Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
15 luglio 2017 6 15 /07 /luglio /2017 23:19
Teoria vulcanica incendi sul Vesuvio a Napoli e meteorite a Londra

L'esperienza di chi ha parte delle radici negli avi a Napoli, in questo contesto può tornare utile, in quanto occorre dettagliare alcune cose.

Il Vulcano Vesuvio ha un tappo, cioè accade che ogniqualvolta il Vesuvio erutta, alla conclusione dell’evento, la lava incandescente non trova la spinta necessaria affinché fuoriesca tutta, richiudendo la bocca del vulcano e ciò può essere dato dalla composizione dei gas che assieme alla lava fuoriescono, evidentemente i gas inerti che riescono ad aiutare a spingerla fuori dal cratere, si sostituiscono all’ultimo momento gas infiammabili, che al contatto con l’aria della superficie bruciano, senza più riuscire a sospingere la lava, decretando la saldatura della lava alle pareti della bocca eruttiva del vulcano e la formazione del suddetto tappo.

I gas, non potendo così più fuoriuscire, si diramano in varie fessure del terreno, decretando improvvise fumarole che possono innescare incendi.

Facciamo un elenco:

1) Nell’anno 79 Dopo Cristo, prima dell’eruzione del Vesuvio, sulle pendici del vulcano morivano le pecore che pascolavano ad opera dei gas che si sprigionarono dal sottosuolo e di lì a poco Pompei, Ercolano, Stabia, Cuma e altre città finirono sotto la coltre di detriti e ammassi piroclastici discesi dal vulcano;

2) una palazzina è crollata a Torre Annunziata in provincia di Napoli il 7 luglio 2017, possibile segno dei continui micro movimenti tellurici che si verificano in zona, alle faglie del Vesuvio, nell’hinterland partenopeo.

Si sono inoltre sprigionati 2 incendi a Londra, il primo ha bruciato letteralmente un grattacielo, il secondo ha colpito un mercato, in ambedue da notare la vastità dell’area occupata da queste costruzioni, la prima in altezza, la seconda per superficie occupata, rimanendo così consono che da un eventuale meteorite colpito, erano comunque rimasti dei frammenti, i quali siano caduti sulla città di Londra.

Ovviamente questo è un articolo di teorie, però occorre menzionarle affinché la scienza possa fare progressi, una via per la conoscenza.

Nella foto archivio di famiglia del 1998: eruzione del Vesuvio in un quadro esposto nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

Federico 07/18/2017 08:07

Continui a non saper mettere a fuoco una ripresa. Anche questo quadro è un oggetto piccolo e non si metter a fuoco oppure è la tua scarsezza anche nello scattare semplici fotografie?

Gennaro Gelmini 07/25/2017 23:21

Ciao Federico, una volta per tutte ecco quando sono nati gli Ariani, non sto parlando di storia recente:
https://it.wikipedia.org/wiki/Arianesimo

Federico 07/19/2017 08:14

Non hai giustificazioni in tutto quello che hai fatto negli ultimi tuoi 18 anni.... prima non si sa cosa facevi o chi eri.
Ah, eri un crociato a caccia di ariani.
p.s. ma lo sai chi sono gli ariani?

Gennaro Gelmini 07/18/2017 21:54

(Risposta a Federico 18 luglio 2017 08:07) Era già notte, non c'era luce e il lampadario faceva riflesso, è una mia foto degli anno '90 che ho ripreso con la videocamera, avrei dovuto fare una scansione o riprenderla di giorno, però non volevo attendere ulteriormente, le cose vanno fatte in fretta, che la verità non può attendere.

Federico 07/16/2017 09:13

Bene, siamo arrivati a questo? Un frigorifero prende fuoco, sistemi di allarme obsoleti o non esistenti, pareti altamente infiammabili.... e la colpa è di Nibiru!!!!
Una palazzina con in corso una ristrutturazione maldestra, con assi portanti eliminate e la colpa è di Nibiru.
La mano dell'uomo negli incendi del Vesuvio..... e la colpa è di Nibiru.
Gelmini, spari sono tonnellate di spazzatura... non ci sarebbe nulla da commentare solo da piangere alle tue affermazioni..

Gennaro Gelmini 07/16/2017 13:26

(Risposta a Federico 16 luglio 2017 09:13) Ciò che noto è solamente che ancora in questo momento, al giorno dopo la pubblicazione, 16 luglio 2017, dopo le varie condivisioni su Facebook, mi segna condivisioni zero, come al solito succede, dovrei pubblicare appena accendo il computer e non dopo le elaborazioni, poiché mi sa che alcuni siti, semplicemente visualizzati, che poi l'articolo è tutto mio, si fregano i numeri di condivisione, ma chi se ne frega, andiamo avanti, pubblicherò solo con computer appena acceso, per il resto Federico, Buona domenica, vedrai che un giorno i contrasti saranno appianati, che la verità è una soltato.

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito