Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
30 aprile 2019 2 30 /04 /aprile /2019 23:58
Un nuovo spirito d'iniziativa alla prima metà di maggio 2019
Un nuovo spirito d'iniziativa alla prima metà di maggio 2019

Galeotto fu aprile, aprile 2019, che un bacio può tutto, ovviamente in senso spirituale.

Nel buio della scena, trovando buona cosa l’esser coraggiosi e vitali, un nuovo spirito va incontro a chi mantiene la speranza e l’iniziativa non manca.

Così, per questa prima metà del mese di maggio che viene, dal giorno 1 al giorno 14 e 15 maggio 2019 questo nuovo spirito immancabilmente aiuta, Fede e Speranza, che quando il futuro si approssima, occorre pure andargli incontro, lo scrivo in questo giorno del 30 aprile 2019, che il mese volge al termine, certi che maggio 2019 ci riserverà delle mastodontiche sorprese e io, Gennaro Gelmini, non potevo rimanerne esente, anche a proclamare ciò, quindi a presto cari amici, restiamo connessi, maggio 2019 si affaccia tra un momento, un mese di cambiamento, non sul piano politico, sul piano spirituale e fisico.

Condividi post
Repost0
26 aprile 2019 5 26 /04 /aprile /2019 23:54
Terremoto su Marte e alle Filippine e Luna spostata

Aprile, ne abbiamo viste parecchie, la Sonda della Nasa è riuscita ad ascoltare un terremoto sul pianeta Marte il 6 aprile 2019, i dati sono stati analizzati e gli studiosi ora dicono che su Marte i terremoti ci sono sempre stati, reputandoli al raffreddamento del pianeta, mentre tempo addietro ricordo dicevano che soltanto sul pianeta Terra c’erano terremoti, perché qui c’è il magnetismo, il magnetismo terrestre, un magnetismo che sta diminuendo e spostando, occorre farci caso, è importante.

E sul pianeta Terra, alle Filippine, si è registrato un terremoto di 6.3° Richter il 22 aprile 2019, decine le vittime in alcuni palazzi crollati, un terremoto talmente forte che è caduta giù tutta l’acqua delle piscine soprastanti.

La Luna infine mi appare storta (in foto in questo stesso mese di aprile 2019, nella notte tra il 19 e 20), gli studiosi dicono che è una impressione, ma se è storta è storta, a presto cari amici.

Condividi post
Repost0
25 aprile 2019 4 25 /04 /aprile /2019 01:54
Cosa penso di guerra e terrorismo al 25 aprile 2019

Non che non ne voglia trattare e sia inteso, non che altri come noi non ne vogliano trattare, non è per la scomodità dell’argomento, ma più per l’impresa a trovare un perché plausibile senza poterlo trovare.

E’ tuo nemico! Nemico, quale nemico?

Magari 2 persone che nemmeno si conoscono, arriva un terzo incomodo a farle aizzare l’una contro l’altra, è questa la guerra?

Per fare un aneddoto, mi ricordo della storia, trasmessa in TV, di un produttore di armi che si era invaghito di una fanciulla il cui padre chiese il perché della guerra e il produttore di armi a rispondere che è una pazzia, quindi, siccome la guerra è una pazzia, perché la fate? Fate una pazzia per amore, ovviamente in accordo con la persona amata, invece che odiare una qualche persona a tutti gli effetti uguale a voi.

Il buon esempio, certo, dare il buon esempio, ma come si fa a dare il buon esempio in un Mondo dove la regola è comprare e poi buttare?

Non ci si affeziona più a nulla, ma se non ci affezioniamo a nulla, come si potrà amare per sempre?

Avete provato a viaggiare per paesi stranieri e non capire niente della lingua e niente di niente? Vi dico, o li amerete o li odierete!

Per amarli occorre che vi sentiate parte di loro, per sentirvi parte di loro occorre starci a contatto, per starci a contatto occorre andarci!

Va bene lo stesso?

Io nei miei viaggi ho imparato che per farsi capire occorre comunque non rimanere mai zitti, unire ai gesti le parole, unire alle parole frasi scritte nella loro lingua, su di un foglietto, ok, oggi usate il telefonino.

Tutto torna: la spinta a distruggere per ricomprare, voluta dall’economia, ha sviluppato un distacco dalle cose, spaccare per ricomprare, peccato che poi, oltre ai rifiuti, si sviluppi una spinta alla distruzione, che dopo aver distrutto per ricomprare il nuovo, si passa alla distruzione dell’altrui cosa e dopo la distruzione delle cose altrui, pure la vita perde valore, di qui il passo è breve.

Spero che quest’articolo possa servire a sviluppare nuova cultura che interrompa la devastazione, una cultura del rispetto reciproco, una cultura per una nuova ricostruzione.

Gennaro Gelmini, 25 aprile 2019

Per tanto pensare, mancò il tempo di pensare alla guerra.

Condividi post
Repost0
21 aprile 2019 7 21 /04 /aprile /2019 23:48
Buona Pasqua e Pasquetta e una promessa che manterrò

Buona felice Pasqua e Pasquetta cari amici, che se le cose non si muovono perché sono avversi alla rivelazione, ci muoveremo noi al posto loro e lo faremo già nel corrente mese di aprile 2019, che già siamo al giorno 21, quindi tra un attimo di tempo, così daremo la spinta a far muovere anche chi non ne è avvezzo.

Già scrutando il cielo mi accorgo di importanti cambiamenti, direi piuttosto degli stravolgimenti, di cui tentano a tutti i costi di non farci sapere, vi terrò informati, nel frattempo la fase 2 implica il trovare il passaggio più graziato per poter entrare appunto in fase, me ne occuperò personalmente questo stesso mese di aprile 2019, Auguri di una Buona felice Pasqua e Pasquetta da Gennaro Gelmini, a presto, molto presto.

Nella foto il Santuario della Beata Vergine dei Miracoli a Saronno in provincia di Varese la sera del 19 aprile 2019 della Luna Piena, che si vede anch’essa nella foto, detta Pink Moon, poiché in tale data è apparsa dal colore tendente al rosa.

Condividi post
Repost0
20 aprile 2019 6 20 /04 /aprile /2019 23:51
Planet X e il misterioso elicottero dell'Intelligence

Lo scorrere della vita, lo scoccare delle lancette dell’orologio, ci adeguiamo perché consideriamo impossibile opporci, mentre agli eventi che in qualunque modo possono cambiare la nostra vita troppo spesso tentiamo di opporci, senza considerare che ad un cambiamento inevitabile è meglio non opporsi, perché avverrà comunque, con la differenza che sarà improvviso, disatteso, senza preparazione alcuna.

E ovvio di questo periodo tornare sul Lago Maggiore, poiché ricorre il ventennale della divulgazione, che iniziò il 12 aprile 2019 ed ora il 15 e 17 aprile 2019 il nuovo video, ci vuole, per la fase 2, che dopo 20 anni deve iniziare.

Al titolo “Nibiru earthquake aprile 2019 volo Servizi Segreti” ecco il video qui sotto al corrente articolo, visibile pure direttamente ai link tra i quali il seguente:

https://www.youtube.com/watch?v=v9mm5g5d_sE 

E ora bando alle ciance, che ciò che vedrete e ascolterete un giorno varrà molto di più, tanto vale continuare pure in questo 20 aprile 2019, un Saluto da Gennaro Gelmini.

Condividi post
Repost0
16 aprile 2019 2 16 /04 /aprile /2019 20:58
Quando ti va male e scopri che agli altri è andata peggio
Quando ti va male e scopri che agli altri è andata peggio
Quando ti va male e scopri che agli altri è andata peggio

Quando mamma dice “resta qui, c’è la torta della nonna”, ma la nonna che torta mangiava? La torta di sua nonna? Ricordo però che la nonna la faceva come oggi, con l’olio di palma che il nonno gli mandava dall’Abissinia, eh, eh.

Era forse necessario fare... niente?

Un’ora e mezza di ritardo del treno me lo ricordo raramente, devo tornare indietro ai viaggi lunghi per un ritardo così, forse la giornata sabbe andata peggio e quindi rimanere chiusi in treno era un modo per liberarsi dagli influssi negativi?

Ieri sera 15 aprile 2019 abbiamo appreso che a Parigi la Cattedrale di Notre-Dame si è incendiata, d’altronde purtroppo in una vita nella quale tutto può succedere, avviene anche questo e in queste circostanze non rimane nulla da poter fare.

Il ritardo del treno era dovuto al fatto che aveva smesso di funzionare l’apparato informatico che gestisce il traffico dei convogli e il treno non andava più, avevo pensato che avrei dovuto farmi dare un passaggio da un carro bestiame, certamente più veloce.

No, il treno era stato per me una sorta di conchiglia, che mi aveva protetto dalle avversità del giorno, mentre l’incendio a Notre-Dame dà l’idea che tal volta non c’è limite al peggio.

Del mio peregrinare per città e paesi per 20 anni, ho visto grandi fatti, che invece che postarvi foto di case incendiate, che ne abbiamo una pure qui a Varese in Via Bainsizza, visibile dalla ferrovia e dal mercato, preferisco mostrarvi Genova, per qualcosa che mi è sempre rimasto alla mente.

Durante le guerre medievali in città a Genova, una donna venne imprigionata in una casa, da dove dall’unico finestrino, non poteva più vedere il mare; un tempo già ci passai da quella casa, sita in Vico Pomogranato, l’11 dicembre 2018 finalmente ci sono ritornato per foto in digitale, che quelle precedenti fatte con la macchina fotografica a rullino, dopo la scansione, a causa del computer con schermo a tubo catodico in green screen, ovvero a risparmio energetico ma per tecnologia ormai vetusta, scurendo troppo l’immagine in automatico, io di seguito la schiarivo troppo, adesso finalmente sono venute come si deve.

Insomma, per la serie “poteva andarci peggio”, l’utilizzo di aerei Canadair per domare l’incendio a Notre-Dame avrebbe comportato una spinta troppo forte dell’acqua caduta dall’alto, che avrebbe potuto aumentare il danno, inoltre si correvano troppi rischi a far volare aerei appena al di sopra della città di Parigi.

Condividi post
Repost0
14 aprile 2019 7 14 /04 /aprile /2019 16:55
Alberi da piantare e 2 storie da raccontare

Non rinuncerò mai alla natura, non rinunceremo mai alla natura, anzi, la natura può prendere il sopravvento, che come ci sono luoghi reputati a città, così ci sono luoghi reputati alla natura, dove piante e animali crescono indisturbati e 2 storie da raccontare.

Nella prima parlerò di un animaletto che non conosco, che non ho mai visto e di una pianta pronta ad accoglierlo, è una storia vera, che sta accadendo adesso.

Inizia la stagione, la primavera, coi meli in fiore, tanti fiori che se l’albero è ben accudito, daranno tanti frutti, eppure a cosa si deve questa vitalità?

Nel tronco un buco, un piccolo foro, da cui di tanto in tanto ciò che sembra della segatura precedentemente ingurgitata e sostanze della terra, fuoriesce, ma l’inquilino tappa così bene il buchino, che non si riesce mai a vedere chi è, sembrava uno scempio all’albero, invece no, incontro un amico che conosce gli alberi meglio di me, seppure io li conosco bene, che mi dice che quell’animaletto potrebbe stare lì già da 3 anni, a fare il suo ciclo vitale, un bruco di farfalla che rimane per anni nel tronco d’albero prima di uscire farfalla.

Non l’ho mai conosciuto, non l’ho mai visto il bruco, tappa così bene il buchino in cui vive, che nemmeno un capomastro ci riuscirebbe così bene, nemmeno si nota il foro, se non a guardare con molta attenzione.

Mi aspetto addirittura una di quelle grandi farfalle africane, almeno nel mio pensiero, che il clima è cambiato, può capitare di tutto, tal volta fortunatamente, certamente comunque è vita.

La seconda storia racconta di tutti quegli alberelli che aspettano che qualcuno se ne prenda cura, che la gioia più grande è qualcosa che cresce, mentre oggigiorno tutto decresce, che pure se non ce ne rendiamo conto, i paesi sotto i 1000 abitanti hanno visto una consistente diminuzione degli abitanti, però, siccome appunto sono piccoli paesi, nessuno ne parla, che fino a poco tempo addietro si poteva argomentare la stabilità della popolazione grazie all’aumento delle aspettative di vita, che ha visto tante persone vivere più a lungo, poi però quando si arriva oltre i 100 anni si fa difficoltà, ma già da prima, giungendo così ad un improvviso calo della popolazione.

A dare ampio sfogo a questo spopolamento, la mancanza di stipendio per i Sindaci dei paesi fino ai 1000 abitanti, varata per Legge già da qualche anno, mentre il tentativo di fermare lo spopolamento tramite la costruzione di Case di Riposo, ha sortito un effetto soltanto momentaneo, per quanto descritto sopra.

2 storie raccontate in questo 14 aprile 2019, a cui vogliamo trovare comunque un felice seguito, un Saluto da Gennaro Gelmini alla prossima.

Condividi post
Repost0
13 aprile 2019 6 13 /04 /aprile /2019 22:51
Avvistamenti all'Aeroporto e sorvolo elicottero

Pochi passi dall’agogniata meta e la felicità incompresa di riuscire a compierli quei passi, che ho avuto modo di portare avanti il programma, un crepuscolo degli Dei per un nuovo inizio.

Intanto, in breve, eccomi a parlare di UFO per gli avvistamenti sopra l’Aeroporto Malpensa di marzo e a aprile 2019 e come location scelgo il Monte Campo dei Fiori sopra la città di Varese e intanto che inizio col discorso, a breve distanza inizia un’Esercitazione Militare.

Ciò che risulta è un bel video dello scorso martedì 9 aprile 2019, dal titolo “UFO attendono a Malpensa e Esercitazione Militare”, visibile qui sotto e in alternativa ad esempio al link:

https://www.youtube.com/watch?v=RMm1fg58htM 

Occorre vedere ogni giorno quanto possiamo fare per il tempo prossimo che viene, per evitare di arrivarci impreparati, che volendo possiamo sempre fare in modo di essere preparati.

Ho dato 100, darò 101, molto presto.

Condividi post
Repost0
11 aprile 2019 4 11 /04 /aprile /2019 17:54
Un Buco Nero uguale a un Rosso Nibiru

In questi giorni le dimissioni di Kirstjen Nielsen, il Segretario alla Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti d’America, ufficialmente per la politica immigratoria non consona ai pensieri del Presidente Donald Trump, poi per qualunque altro motivo non ce lo dicono.

Infatti notate, Julian Assange è stato preso dall’Ambasciata dell’Equador a Londra, dove risiedeva dal 2010 e arrestato, così evitano che qualcuno possa intrufolarsi negli archivi segreti e sapere troppo, che Assange stava già tentando, anche adesso.

D’altronde gli altri non contano nulla, quindi problema risolto, che tanto quell’imbecille di Gennaro Gelmini abbiamo fatto in modo che rimanga inascoltato, siccome viene reputato per pazzo e non è importante che questa sua pazzia sia basata su trascorsi falsificati, l’importante è che che rimanga inascoltato.

Dopo questo rapido prologo, utile al resoconto di questa faccenda, le news di questi giorni, che già attendevamo dall’inizio del mese, ci mostrano un Buco Nero appena scoperto, almeno così dicono, però per fortuna la memoria non fa cilecca e mi accorgo che la foto, a parte che è sfuocata, è uguale a quella di Nibiru di all’incirca 15 anni prima, lo stesso oggetto spaziale visto da un’altra angolazione e certo! Sono trascorsi tanti anni e l’angolazione di Nibiru, visto dalla Terra, è cambiata.

Così masterizzo nuovamente le foto e le abbino, Nibiru a sinistra, il Buco Nero a destra, in un’unica foto che vedete qui sopra, che pure Nibiru era stato fotografato all’infrarosso, per rendere testimonianza che sono uguali, identici!

Occorre dire ciò che dicono, dicono alcuni, però abito anch’io su questo pianeta Terra, quindi vorrei sentire ciò che ho bisogno di sentire, perché la verità vince sempre!

A prestissimo con nuovi articoli da Gennaro Gelmini.

Condividi post
Repost0
10 aprile 2019 3 10 /04 /aprile /2019 09:23
Oroscopo del mese di maggio 2019

Mercurio entra in Toro il 6 maggio 2019, seguito da Venere anch’essa nel Segno del Toro dal 15 maggio 2019 e Marte in Cancro dal 16 maggio 2019.

La Luna è nuova in Toro il 5 maggio 2019, Luna Piena in Scorpione il 18 maggio 2019.

Maggio, un mese di rinnovo, non per la stagione, ora entrata in forze, senza fare accenno alla politica, nel mese di maggio 2019, ciò che si è portato avanti dal precedente aprile 2019, ora può avere successo.

Certo non nasconde contraddizioni questo maggio 2019, con Saturno in moto indiretto per tutto il mese, addirittura fino a prima di Ferragosto 2019, che dona già da maggio 2019 l’accortezza a voler sistemare una volta per sempre i mutevoli disguidi che possano capitare, mentre Plutone anch’esso in moto indiretto per tutto il mese, nel Segno del Capricorno, dona una certa infallibilità nelle azioni.

Per i Segni di Fuoco (Ariete, Leone, Sagittario): badate al sodo in questo maggio 2019, che avete avuto la possibilità di sapere il da farsi, or bene, continuate!

per i Segni di Terra (Toro, Vergine, Capricorno): pronti a criticare, adesso trovate il tempo per discutere, che non tutti possono vederla come voi, che per ciò che sarà, occorre comunque vederla positivamente, non siete maestri in questo?

per i Segni di Aria (Gemelli, Bilancia, Acquario): non eravate più spensierati una volta? Il vostro animo brillante, inconsapevolmente birichino, nel saper gestire le situazioni passando oltre, adesso occorre che risolva ciò che ha lasciato in cantiere, rinunciare a qualcosa per avere qualcos’altro;

per i Segni di Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci) chi fa da se, fa per tre, questo è il vostro motto vitale, questo mese però sarete sollevati almeno facendo andare altri davanti a voi, piccole vicende personali portano ampie soluzioni.

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito