Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 marzo 2012 5 23 /03 /marzo /2012 23:25

 

Una cosa so fare, andare avanti nella divulgazione riguardante il pianeta Nibiru finché la realtà celata trionferà, anche se ogni prova c’è sempre chi vuole confutarla, quando me medasimo Gennaro Gelmini faccio una cosa, la faccio senza dovermene pentire, sia perché pondero bene ogni passo, ma senza attendere, che attendere quando il tempo scorre veloce è solo un errore, sia perché non torno mai indietro sui passi compiuti perché sono gioia del mio cuore, saper vivere significa anche vivere per la società, una società che ci ha insegnato ad essere predatori per non essere prede, che invece va intesa diversamente, quello che non si impara e che si impara e si disimpara per colpa dei tumulti, è l’amore fraterno inteso non come cosa astratta, ma come capacità di vedere nell’altro te stesso.

Sempre più visibili sono le trasformazioni della crosta terrestre, proprio ieri 23 marzo 2012 è avvenuto un terremoto di 5.6° Richter nel Gran Deserto Vittoria in Australia, cosa più che normale sembrerà, invece territori desertici, di confine, si ritrovano anch’essi coinvolti in questa trasformazione che investe ogni luogo.

Ed eccomi ripresentarmi con la versione in italiano del video girato in inglese, incentrato sul discorso pianeta Nibiru, Creature extraterrestri e trasformazione connessa, visibile al link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-message-announcement-welcome-2012-101479798.html e in sei lingue (italiano, English, Русский, Español, Française, Ελληνικά) al link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-message-insiders-nibiru-2012-100618780.html .

Gratis come sempre, per tutti.

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

AnOnImO 04/01/2012 13:00

CACCHIO GENNARLATANO MA ZELIG NO EH??? LI SI CHE FARESTI UN SACCO DI SOLDI!!! VA A LAVURÀ

Gennaro Gelmini 04/01/2012 14:11



Caro Anonimo, questo è il 2012, non ci sarà da aspettare, la trasformazione è adesso, inoltre non vivo per denaro.



Christian 03/31/2012 19:48

ciao Gennaro e' un po' che visito il tuo blog e devo dire di trovare diverse notizie interessanti,siccome sono appassionato di questo genere di cose anche se piu che una passione la chiamerei
vocazione e come tu ben saprai sono poche le persone
che si incontrano che si interessano di queste cose ,mi piacerebbe quindi scambiare alcune idee con te.

Grazie
ciao Christian

Gennaro Gelmini 04/01/2012 01:20



Quando vuoi Cristian, i miei contatti li conoscono tutti, ma non sono poche che si interessano di misteri, sempre più persone si interessano alla realtà celata, grazie a te e a tutti.



Jonson 03/28/2012 16:12

E' vero si che eventi record si sono verificati in passato, ma in anni lontani tra di loro, e non in tempo ravvicinato come capita adesso. E poi mi chiedo quanti di voi conoscono l'inglese per and
are a vedere cosa dicono alle televisioni americane. Parlano apertamente in TV di Stella gemella del sole con prove scentifiche

Gennaro Gelmini 03/30/2012 13:11



Grazie caro Jonson, infatti molte cose ufficiali negli USA, qui in Italia stentano a decolare nelle certezze delle persone, ma stanno per venire alla luce.



EmilioCt 03/26/2012 21:33

Ma cosa dovrebbero dire in tv? che starrivando Nibiru, oppure dovrebbero intervistarti e farti raccontare dei missili alla cometa, oppure che eri sveglio prima di nascere?
Ma un bricioli di vergogna non lo provi?

Gennaro Gelmini 03/26/2012 23:57



Caro Emilio, conosco il tuo scontento, ma se proprio attendi chiarezza, questa primavera rimani connesso, la trasformazione è in atto.



EmilioCt 03/26/2012 13:13

ok, ok, terremoti in zone sismiche (NON DA RECORD), Nibiru;
piogge (NON DA RECORD) in zone piovose, Niburu;
maltempo (NON DA RECORD) in zone soggette a calamità naturali, Nibiru.
Sempre colpa sua, anche della caduta di mia suocera che si è lussata la spalla la settimana scorsa!

Gennaro Gelmini 03/26/2012 20:29



Ma perché non da record? Magari c'era un solo evento più forte diversi anni addietro e più nulla di eclatante per lungo tempo, adesso invece gli eventi avvengono uno dopo l'altro.



DEBORA 03/26/2012 10:05

Cile: terremoto di 7,2 Richter, panico a Santiago
Le autorita' hanno escluso il rischio tsunami
26 marzo, 08:51

Gennaro Gelmini 03/26/2012 20:26



Infatti, Grazie Debora, l'ho saputo già stanotte, quando avevo già in via di pubblicazione l'articolo sul caffé; in giornata sono stato impegnato, ma adesso lo pubblico. Dopo i terremoti in
Messico e Papua Nuova Guinea dovrebbero rendersi tutti conto di ciò che sta accadendo, invece in TV quasi nulla dicono.



EmilioCt 03/26/2012 07:12

Nella cintura di fuoco i terremoti sono stati sempre a bizzeffe! E' la Terra che mostra la sua naturale vivacità... tutto per colpa di una cosa che non si vede? Ma per favore siate qualche volta
seri, non sempre, ma qualche volta.

Gennaro Gelmini 03/26/2012 09:29



Tre terremoti fortissimi (Messico, Papua Nuova Guinea e Cile) nel giro di appena qualche giorno; l'ultima frase sembra copiata da "Via Massena", programma in onda su DJ Television, di cui
per i video, vedere al link http://www.deejay.it/dj/tv/programma/videogallery/222/Via-Massena-2?page=1 .



EmilioCt 03/26/2012 00:04

Ma cosa sta accadendo? ciò che è sempre accaduto, azni mi pare sta scritto che è accaduto molto di più!
Nibiru? una fantasia dei nostri tempi, OVVIAMENTE SENZA UNO STRACCIO DI PROVA!!!!!

Gennaro Gelmini 03/26/2012 07:02



Le cose si stanno facendo invece sempre più serie caro Emilio, qualche ora fa un altro terremoto in Cile, ne dovrò scrivere, già questa primavera ne vedrai di tutti i colori.



Luca 03/25/2012 17:12

Gennaro, non ti preoccupare di tutta questa gente con paraocchi, che non vede al di la del suo naso.A breve se ne accorgeranno.Tu continua con la divulgazione,che non fa mai male.

Gennaro Gelmini 03/25/2012 23:30



Grazie Luca, adesso devo scrivere un articolo normalissimo sul caffé per Augurare Buona Settimana, ma attenditi cose importanti a breve; tutto cambierà, è sicuro.



EmilioCt 03/24/2012 07:39

Tratto da un articolo di MeteoWeb che approvo in todo:

Negli ultimi anni vari terremoti di intensità notevole stanno sconvolgendo il nostro pianeta, probabilmente in maniera superiore al recente passato, ma siamo pur sempre di fronte ad un campione
molto ristretto rispetto alla storia geologica della Terra. Il terremoto più violento di sempre, da quando esistono rilevazioni sistematiche, appartiene al 22 Maggio 1960 (oltre 50 anni fa!),
mentre le eruzioni vulcaniche più violente appartengono addirittura a tempi remoti, quando in una di queste si verificarono addirittura anni senza estate. Senza scomodare la mega eruzione del 79
d.C del Vesuvio, che annientò Pompei ed Ercolano, o quelle del Tambora, del Monte Sant’Elena, del Popocatepetl, del monte Rainier o di Santorini, è risaputo che varie altre eruzioni hanno
interessato da sempre il globo. Per non parlare dei rigidissimi inverni e dei fenomeni violenti di un tempo. E’attuale il pensiero che i fenomeni violenti stiano ormai diventando consuetudine,
battendo ogni record. Eppure, andando a visualizzare i record storici, notiamo come decenni fa questi fenomeni fossero altrettanto presenti e altrettanto devastanti. Il tornado più violento risale
infatti al 18 marzo 1925, quando percorse oltre 350 chilometri attraverso tre Stati, uccidendo 689 persone e ferendone quasi 200. La tromba marina più alta è datata 1898, mentre nel 1974, ci fu il
record di tornado simultanei negli USA, quando vennero avvistati ben 125 vortici d’aria tra l’Indiana e la Giorgia Settentrionale. Agli anni ’60 appartiene la pioggia più violenta nell’arco di 24
ore, quando all’isola di Reunion, caddero ben 1828 mm. Anche per quanto riguarda gli uragani, di norma più potenti di un tempo, esistono esempi significativi che testimoniano la distruzione che
questi eventi causassero anche nel passato. Senza nulla togliere al fenomeno del global warming, al quale nessuno può obiettare la sua esistenza e un’energia maggiore disponibile per questi
fenomeni, si capisce che quantomeno non siamo di fronte ad una catastrofe planetaria imminente. Si potrebbe continuare per molto tempo con i record del passato, ma già queste prime semplici
considerazioni dovrebbero bastare per capire che non è in atto alcuna fine del mondo. Ma allora, perché abbiamo la sensazione di vivere periodi così tanto turbolenti?
Terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche, catastrofi climatiche: l’avvento di internet e l’utilizzo di strumentazioni all’avanguardia, ha permesso al grande pubblico di udire notizie alle quali un
tempo non era possibile accedere.

Gennaro Gelmini 03/24/2012 23:42



E chi l'ha firmato quell'articolo? Troviamo sempre chi scrive che è tutto normale, eppure se guardi le notizie su internet di ciò che sta accadendo, che se ve le scrivessi tutte dovrei
rimanere connesso 24 ore su 24, notizie fin troppo spesso celate dalla TV, vedresti che la normalità si assottiglia sempre più.



Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito