Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
27 febbraio 2012 1 27 /02 /febbraio /2012 15:24

Nibiru-Visitors-1.jpg

pagina 1 di 4

Nibiru-Visitors-2.jpg

pagina 2 di 4

Nibiru-Visitors-3.jpg

pagina 3 di 4

Nibiru-Visitors-4.jpg

pagina 4 di 4

Roma, 08 febbraio 2012, mercoledì

 

Al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Corrado Clini

 

Al Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Francesco Profumo

 

Alla Ministra alla Giustizia Paola Severino

 

Al Ministro degli Affari Esteri Giulio Terzi Di Sant’Agata

 

Al Ministro della Difesa Giampaolo Di Paola

 

Al Ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri

 

Al  Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) Domenico Giardini

 

Al Capo Dipartimento della Protezione Civile Franco Gabrielli

 

Al Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) Enrico Saggese

 

A Sua Santità Papa Benedetto XVI, Joseph Alois Ratzinger

 

A Sua Eminenza Cardinale Arcivescovo Vicario Generale di Roma Agostino Vallini

 

Ai Sindaci dei Comuni di Samarate (VA) Leonardo Tarantino

e di Rho (MI) Pietro Romano

 

Agli abitanti delle Vie Conciliazione e Santo Spirito, Roma,

delle Vie Pace e Mazzo, Rho (MI),

del centro storico di Samarate (VA),

e a chiuque altro, previa possibilità e salvo esaurimento copie

 

Oggetto: lettera divulgativa i cambiamenti climatici in ambito astronomico, relativamente ai progressivi aumenti di eventi quali terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, tornado, uragani e tifoni, maremoti ed onde anomale, repentini sbalzi di temperatura e pressione atmosferica, grandinate, cadute meteoriche ed interferenze elettromagnetiche, frane e siccità, in gran parte dovuti all’influsso gravitazionale esercitato dal pianeta Nibiru, conosciuto anche con la sigla 2003 UB 313 e con i nomi Sedna, Eris, Marduck e Xena, indicanti il medesimo corpo celeste, rivelandone ufficialmente la presenza e pericolosità a tutta la popolazione mondiale attraverso i media, affinché sia messa nella condizione di potersi salvaguardare.

 

Gentilissimi Ministri ed intestatari della presente,

io sottoscritto Gennaro Gelmini, nato a Milano il 24 novembre 1974, residente a Varese (Codice Avviamento Postale CAP 21100) in Viale Valganna 216, avente numero di telefono fisso 0332232143 e mobile 3407077946, sito internet http://gennaro-gelmini.over-blog.it ed e-mail gennaro.gelmini@email.it , nel continuo dell’opera divulgatrice riguardante i cambiamenti climatici, trovo sarà di vostro interresse incominciare questa mia comunicazione con le novità più recenti: seppure rimandato di oltre un anno, gli Astronomi sono interessati a misurare le variazioni del geomagnetismo terrestre tramite il lancio del razzo vettore chiamato “Vega” dal centro spaziale della città di Kourou in Guiana Francese (Dipartimento francese d’Oltre-Mare situato in Sud America) il 09 febbraio 2012, anziché a novembre 2010 come inizialmente in programma, che spedirà in orbita diversi satelliti per tale programma di misurazione di fisica gravitazionale, ma perché tale mappa geomagnetica debba essere riscritta proprio adesso è un buon indizio che lascia pensare a quanto il geomagnetismo della Terra sia ultimamente stato modificato dalla sempre più ravvicinata presenza del pianeta Nibiru, ne sono prova le recenti misurazioni svolte in Artide, che hanno evidenziato spostamenti fuori dalla norma  di diverse decine di km del Polo Nord Magnetico nell’arco di appena qualche anno, il fenomeno non è geologicamente spiegabile se non con l’azione gravitazionale che modifica l’assetto e la posizione della Terra; i dati che raccoglieranno i satelliti saranno abissali per i comportamenti negazionisti il pericolo che ci sovrasta, molto meglio rivelare la verità senza attese che possano aggravare l’emergenza dovuta a Nibiru, come di seguito meglio descritto.

Nibiru, conosciuto anche con la sigla 2003 UB 313 e con i nomi Sedna, Eris, Marduck e Xena (che si pronuncia Scila), è stato astronomicamente segretamente scoperto nel 1983, conferendogli la sigla di denominazione in greco ΩΡΚ (che si pronuncia omega rho cappa) come sovente si attribuisce alle stelle per catalogarne la luminosità, secondo cui Ω, che è l’ultima lettera dell’alfabeto greco, in questo contesto significa luminosità estremamente bassa: Nibiru irradia poco e soprattutto raggi infrarossi, che gli umani non percepiscono, inoltre risulta maggiormente visibile al crepuscolo e sovente invisibile poiché coperto dalla luce solare, non risulta quindi tuttora visibile ad occhio nudo per questo oltreché per colpa dei nostri occhi che non percepiscono i raggi infrarossi, solo con opportuni filtri ottici è possibile vederlo, ma presto diverrà visibile senza implicazioni tecnologiche.

Importante sottolineare che Nibiru nel 2003 è stato nuovamente osservato da un gruppo di Astronomi spagnoli dell’Osservatorio Astronomico della Sierra Nevada, al cui capo vi era Josè Luis Ortiz dell’Istituto di Astrofisica dell’Andalusia, che lo identificarono come Planet X, altro nome di Nibiru, solo allora la National Aeronautics and Space Administration (NASA) sostenne che lo aveva scoperto 6 mesi prima, battezzandolo Sedna, senza però chiarire per quale motivo non ne aveva ancora diramato la notizia, iniziò quindi una diatriba sulla paternità della scoperta (o riscoperta per meglio dire), uscendone inevitabilmente vincitrice la NASA, facendo ritenere Sedna un piccolo planetoide, ma che in breve, per il suo continuo transito in avvicinamento, crebbe visivamente di dimensioni, successe quindi che la NASA diramò la notizia della scoperta di un planetoide a nome Xena (pronuncia Scila), ribattezzato Eris dall’Unione Astronomica Internazionale, senza avvedersi di cambiarne la sigla, che in un primo tempo rimase 2003 UB 313, finendo chiaramente in errore, poiché non è possibile mettere a due diversi oggetti spaziali la stessa sigla, inoltre Eris è stato ufficialmente scoperto nel 2004, rendendo palese questa azione di occultamento, oltreché a rapportarsi alla medesima identità planetaria vi è il colore rosso del pianeta e il suo principale satellite, di colore bianco, notoriamente denominato Gabrielle, si evince quindi trattasi sempre di Nibiru, che al tempo presente e per poco ancora rimane occultato dalla luce solare (radiazione solare), ma che a breve potremo osservare anche ad occhio nudo, vi è inoltre da notare che sia Sedna, sia Eris, sono stati ufficialmente scoperti dallo stesso Astronomo della National Aeronautics and Space Administration (NASA) Michael Brown, chiamato anche a gestire il piano d’emergenza per la città di New Orleans durante l’uragano Katrina che devastò la città il 29 agosto 2005, che per la sua decisione di dare rifugio a quella parte di popolazione rimasta in città sotto un tendone allestito allo stadio della città, che appena passato dai primi venti dell’uragano subito si squarciò, con conseguenze mortali devastanti, è stato estromesso dal programma aerospaziale.

Continuo imperterrito ad essere presente per discutere di codeste cose al fine di trovare la realtà celata dei fatti, potendo asserire e dimostrare di aver contattato un’enorme moltitudine incalcolabile di persone divulgandogli il messaggio di Nibiru, ci si rende quindi conto che l’unica mancanza non è la divulgazione, ma è la dichiarazione ufficiale riguardo la ravvicinata presenza e pericolosità, a causa del suo influsso gravitazionale, che è motivo dello scatenarsi anche sul pianeta Terra in considerevole e continuo aumento gli eventi quali terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, tornado, uragani e tifoni, maremoti ed onde anomale, repentini sbalzi di temperatura e pressione atmosferica, grandinate, cadute meteoriche ed interferenze elettromagnetiche, frane e siccità, contino quindi a chiedere alle Autorità, e quindi anche a Voi, gentilissimi Ministri, che venga messa al corrente l’intera popolazione con un messaggio ufficiale riguardo la presenza e gli effetti di Nibiru affinché la popolazione possa tutelarsi mediante l’avvio di un’efficace prevenzione.

Nibiru trovasi ormai, nella prossima quindicina di febbraio 2012, a 6,2 Unità Astronomiche dal Sole, ovvero 930 milioni di Km considerando che un’Unità Astronomica corrisponde a 150 milioni di Km, esigua distanza considerando che il suo avvicinamento avviene al ritmo di 0,6 Unità Astronomiche al mese, che corrispondono a 90 milioni di Km al mese, Nibiru trovasi quindi a 9,45 Unità Astronomiche di distanza dal suo perielio situato tra i pianeti Marte e Giove, che avverrà alla distanza di 3,25 Unità Astronomiche di distanza dal Sole, considerando giustamente la rotazione attorno ad esso, in cui giungerà in data 08 giugno 2013, ma già adesso è importante dire la verità su Nibiru senza aspettare, che l’attesa è solo un danno, sarebbe opportuno ufficializzare la presenza e pericolosità di Nibiru oggi stesso, anzi, questo avrebbero dovuto già farlo, invece ancora negano ma tra breve dovranno forzatamente parlarne; sono quasi 13 anni che mi interesso del futuro del Mondo, quindi nessuno sia impaziente per quel poco tempo che manca, la distanza di Nibiru diminuisce in fretta anche in considerazione che nello spazio non esiste attrito per mancanza di atmosfera, questa parte di discorso sembrerà ripetitiva di altre lettere ed Esposti, quel che cambia è la distanza di Nibiru che nel contempo si è notevolmente ridotta.

Nibiru, di colore rosso tendente al violetto infrarosso, possiede un satellite principale, Gabrielle, di colore bianco, e una coda di meteore denominata Coda del Drago, a cui si deve l’aumento di cadute meteoriche di questi anni e il loro cospicuo prossimo ulteriore aumento, Nibiru ha molteplici nomi, in Grecia e Oriente è anche conosciuto col nome di planeta Nimpirou (che si pronuncia planeta Nimpirù e si scrive πλανήτη Νιμπίρου, da cui il suo nome in forma accentata Nibirù), in Medio Oriente e Sud America anche col nome di Hercolubus, cioè pianeta del passaggio, ma è lo stesso identico oggetto spaziale, lo stesso medesimo pianeta.

Difficile connettere piccoli avvenimenti locali con grandi accadimenti, ma vi sono legami fra essi, il passaggio temporale tra loro è breve, ringrazio dell’impulso fornitomi nell’agire la mia fidanzata, la donna che sempre amo e sempre amerò, Patrizia Gigli.

Io sottoscritto Gennaro Gelmini nato a Milano il 24 novembre 1974, residente a Varese in Viale Valganna 216, avente numero di telefono fisso 0332232143 e mobile 3407077946, sito internet http://gennaro-gelmini.over-blog.it ed e-mail gennaro.gelmini@email.it , ho sovente contattato molteplici vostri predecessori Ministri sia del Governo Prodi che del Governo Berlusconi indifferentemente, gli stessi Presidenti del Consiglio e il Benemerito Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, finché, come spesso accade, qualcheduno evidentemente gli riferiva che la situazione era scientificamente monitorata e tutto ritornava al suo principio, cioè senza che la popolazione sia stata informata in benché minima parte riguardo il pianeta Nibiru per il motivo di voler evitare qualunque timore di sorta da parte delle persone comuni, da parte mia continuerò invece in controtendenza a divulgare le informazioni concernenti Nibiru a tutti, nessuno escluso, come ho sempre fatto da 13 anni ormai a questa parte dal 1999 ad oggi, 2012, spinto nell’agire dalla certezza che il pianeta Nibiru è in avvicinamento al suo perielio senza che possa risciare di venire frantumato o deviato nella traiettoria da qualunque tipologia di razzo lanciatogli contro o che esploda nei suoi pressi, il transito di Nibiru è vitale per il Sistema Solare, in quanto senza la sua forza propulsiva gravitazionale, col passare dei millenni la Terra e tutti i pianeti orbitanti attorno al Sole rallenterebbero il loro moto fino a venire risucchiati dalla stella Sole.

Seppure sollevato nel sapere che i miei ex-colleghi dei Governi Prodi e Berlusconi susseguitisi (permettendomi di chiamarli colleghi in quanto anche me medesimo Gennaro Gelmini ho svolto in passato attività politica, candidandomi nel 1999 Sindaco di Marzio, paese della provincia di Varese, nella lista “Fior del Gelso”, seppure non riuscendo nell’intento) hanno adesso minori impegni nei confronti di quanto si debba rivelare alla popolazione, sono affranto per l’incombenza a cui dobbiate adempiere, in quanto della presenza e pericolosità ufficialmente celata del pianeta Nibiru deve essere rivelata alla popolazione nella sua completezza, poiché, scusatemi se così vi scrivo gentilissimi Ministri, in mancanza di una pronta divulgazione ufficiale la popolazione tutta si accorgerebbe essa stessa in prima persona dell’annosa presenza di Nibiru, con conseguenze che ben possiamo immaginare di stupore e spavento e con l’immancabile mancanza di riferimenti scientifico-didattici sulle norme comportamentali da adottare.

E’ utile e doveroso avvisare per tempo fin da adesso l’intera popolazione riguardo la presenza e pericolosità del pianeta Nibiru, poiché in questo stesso anno 2012 la popolazione tornerà senza dubbio ad interessarsi di Astronomia, contemplando il cielo stellato per il transito del pianeta Venere davanti al disco solare tra il 5 e il 6 giugno 2012, giorni grazie ai quali acquisirà ulteriore consapevolezza nel campo dell’Astronomia, con il pianeta Venere davanti al disco solare la luce del Sole ci perverrà affievolita, sarà allora possibile scorgere il pianeta Nibiru ad occhio nudo e comunque sia, sia evitata l’oltranzosa azione del suo occultamento, siano prese invece decisioni sagge, siccome è di fondamentale importanza preparare fin da adesso l’intera popolazione, comunicandole ufficialmente la presenza e pericolosità del pianeta Nibiru, anche perché successivamente al veloce discioglimento delle nevi invernali, con il conseguenti allagamenti nelle pianure, già da questa stessa primavera 2012 torneranno ad intensuficarsi terremoti ed eruzioni vulcaniche anche in Italia e nell’area mediterranea, oltreché nel continente americano, in particolar modo negli Stati Uniti d’America California inclusa, e questo senza farne una nozione ripetitiva, ma soltanto per essere realista per gli eventi che ci attendono.

Continuando fino a che verità sia!

Indizi degli eventi della prossima primavera 2012 sono oltretutto i recentissimi terremoti dello scorso mese di gennaio 2012 in Italia settentrionale, 5.4° Richter il 27 gennaio 2012 con epicentro situato sull’Appennino parmense e 5.3° Richter nel Mar Mediterraneo nella medesima data, precedute dai 5.0° Richter con Epicentro Reggio nell’Emilia e 4.2° Richter in provincia di Verona poco ad est del Lago di Garda il 26 gennaio 2012, che non hanno causato ingenti danni solamente per la notevole profondità del loro ipocentro, ma che proprio per questo nel breve periodo sono attesi altri eventi tellurici nell’area mediterranea e anche l’Italia ne risulterà interessata, anche in considerazione dei vari eventi tellurici che hanno interessato la Grecia e in particolare la Turchia, con il terremoto di 7.2° Richter del 23 ottobre 2011 e l’eruzione dell’Etna del 5 gennaio 2012, altresì i recentissimi terremoti avvenuti nell’area dell’Oceano Pacifico, tra i quali 6.9° Richter il 6 febbraio 2012 nelle Filippine, 6.1° Richter il 5 febbraio 2012 alle Isole Vanuatu, 5.7° Richter il 4 febbraio 2012 sull’Isola di Vancouver nei pressi del confine sud-ovest tra Canada e Stati Uniti d’America, 7.1° richter il 2 febbraio 2012 sempre alle Isole Vanuatu, 6.4° Richter il 30 gennaio 2012 a largo delle coste del Perù, 6.3° Richter il 24 gennaio 2012 alle Isole Fiji e i crolli collassanti delle strade costeggianti l’Oceano Pacifico negli Stati Uniti d’America in California, per l’appunto chiari segni di un cospicuo incremento dell’attività sismico-vulcanica anche negli Statu Uniti d’Amerca e in particolare in California.

E’ fatto ora scientificamente provato, ma di cui ne scrivo da diversi anni, anche le abbondanti nevicate della settimana scorsa in gran parte d’Europa: è ciò che io denominai “effetto frigo”, l’estremo freddo è dovuto non a normalità nel clima, ma al discioglimento dei ghiacci artici che tende a riassettare il clima in continuo riscaldamento globale, nulla di normale quindi per chi cerca verità.

Il 17 ottobre 2011 avremmo potuto far crescere l’interesse per il cielo stellato e quindi anche per il pianeta Nibiru tramite la deliziosa chioma azzurra della cometa Elenin, spiritualmente con fervore accolta, ma il transito ravvicinato al pianeta Terra non si è mai verificato come dovuto, in quanto la cometa, ufficialmente disintegratasi durante il transito non lontano dal Sole, è stata stata invece colpita da un missile lanciato dalla National Aeronautics and Space Administration (NASA) con la collaborazione della Orbital Sciences Corporation per la United States Air Force e Defense Advanced Research Projects Agency in data 12 agosto 2011, avente un sovrastante prototipo sperimentale supersonico denominato Minotauro IV; la missione, ufficialmente predisposta per la prova suborbitale HTV-2b, è andata a buon fine colpendo Elenin negli ultimi giorni di agosto 2011, ma ufficialmente facendo ritenere che il velivolo sia stato disperso durante il distacco del prototipo dal razzo, senza mirare alla cometa, screditando così chi riteneva Elenin un segno per il futuro, cosicché siamo giunti nel 2012 e la verità riguardante le presenza e pericolosità del pianeta Nibiru non è tuttora stata ufficialmente dichiarata per l’intenzione di compiere un’impresa di annientamento di Nibiru simile a quella compiuta con Elenin, ma Nibiru, essendo un pianeta e non una cometa, non può essere ne annientato ne deviato dalla sua traiettoria, cosicché l’unico risultato che si ottiene, fin tanto che il tempo passa continuando a negare la dichiarazione ufficiale, è quello di non preparare la popolazione adeguatamente agli eventi di cambiamento che con certezza ci attendono di qui a breve.

Senza perdere il filo del discorso, occorre ribadire quanto di altro si conosca riguardo il pianeta Nibiru: alla medesima maniera di altri pianeti nell’Universo, che per il motivo della naturale rotazione sul proprio asse, per forza centrifuga si sono formate delle cavità in cui trovasi acqua, allo stato liquido poiché scaldata da fonti di magma naturalmente persenti, che producono oltre al calore anche la luce adatta alla vita, così sono evolute le Creature extraterrestri, la cui conoscenza tecnologica è di molto superiore a quella terrestre per 3 semplici motivi, il primo è la protezione tramite l’esterno del loro pianeta alla pari di una corazza, contro ogni avversità esterna, il secondo è il riconoscersi tutti come fratelli di un’unica famiglia, vicendevolmente verso scopi comuni di vita, piuttosto che come estranei come sulla Terra ci si rapporta, il terzo è la totale assenza di valuta, di denaro, è tutto per tutti nel rispetto di tutti fra tutti, ora non ci si aspetti l’illusione dell’immutabilità, tutto è in divenire, quindi, rimanendo serio nello scrivere, ma questo non è un avviso di pericolo, tuttaltro, è gioia, l’Italia e il pianeta Terra nella sua interezza è così bello nelle Arti e nella ricchezza di vita e vitalità proprio per queste influenze di usi e costumi avute nei secoli dei secoli, così sia anche nel tempo che sarà, a breve vi sarà sulla Terra un’invasione di Creature extraterrestri ed è inutile cercare persone che neghino ciò o che tentino di evitare il contatto, a breve la presenza e la cultura extraterrestre permerà nella nostra vita, conoscendo e apprezzando questa nuova offerta diverremo per davvero come fratelli e non più semplici estranei come tutt’ora viviamo nel Mondo, siano quindi accolte le Creature extraterrestri senza recriminazioni, perplessità o contrarietà, che nell’Universo siamo tutti fratelli.

Ricordo inoltre che me medesimo Gennaro Gelmini posseggo anche le e-mail gennaro.gelmini@katamail.com e gennaro.gelmini@bigmir.net e il sito http://gennarogelmini.maxiblog.it , che sono visionabili per ulteriori informazioni numerosi video sul mio sito principale http://gennaro-gelmini.over-blog.it di me medesimo Gennaro Gelmini e nei miei 4 canali video su YouTube, su Vimeo, su Dailymotion e su Video Bigmir, che approvo e ringrazio chi voglia condividere i miei scritti e video e che, per pause fuori da questo contesto, vi consiglio di visualizzare il sito di mia madre http://anna-rinaldi.over-blog.it : ogni attività divulgativa la svolgo in forma completamente gratuita.

Distinti Saluti.

 

Roma, 08 febbraio 2012, mercoledì

 

IN FEDE

GENNARO GELMINI

 

 

 

Gelmini Gennaro, Viale Valganna 216, 21100 Varese – telefono fisso 0332232143, mobile 3407077946

e-mail: gennaro.gelmini@email.it – sito internet: http://gennaro-gelmini.over-blog.it

 

Per discrepanze tra il testo digitale e il documento cartaceo, consultare il link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-si-dice-ministra-o-ministro-mademoiselle-100242704.html .

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

EmilioCt 03/07/2012 23:33

Siccome Licitra è uno che si intende di ottica e tu vedo che credi a tutto quello che dice, fattelo spiegare da lui o meglio confermare da lui

Gennaro Gelmini 03/09/2012 20:36



Un giorno che avrò più tempo ve lo farò vedere il telescopio.



EmilioCt 03/07/2012 23:32

Guarda Gennaro, sei incommentabile! Ti hospiegato per legge di ottica che l'ingrandimento si ottine dividendo la focale del telescopio con la focale dell'oculare che usi (qualsiasi configurazione,
ploss, hkeller, ortoscopico erfler....). Non significa NULLA CHE USI UN PLOSS, conta la focale dell'oculare; lo capisci????
Come fai a dire che sei a 300 ingrandimenti, mica ti spuntano i sottotitoli?

Gennaro Gelmini 03/09/2012 20:31



Guarda, le cose stanno così, se non ci credi neanche al telescopio, non posso farci niente, un giorno o l'altro te lo farò vedere di persona.



EmilioCt 03/06/2012 11:09

Qual è la focale di questo tuo misterioso ploss? Te lo dico io che ingrandimento fa!

2 sono le cose: o ci sei o ci fai!

Gennaro Gelmini 03/07/2012 14:43



Guarda, il mio telescopio funziona bene e a 300 ingrandimenti arriva.



EmilioCt 03/06/2012 11:06

Cacchio ma come lo garantisci! E' una legge di ottica! Chiedi al tuo amico Gabriele Licitra! Sei anche cocciuto!

Gennaro Gelmini 03/07/2012 14:43



Ma che c'entrano gli amici di Facebook adesso?



EmilioCt 03/05/2012 21:56

Nello stesso link che hai pubblicato, quello di wikipedia sta scritto che l'ingrandimento i calcola tramite la seguente formula: I = Focale obiettivo / Focale oculare... non c'entra nulla che
sistema ottico si usa con l'oculare.. e te lo dice uno (oltre a Wiki) che maneggia queste cose da qualche decennio!

Gennaro Gelmini 03/06/2012 10:55



E io ti garantisco che con quella lente riesco ad arrivare a 300 ingrandimenti.



EmilioCt 03/05/2012 21:52

Lenti a piramidi? ma cosa scrivi? il sistema è chiamato ploss ed è formato da diverse lenti concave. Ti ho spiegato che il numero degli ingrandimenti si calcola dividendo la Focale dell'Obiettivo
con la focale della lente (oculare ploss).
E' una legge di ottica, caro Gelmini evita di scrivere e fare l'onniscente su ogni cosa! con quel telescopio non puoi ottenere quelgi ingrandimenti, sia che usi degli oculari Ploss, sia che usi
degli Ortoscopici che degli scadenti kellner!
Sei un oltraggio all'Astronomia e all'astrofilia!

Gennaro Gelmini 03/06/2012 10:55



Concave, bravissimo, giusto, era la parola che mi mancava, in quel momento non la ricordavo è ho scritto a piramide, bravo tu a ricordartela.



EmilioCt 03/05/2012 07:05

Ma cosa c'entrano le lenti ploss, ignorantissimo che non sei altro!!!!!
L'ingrandimento si ottiene dividendo la focale del telescopio per la focale della lente.
Se hai un 700 mm di focale e lo dividi per 5 (i millimetri minimi di un oculare) quanto fa?
140 ingrandimenti! Inoltre con un 8 cm di diametro DI REGOLA non puoi andare il doppio di ingrandimenti (cioe 160), perchè altrimenti l'immagine si sgrana in maniera devastante!
Vai a studiare che non ne capisci nulla!

Gennaro Gelmini 03/05/2012 17:20



Con delle lenti plossl, per intenderci quelle a "piramide", posso ingrandire fino a 300 volte e vedere una porzione amplia di cielo per ogni obbiettivo.



EmilioCt 03/04/2012 01:45

Mamma mia, quel telescopio è un rifrattorino giocattolo da 6 cm, di diametro e 700 mm di focale! per ottenere 300 ingrandimenti dovresti mettere un oculare da 5 mm e poi una barlow 2X... e
otterresti un'immagine ultrasgranata! con un 6 cm non puoi superare i 100 ingrandimenti!

Gennaro Gelmini 03/04/2012 17:04



No, con lente plossl si può arrivare tranquillamente a 300 ingrandimenti: http://it.wikipedia.org/wiki/Oculare#Pl.C3.B6ssl ;
allora vedi che ne so abbastanza?



fabry 03/02/2012 18:39

@anonimissimo per quanto mi riguarda? l'autoconvinzione è una grande cosa

Gennaro Gelmini 03/04/2012 17:10



Ma siamo sempre guidati, e in bene.



fabry 03/02/2012 18:37

@emilioct forse il telescopio ce l'ha! ma dovrebbe pulire le lenti perchè con la sporcizia prende aberrazioni :D

Gennaro Gelmini 03/03/2012 22:39



Scherzetto...



EmilioCt 03/02/2012 17:26

Possibile che dopo tanti mesi ancora non mi ha risposto?
Gennaro, che telescopio usi?
Meccanico a 300 ingrandimenti, non è una risposta, neanche se la desse un bambino delle elementari
Gennaro, non hai nessun telescopio!

Gennaro Gelmini 03/03/2012 22:37



Ho mille impegni, altrimenti una foto te la facevo, è uno sky-watcher modello SK 607AZ2.



Anonimissimo 03/02/2012 17:08

che Nibiru esiste, per quanto mi riguarda lo so per certo... ciò che mi piacerebbe sapere è dove si trovi ora....

EmilioCt 03/02/2012 16:23

Un telescopio meccanico? Ma tu sei di una ignoranza estrema!!!!
Tutti i telescopi permettono di osservare senza l'ausilio di roba elettronica.
Solo se collegh una camera fotografica CCD o elettronica trasmetti l'immagine ad un personal computer!
Tutti i telescopi hanno una ruota dentata per l'ascensione retta ed una per la declinazione (ruota meccanica).... poi può essere o non essere comandata da un software oppure semplicemente
manualmente da una manopola.
Gennaro, ma lo hai mai visto un telescopio?

Gennaro Gelmini 03/03/2012 11:37



Non è proprio così, comunque il telescopio ce l'ho per davvero, mi pare ovvio.



yorik68 03/02/2012 12:10

http://www.ogginotizie.it/119916-ricerca-nibiru-potrebbe-realmente-esistere/

Gennaro Gelmini 03/02/2012 15:45



http://www.ogginotizie.it/119916-ricerca-nibiru-potrebbe-realmente-esistere/ grazie Yorik68, questa è
un'ulteriore odierna conferma.



Anonimissimo 03/02/2012 11:53

si, forse si può trattare di un ennesimo riflesso... stiamo a vedere

Gennaro Gelmini 03/02/2012 15:39



Il problema è proprio che gli scettici, in senso generico, non credono nel mentre taluni di loro postano video fake apposta.



Anonimissimo 03/02/2012 11:49

cosa trovi di fake Antonio? non si tratta di riflesso, in quanto c'è anche dietro le nuvole :)

Gennaro Gelmini 03/02/2012 15:34



Difatti ritengo anch'io che sia vero, sono altri i video che depistano facendo vedere la Luna.



fabry 03/02/2012 10:58

ma Gennaro. Non puoi allora prendere i risultati della Scienza ufficiale e farli tuoi quando ti conviene.
E quando invece confutano le tue tesi dici "secondo la scienza ufficiale"

Gennaro Gelmini 03/02/2012 15:19



Il problema rimane la cover-up.



Antonio 03/02/2012 09:24

http://www.youtube.com/watch?v=ZeQCUbRTtCk QUESTO è UN FAKE CLAMOROSO ! SE VOGLIAMO ESSERE SERI ? LASCIAMO DA PARTE QUESTE FESSERIE DEI VIDEO A CAPOCCHIAM !

Gennaro Gelmini 03/02/2012 15:29



http://www.youtube.com/watch?v=ZeQCUbRTtCk questo video ritengo sia vero, sono altri quelli falsi girati in Antartide, riprendenti la Luna
anziché Nibiru. 



EmilioCt 03/02/2012 07:00

... non secondo la scienza Gelmini!
Egli infatti è riuscito ad osservare anche altri astri, studiarne il moto, l'orbita ecc.ecc. tutto con il suo telescopio meccanico a 300 ingrandimenti (?????)

Gennaro Gelmini 03/02/2012 15:18



Quel telescopio è ciò che ho potuto comprare con il denaro di quanto guadagnavo a Milano nei tre anni di pendolarismo lavorativo, un telescopio meccanico permette la visione diretta senza
l'utilizzo di software.



fabry 03/01/2012 19:24

purtroppo la più vicina a noi è proxima centauri (4,2 anni luce) ed è una vera stella, le nane scoperte da wise distano a più di 9 anni luce.

Gennaro Gelmini 03/02/2012 00:28



Questo secondo la scienza ufficiale.



Anonimissimo 03/01/2012 18:29

http://www.youtube.com/watch?v=ZeQCUbRTtCk

questo video sembra interessante ;)

Gennaro Gelmini 03/02/2012 00:27



http://www.youtube.com/watch?v=ZeQCUbRTtCk vero, quando nell'emisfero settentrionale è inverno, in Antartide Nibiru è più facilmente
visibile.



Antonio 03/01/2012 16:47

ne gelmini sai niente di queste 2 nane brune che wise ha immortalato nel aprile del 2011 ? pare che alla nasa siano rimasti di sasso al filmato ! SETTEMBRE 2012 CI SAREBBE L'IMPATTO ? inshallah

Gennaro Gelmini 03/02/2012 00:42



http://www.link2universe.net/2011-08-26/wise-scopre-le-nane-brune-piu-fredde-delluniverso/ ,
e anche http://www.link2universe.net/2011-09-29/neowise-i-nuovi-risultati-indicano-una-popolazione-di-asteroidi-piu-piccola-del-previsto/#more-7432 ,
ho trovato questi due articoli, il video è questo: http://www.youtube.com/watch?v=t9wxyN1bgN4 ; per l'impatto dei meteorito c'entra
la Coda del Drago di Nibiru.



Anonimissimo 03/01/2012 14:48

volevo solamente esprimere il fatto che non conosciamo molto delle leggi dell'Universo, quindi può darsi che possa accadere qualcosa di non previsto :)

Gennaro Gelmini 03/02/2012 00:17



E così sarà, non previsto dalla scienza ufficiale.



fabry 03/01/2012 10:40

che poi anche anonimissimo che dice: giusta osservazione!

ma bisogna prima osservare che i buchi neri distano da noi milioni! di anni luce. Quindi anche se Nibiru andasse alla velocità della luce, non basterebbe la vita dell'intera umanità per vederlo

Gennaro Gelmini 03/02/2012 00:17



No, questo il funzionamento dei dischi volanti ad energia antigravitazionale: http://www.youtube.com/watch?v=szGC40H3Nh8 , comunque
Nibiru è vicino, non lontano.



fabry 03/01/2012 10:38

infatti invece di fare esposti o lettere, sarebbe più utile che Gennaro producesse un grafico con la statistica dei terremoti dal 900 fino ad ora come prova.

Quindi il prossimo articolo mi piacerebbe che partisse da questo.
E da ciò avremmo una base su cui discutere... non su teorie che provengono da fantasie o da esposti o lettere che potrebbe fare chiunque o da false interpretazioni sconsiderate

Gennaro Gelmini 03/02/2012 00:14



Caro Fabry, per i prossimi 20 giorni invece dovrò puntare molto su 3 nuovi video, uno de quali, già fatto, in pubblicazione tra breve.



DanieleM. 03/01/2012 07:10

Io non vedo tutto questo recente "scombussolamento", ecco i presunti 10 più forti terremoti della storia "recente" cioè ultimi 150 anni:

1) 1960, 22 maggio: Cile, magnitudo 9.5
2) 1964, 28 marzo: stretto di Prince William (Alaska), magnitudo 9.2
3) 2004, 26 dicembre: Sumatra-Isole Andamane, magnitudo 9.1
4) 1952, 4 novembre: Kamchatka, magnitudo 9.0
5) 1868, 13 agosto: Arica, Peru (ora in Cile), magnitudo 9.0
6) 1700, 26 gennaio: zona di subduzione della Cascadia (costa ovest Stati Uniti, magnitudo 9.0)
7) 2011, 11 marzo: costa orientale dell'isola di Honshu (Giappone), magnitudo 8.9
8) 2010, 27 febbraio: Bio-Bio (Cile), magnitudo 8.8
9) 1906, 31 gennaio: coast Esmeralda (Ecuador), magnitudo 8.8
10) 1965, 4 febbraio: Rat Islands (Alaska), magnitudo 8.7

Gennaro Gelmini 03/02/2012 00:11



Questa casistica e letteralmente incompleta, questi sono solo alcuni eventi accaduti.



DanieleM. 02/29/2012 13:27

Io consiglio uno psichiatra! Da anni leggo dell'arrivo di questo oggetto, ma non lo vede nessuno, tranne i visionari in malafede!

Gennaro Gelmini 03/02/2012 00:10



Il problema è la cover-up di chi sa ma non dice.



Marta 02/29/2012 10:51

Povero Gennaro, ti consiglio uno psicologo.

Gennaro Gelmini 03/01/2012 00:12



Già ho avuto modo di conoscere i tuoi commenti.



fabry 02/29/2012 10:28

dino67 : è inutile intuire da quale tipo di buco uscirà nibiru...

Gennaro Gelmini 03/02/2012 00:09



Bando a scherzi, Nibiru dista solamente 5,9 Unità Astronomiche dal Sole adesso, all'inizio del mese di Marzo 2012.



Anonimissimo 02/29/2012 00:11

carina osservazione Dino67!
Grazie :)

Gennaro Gelmini 03/01/2012 00:19



Buona connessione Anonimissimo, vedo che ci siamo tutti, o quasi.



dino67 02/28/2012 22:40

magari a qualcuno interessa magari si nasconde nel buco nero nibirù!!! http://ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2012/02/27/visualizza_new.html_105182833.html nibirù arriverà come un fulmine a
ciel sereno gennarò non sbaglia di tanto sono d'accordo su giugno luglio agosto settembre sulla sua comparsa!!!

Gennaro Gelmini 03/01/2012 00:16



Grazie Dino, pur senza che la scienza l'abbia confermato, Nibiru è in arrivo, tutto è vivo e in movimento nell'Universo http://ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2012/02/27/visualizza_new.html_105182833.html .



EmilioCt 02/28/2012 12:25

Le temperature aumentano già da 1 secolo! Nibiru? ma non mi fare ridere! Le ere glaciali? l'optimum medievale? La Peg (spero sai cosa sia) del 1600?
Tutto Nibiru?
I terremoti? No, non è aumentato un bel nulla! Le zolle si sono sempre mosse, anche in maniera irregolare... e poi una volta non c'erano tutti gli strumenti di adesso e le piccole scosse non si
registravano.

... e comunque non sono prove dell'esistenza di una cosa che non si vede.
Noi dovremmo solo crederti per fede e basta.

Gennaro Gelmini 03/01/2012 00:20



Confronta i dati recenti, abbiamo situazioni di eventi scombussolanti.



EmilioCt 02/28/2012 07:04

MA lo capisci, Gennaro, che solo con delle supposizione e delle fantasie che hai in testa, non si scomodano Procure, Ministri, Protezione Civile....
Non hai nulla, dico NULLA che possa fare intuire, non dico dimostrare, che quello che scrivi è reale!
Il 6 giugno cosa scriverai? Attenzione a non pubblicare le solite foto del Sole che provocano quei doppi o tripli riflessi! Qua non ci stanno scemi che abboccano!

Perchè non aggiungevi pure negli scritti che fai il mago per professione (lo fai anche male a dire il vero) e che quindi le tue sono solo profezie? Perchè non racconti al tuo collega Berl che
quando sei stato concepito hai visto e scelto la pancia su cui nidificare? Perchè non racconti che gli Anunnaki ti aveva detto che la Elenin rimblazava sull'atmosfera, il metano ecc.ecc.? perchè
non la racconti tutta, cioè che su questo blog hai preso solo cantonate e figuracce?

Gennaro Gelmini 02/28/2012 11:30



Scusa caro Emilio, so che fai parte della scienza che cerca prove, ma siccome queste chi sa non ve le fornice, io devo pur scrivere le cose come stanno, i tuoi sono commenti già letti in passato,
tali e quali, se dovevo scrivere di cose comuni non valeva la pena neanche sforzarmi tanto, non attenderti risposte focose, perché sarebbero solo pasto per altri commenti ancora più duri,
piuttosto vedi quanto le temperature meteo stanno letteralmente aumentando? Non è cosa normale, vedi quanti terremoti stanno avvenendo? Non è cosa normale.



fabry 02/27/2012 23:08

ma emilioct... la cosa più vergognosa è essere contenti di chiamare Berlusc.. collega!

Gennaro Gelmini 02/27/2012 23:34



Questo commento è certamente migliore dei commenti di Emilio.



EmilioCt 02/27/2012 21:01

Vergogna, vergogna, cancella, cancella, cancella, IN GALERA PER PROCURATO ALLARME, SEI SOLO UNO PSICOPATICO

Gennaro Gelmini 02/27/2012 23:32



Chiedi a chi prima di te ha tentato di fermarmi, ma non a gente che non sa, chiedi a chi sa.



EmilioCt 02/27/2012 20:59

Caro Gelmini, è inutile che mi cancelli i msg. perchè dopo questo tuo scritto dovresti andare IN GALERA PER procurato allarme. Non c'è uno straccio di prova o di indizio su quello che dici:
1. I Brown sono 2 persone diverse (già accertato)
2. Venere farà diminuire la luce solare di 1/900. Mica è un eclisse di Sole, che ci passa davanti la Luna?
3. Per quale motivo Nibiru starebbe sempre dalla parte del Sole?
4. Non capisci che le Istituzioni in questo momento hanno altro a cui pensare?

Vergognati!!!

Gennaro Gelmini 02/27/2012 23:33



Ma non ti sei messo a guardare in TV Voyager come fanno tutti, no?



EmilioCt 02/27/2012 20:46

Vergogna, IN GALERA PER PROCURATO ALLARME!!!!!
Vergognati mentitore, vergognati!
I Brown innanzi tutto sono due persone diverse, già provato e comprovato... mentitore vergognati. Basta con le stronzate che scrivi e che divulghi BASTA.

Il Sole durante il transito di Venere diminuirà la luce di 1/900 (unnovecentesimo) capisci? e noi con unnevecentesimo vedremo Nibiru? .... e che è, un eclissi di Sole? e che viene coperto come
quando passa la Luna davanti.

Io credo che sia giunto il momento di fermare un personaggio che E' SOLO UNO PSICOPATICO.
Cosa inventerai il 6 giugno, quando Niburu (che poi chissà perchè sta sempre dietro il Sole) non si vedrà? Dirai che hanno acceso un faro lanciato da un missile per compensare il calo di luminosità
del Sole?

Vattene a studiare ed a lavorare, sei una vergogna per il genere umano!

Gennaro Gelmini 02/27/2012 23:31



Che palle sono 13 anni che sento queste cose, senza sapere che chi conosce la verità, ma la nasconde, compie esso un crimine, ma non giunge notizia che di tanto in tanto c'è sempre stato chi in
questi 13 anni ha tentato di fermarmi senza mai riuscirci, ci sarà un perché, dopo sarà la scienza a fare una figuraccia.



dino67 02/27/2012 16:46

spero per te gennaro che stavolta sia vero ho credo che qui su questo blog ne diranno di cotte e di crude sul tuo conto

Gennaro Gelmini 02/27/2012 23:36



Se la mia azione fosse facile, l'avrebbe potuta fare chiunque, in 13 anni ne ho viste di tutte i colori, Grazie Dino, ce la farò, Nibiru c'è.



Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito