25.000 persons and national/international corporations, he has received numerous thanks letters, also from the National Aeronautics and Space Administration (NASA).

 

 Name: Gennaro

 Surname: Gelmini

Address: Viale Valganna 216

 21100 Varese

 Italy

Telephone: +39 0332 2322143 (only Italian language speaking)

e-mail: gennaro.gelmini@email.itgennaro.gelmin@katamail.com - gennarovarese@gmail.com

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
12 agosto 2009 3 12 /08 /agosto /2009 12:31

Me medesimo Gennaro Gelmini ho denunciato il fattaccio di Nibiru fin anche andando di persona al Dipartimento per l’Informazione e la Sicurezza (DIS), che è uno dei 3 dipartimenti in cui è stato suddiviso il SISMI, i Servizi Segreti Italiani, la cui sede si trova a Roma in una villa stile liberty degna dei film dell’orrore:

il loco era protetto da tante telecamere, ma sembrava non vi fosse nessuna persona, fortunatamente invece, esce da questa villa una persona con la borsa in pelle, quindi gli domando come si faccia ad entrare, e lui mi risponde sfacciatamente che basta citofonare! Indi citofono e si apre una porta a specchio, da un altoparlante due voci maschili mi dicono di entrare, passo un metal detector, ma di persone nemmeno l’ombra, le due voci mi dicono di continuare a camminare, finché arrivo in una sala completamente spoglia e completamente racchiusa da vetri a specchio e la porta dietro di me si richiude!

Mi trovo quindi in questa spoglia sala racchiusa da vetri a specchio e la porta automatica si chiude dietro di me, questa si che era una missione da Gennaro Gelmini!

Io vedevo solo me stesso specchiato innumerevoli volte in questi vetri a specchio, finché si apre una fessura da uno specchio, ed esce una specie di cassettino, quindi le due voci maschili dall'altoparlante mi dicono di consegnare i documenti e mi chiedono perché ero venuto al Dipartimento per l'Informazione e la Sicurezza.

Io rispondo che avevo una denuncia riguardante il pianeta Nibiru (spiegandoglielo però molto bene), così ho consegnato anche tale documento e mentre lo facevo ho potuto notare che due specchi dal lato opposto da dove ero entrato nella stanza celavano in realtà una porta, quindi se volevano potevano venire a rapirmi quando volevano, ma no l'hanno fatto, non mi hanno rapito, però, quando ho chiesto di poter parlare con il Direttore del DIS, che attualmente dovete sapere che è Gianni De Gennaro (si, quello di Genova!), le due voci maschili dall'altoparlante mi hanno detto che in quel momento non potevo parlargli, ma evidentemente mi avrebbe contattato lui di persona, come per dire "la verremo a trovare".

Spedisco inoltre da diverso tempo i miei scritti alla Central Intelligence Agency (CIA), Alla Федеральная Слўжба безопасности Рссийсной Федераций (ФСб), Москва (Servizi Federali di Sicurezza FSB ex KGB, Mosca, Russia).

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
4 agosto 2009 2 04 /08 /agosto /2009 21:32

Tra le numerose persone che me medesimo Gennaro Gelmini ho avuto modo di incontrare, divulgandogli il mio messaggio riguardante Nibiru e gli Extraterrestri, non poteva mancare il Mago Antonio Casanova.
Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
4 agosto 2009 2 04 /08 /agosto /2009 21:22


Me medesimo Gennaro Gelmini ho realmente incontrato 25000 persone in 10 anni di dura missione, onde far conoscere la verità rigiardo i cambiamenti climatici in relazione all'inflisso gravitazionale esercitato dal pianeta Nibiru, tra queste anche l'Astronauta Umberto Guidoni.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
4 agosto 2009 2 04 /08 /agosto /2009 21:17

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
31 luglio 2009 5 31 /07 /luglio /2009 09:51

Comunque ora debbo necessariamente parlarvi di ciò di cui su internet se ne trova traccia, tralasciando però alcuni tratti salienti che andrebbero esaminati, mi sto riferendo ai cerchio nel grano di Lozza, paese sito in provincia di Varese, distante dal capoluogo pochi km verso sud, comparso nel 2006 e di cui io sottoscritto Gelmini Gennaro me ne sono ampliamente occupato.

 

Lozza (VA), 07 ottobre 2006

 

Al Sindaco del Comune di Lozza (VA)

 

E per conoscenza:

 

All’ Assessore all’ Ambiente della Regione Lombardia

Zambetti Domenico

 

Al Sindaco del Comune di Cagliari

 

A tutti gli abitanti di Lozza (VA), previa possibilità e salvo esaurimento

Oggetto: messaggio.

 

Egregio Sindaco, gentili abitanti,

a Lozza ve lo faccio io un fischio!

Come avvenne anche a Como due anni or sono, sempre in un campo coltivato a sorgo, così è avvenuto a Lozza alcune settimane or sono: sembra che codeste piante siano poco duttili all’ arte aliena, siano cioè poco flessibili sotto l’ azione di raggi provenienti da navicelle spaziali; anche se taluni parametri corrispondono, avremmo comunque potuto identificare la genuinità del “crop circle” di Lozza solamente attraverso un’ attenta osservazione delle deformazioni delle suddette piante, rimosse con repentina fretta dal loro proprietario, seppure sia stato appurato che i “cerchi nel grano” non pregiudicano la produzione agricola.

Io sottoscritto Gennaro Gelmini sono voluto entrare in codesta diatriba poiché sono cosciente che se doveste aspettare da qualcuno un fischio per farvi venire a conoscenza delle attività aliene sul pianeta Terra, attendereste parecchio di sicuro, per questo ho trovato del tempo per farvi un fischio io, che sono un Astrofilo da 7 anni impegnato nell’ annosa divulgazione dei veri pericoli planetari incombenti, rappresentati dall’ influsso gravitazionale esercitato dal pianeta denominato 2003 UB 313, meglio noto come Sedna o Xena (pron. Scila) sul pianeta Terra, e le mie parole non sono quelle di un dilettante, ma di uno che ha finanche denunciato la NATO (l’ Organizzazione del Trattato Nord Atlantico) ai Procuratori di mezza Italia! Per esemplificare, anche la Sardegna, notoriamente conosciuta come Regione asismica, è da circa 2 anni saltuariamente scossa da terremoti, fino ad ora avvenuti in luoghi remoti, ma che in futuro intaccheranno la città di Cagliari.

Ora, con il mio fischio, verrete a sapere tutti che l’ aumento degli eventi quali terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, frane, onde anomale, alcune piogge meteoriche e tutti gli altri eventi che gli Scienziati imputano all’ effetto serra e buco dell’ ozono, sono invece dovuti nella quasi totalità all’ influsso gravitazionale del pianeta 2003 UB 313 sulla Terra; gli extraterrestri non vengono sulla Terra tanto per farsi una passeggiata, anche se potrebbero, dato che provengono dagli enormi meandri del pianeta Sedna / Xena da loro chiamato Nibiru, ma per un progetto evolutivo sul nostro pianeta incentrato sull’ uomo, che prevede prove di resistenza psicofisicoattittudinali atte a farlo vivere con più coscienza e saggezza nel suo ambiente. Una prova di ciò che accadrà saranno i forti terremoti e l’ acutizzarsi delle eruzione vulcaniche il 10 – 11 ottobre 2006 sul pianeta Terra, e questo fatevelo comunicare senza restrizioni, affinché non abbiate poi il rancore di avermi ottusamente bloccato. Mi adopero affinché questo messaggio vi giunga quasi in contemporanea.

 

IN FEDE

Gennaro Gelmini

 

Gelmini Gennaro, Viale Valganna 216, 21100 Varese – tel.  0332/232143 .

 

Tra le domande che sovente mi pongono a riguardo vi sono quelle relative al perché la trasmissione televisiva “Striscia la notizia” si sia interessata del cerchio nel grano di Lozza, anziché interessarsi di altri cerchi nel grano o addirittura di disinteressarsene, visto le parti teatrali di talune puntate?

Semplicemente poiché me medesimo Gennaro Gelmini ero riuscito a mobilitare tutti gli abitanti del paese riguardo tale cerchio con una lettera imbucata in tutte le caselle postali e discussa con ogni abitante incontrato per la strada o che mi telefonava a casa, mentre il contadino proprietario del campo interessato dal fenomeno sminuiva la faccenda, il giornale locale “La Prealpina” non ne aveva parlato per nulla, comparendo tale notizia solo sull’altro quotidiano locale “La Provincia di Varese”, seppure accoppiata ad un altro articolo dei soliti noti che mettono in dubbio qualsiasi cosa, quindi quelle mie lettere non sarebbero mai bastate, senza un vero scoop non si andava da nessuna parte, si da il caso che però in tale lettera anticipai ciò che sarebbe dovuto accadere, un segno del futuro ritorno degli extraterrestri sul pianeta Terra dal loro pianeta Nibiru, così annunciai per il 10-11 ottobre 2006 un aumento della sismicità terrestre, e mi dispiace se era una missione di cui star poco tranquilli, ma si sarebbero potute muovere le coscienze di tanta gente, arrivando incredibilmente a Lozza anche “Striscia”, mobilitata poiché quei terremoti ed altri fatti simili erano realmente accaduti, ma essendo la cronaca di quei giorni molto striminzita, rimane importante sottolineare alcune cose per mettervene a conoscenza:

1)      da un pozzo petrolifero nella parte meridionale dell’isola di Giava, in Indonesia, in data 11 ottobre 2006 ha iniziato a fuoriuscire, invece appunto del petrolio, fango bollente, creante un’enorme caldera che ha inghiottito l’impianto suddetto e devastato, con una colata alta 5 metri, interi villaggi, ove vi sono stati 5.600 sfollati che hanno salvato la propria vita solamente perché la suddetta colata scorreva lentamente, permettendogli di trovare il tempo per fuggire, e questa non è cosa di poco conto, dato che prima di allora non era storicamente mai accaduto un evento del genere in tutto il Mondo, che sommato ad altri eventi analoghi successivamente avvenuti, ha avviato la crisi petrolifera, che si era conclusa solamente tramite un aumento di estrazione di greggio in Arabia Saudita, mentre il 10 ottobre 2006 si è verificata un’alluvione record in Grecia, in cui, nell’arco di una sola giornata, ha piovuto come in un mese intero e sempre il 10/10/2006 si è verificato un terremoto di 5.9° Richter in Giappone, e ancora, l’11 ottobre 2006, un terremoto ha scosso la sponda tirrenica della Calabria, misurato in 4.5° Richter, e il 26 ottobre 2006 si è verificato, alle falde del vulcano sottomarino Marsili, sito nel Mar Tirreno, un terremoto di 6.1° Richter, inoltre un terremoto di 6.7° Richter ha colpito le isole Hawaii (USA) il 16 ottobre 2006;

2)      l’intervista di Antonio Casanova a me medesimo è durata 20 minuti, ma la parte andata in onda era breve, sembrando quindi ai telespettatori che in tale circostanza non avessi esposto nulla di nuovo;

3)      nessuno a Lozza sapeva che Antonio Casanova aveva armeggiato con un’asse di legno alla maniera di chi mette in dubbio ogni cosa, mistificando la verità;

4)      bisogna sapere che la rete televisiva locale “Tele 7 Laghi”, avente sede in provincia di Varese a Gavirate, già mi aveva concesso un’intervista il giorno 2 novembre 2005, che svolgemmo nella saletta al primo piano del bar “Club 84”, situato in Piazza Libertà a Varese in zona Casbeno, durata un’ora intera, ma non fu mai trasmessa senza spiegarmene neanche i motivi, anche se ben possiamo immaginare quali essi siano;

5)      anche i luoghi più insospettabili possono essere oggetto di scosse telluriche, ad esempio sulle Alpi, proprio nei pressi di Marzio, il paese ove nel 1999 mi candidai Sindaco, vi è la “Faglia di Marzio”, e la Sardegna, notoriamente asismica, subì qualche anno addietro un terremoto con epicentro Cala Luna, una spiaggia situata in provincia di Nuoro ed esposta sul Golfo di Orosei.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
21 luglio 2009 2 21 /07 /luglio /2009 20:30
Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
21 luglio 2009 2 21 /07 /luglio /2009 20:29
Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito