Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
23 giugno 2022 4 23 /06 /giugno /2022 18:12
Lista sismica per studio e terremoto in Afghanistan

Avevo scritto che avrei studiato la sismicità di questi giorni e così ho fatto, già dal 18 giugno 2022 sono avvenuti 2 forti terremoti, il primo di 5.2° Richter nel Golfo del Messico e il secondo di 5.6° Richter a largo delle coste dell'Oregon, Stati Uniti d'America, più un terzo terremoto nel Golfo persico, sulle coste dell'Iran, che ha dato inizio ad uno sciame sismico e il 20 giugno 2022 un terremoto di 5.9° Richter ha colpito il Taiwan.
Ciò che però ha causato il maggior disastro è il non ultimo terremoto, in un periodo di forte instabilità sismica, di 6.0° Richter avvenuto in Afghanistan il 21 giugno 2022, localmente quando si era alla mezzanotte tra il 21 e il 22 giugno 2022, che ha causato oltre 1000 vittime e più di 1500 feriti, oltre a centinaia di case crollate.
Sapevamo di un rapido cambiamento e che ciò comporta una serie di vari eventi sulla Terra, alcune scosse di terremoto avvengono in mare, dovendo pure calcolare l'eventualità di uno tsunami.
Nella foto: un tetto parzialmente crollato.

Condividi post
Repost0
17 giugno 2022 5 17 /06 /giugno /2022 12:46
A Varese e provincia per Nibiru dal 13 giugno 2022

Varese, 13 giugno 2022, lunedì

Al Prefetto di Varese
Salvatore Rosario Pasquariello

Al Presidente della Provincia di Varese
Emanuele Antonelli

Al Sindaco del Comune di Varese
Davide Galimberti

Al Sindaco del Comune di Cuasso al Monte (VA)
Loredana Bonora

Agli abitanti di Cuasso al Monte (VA) e frazioni
e per free diffusion

Gentile Prefetto di Varese e Titolari della corrente lettera, per l'iniziativa Dono del Tempo che io Gennaro Gelmini ho avuto modo di mettere in cantiere fino al 24 giugno 2022, è importante adesso sottolineare che ho intenzione di compiere un monitoraggio sismico a partire dalla mattina di lunedì 20 giugno 2022, per una visione più consona nella divulgazione che da 23 anni proseguo con spirito di seria iniziativa, muovendomi spesso a Roma per Ministeri, adesso localmente, per concludere questo periodo che volge ad una fase nuova, nel territorio in cui iniziai il mio interesse per l'ambiente nel secolo scorso, a Cuasso al Monte, qui in provincia di Varese.
Chiedo sia ufficialmente annoverata l'esistenza del pianeta a nome Nibiru, errante nello spazio, che ogni 3600 anni transita nel Sistema Solare nella Fascia Interna degli Asteroidi tra i pianeti Giove e Marte, che per il suo influsso gravitazionale causa sul pianeta Terra il consistente aumento dei Terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni e siccità, tornado, tifoni, uragani e tempeste, rapidi rimescolamenti nella temperatura e pressione atmosferica, emissione di vapore dal sottosuolo, frane e smottamenti, grandinate, impatti meteorici, modifiche geomagnetiche ed elettromagnetiche e spostamento dell'Asse Terrestre.
Felicemente imbarcato in quest'avventura, con la consapevolezza che presto torneremo ad incontrare Creature extraterrestri e intraterrestri sulla superficie del pianeta Terra, porgo Cordiali Saluti.
Allego alla corrente lettera, per le Autorità titolari e pure per le Autorità del Governo Italiano alla precedente lettera, le lettere consegnate a Milano il 10 giugno 2022 e a Roma l'8 aprile 2022.


Varese, 13 giugno 2022, lunedì


IN FEDE
GENNARO GELMINI

 

 

Gennaro Gelmini, Viale Valganna 216, 21100 Varese, tel.0332232143, cell.3407077946
sito web: http://gennaro-gelmini.over-blog.it - e-mail: gennaro.gelmini@email.it
gennaro.gelmini@gmail.com - gennaro.gelmini@katamail.com - gennaro.gelmini@bigmir.net 

Condividi post
Repost0
14 giugno 2022 2 14 /06 /giugno /2022 18:59
A Milano per Nibiru dal 10 giugno 2022

Milano, 10 giugno 2022, venerdì

Al Presidente della Regione Lombardia
Attilio Fontana

Al Prefetto di Varese
Salvatore Rosario Pasquariello

Al Presidente della Provincia di Varese
Emanuele Antonelli

Al Sindaco del Comune di Varese
Davide Galimberti

Al Sindaco del Comune di Cuasso al Monte (VA)
Loredana Bonora

Al Presidente della Repubblica Italiana
Sergio Mattarella

Al Presidente del Consiglio dei Ministri
Mario Draghi

Al Ministro agli Affari Regionali e Autonomie
Mariastella Gelmini

Agli abitanti di Cuasso al Monte (VA) e frazioni
e per free diffusion

Gentile Presidente Fontana e Autorità titolari della corrente, nell'importanza del momento io Gennaro Gelmini trovo doveroso contattarvi per esprimere le mie apprensioni in questo periodo che volge al 24 giugno 2022 in cui sto spingendo per la divulgazione, che dopo gli ultimi 2 anni trascorsi con le difficoltà che abbiamo finalmente superato, ci si avvia adesso ad una fase nuova, che coinvolge ognuno, diversa da quella precedente, occorrendo adesso più che mai divulgare di un pianeta conosciuto col nome di Nibiru, un pianeta errante nello spazio, che ogni 3600 anni gravita nel Sistema solare transitando nel Sistema Solare nella Fascia degli Asteroidi tra i pianeti Giove e Marte, che per il suo costante influsso gravitazionale causa sul pianeta Terra il cospicuo aumento dei terremoti e onde anomale tsunami ad essi collegati, eruzioni vulcaniche, alluvioni e siccità, tornado, tifoni, uragani e tempeste, rapidi rimescolamenti nella temperatura e pressione atmosferica, emissione di vapori dal sottosuolo, frane e smottamenti, grandinate, impatti meteorici, modifiche geomagnetiche e elettromagnetiche e spostamento dell'Asse Terrestre, pure nel mese di giugno 2022 che stiamo attraversando e mesi successivi, motivo per cui continuo a chiedere sia ufficialmente rivelata l'esistenza del pianeta Nibiru, ora tornando dove iniziai il mio cammino, passo per passo, tempo per Cuasso.
oltre ciò, c'è da annoverare che i pianeti sono sovente abitati pure in cavità interne, rischiarate da fonti di magma incandescente che donano luce e calore ed essendoci naturalmente la presenza di acqua, sono abitate da Creature con cui stiamo per arrivare al palese contatto, per un felice incontro, rimanendo poi stabilmente sulla Terra.
Infine, essendo importante connetterci su internet, ad uso dei tecnici informatici per la sicurezza informatica, che vogliano arginare questo genere di incresciose situazioni, segnalo la possibilità di creare collegamenti in prossimità e addirittura collegamenti a stampanti che non ci appartengono, ad utilizzo di connessioni in prossimità, tramite apparecchi telefonici che leggono dati sensibili e applicazioni e/o estensioni inserite durante collegamenti telefonici.
Allego alla corrente lettera, per gentili Autorità Titolari della corrente, precedente lettera consegnata a Roma l'8 aprile 2022 a gentili Ministri e Autorità del Governo Italiano.
Cordiali Saluti.


Milano, 10 giugno 2022, venerdì


IN FEDE
GENNARO GELMINI

 

 

Gennaro Gelmini, Viale Valganna 216, 21100 Varese, tel.0332232143, cell.3407077946
sito web: http://gennaro-gelmini.over-blog.it - e-mail: gennaro.gelmini@email.it 
gennaro.gelmini@gmail.com - gennaro.gelmini@katamail.com - gennaro.gelmini@bigmir.net

Condividi post
Repost0
31 maggio 2022 2 31 /05 /maggio /2022 17:52
Darsi daffare per Hercolubus al 24 giugno 2022

Cos'è il dono del tempo? Darsi daffare rispettando il momento, darsi tempi certi per le cose che si vogliono fare, rispettandoli, ci riusciremo?
Certamente si, dobbiamo riuscirci.
Per Nibiru, Planet X, Hercolubus, continuo la divulgazione.
Il nuovo video qui sotto e per le connessioni da mobile che non lo visualizzassero, al corrente titolo e link:
Dono del tempo Nibiru maggio per 24 giugno 2022
https://www.youtube.com/watch?v=q-EXRasAovg 
(copiare e incollare all'occorrenza il link per visionarlo)
Buona visione.

Condividi post
Repost0
26 maggio 2021 3 26 /05 /maggio /2021 09:18
Inondazione a San Pietroburgo nel 1777 e eruzioni a maggio 2021
Inondazione a San Pietroburgo nel 1777 e eruzioni a maggio 2021

Come funziona la vita? Molto interessante, mi trovo a rovistare tra le mie cose e ritrovo foto mie inedite di quando mi trovavo in Russia 20 anni fa e mentre oggi a pubblicarle non si fa più quel polverone trascorso, quando a parlare dell’est si pregiudicavano i contatti con l’ovest, trovo pure che qua a Varese, dove abito io, viene venerata la Madonna Nera di Czestochowa, città della Polonia, alla chiesa di San Massimiliano Kolbe.

Su questa spinta ho scritto quest’articolo per farlo più ricco, dare più dati e inserire inediti, iniziamo:

nell’anno 1777 avvenne una tra le più disastrose inondazioni della città di San Pietroburgo, racconto questo per riprendere un po’ il discorso sul come mai avvengano d’improvviso gli eventi, ciò avviene semplicemente perché prima li minimizzano, timorati dal cambiamento, finché però il cambiamento avviene lo stesso.

Almeno 3 anni prima il Monaco Basilio, proveniente dalla vicina Isola di Kronstadt, nel Mare Baltico, che da anni predicava in città, mise in guardia su un’inondazione che avrebbe colpito San Pietroburgo, poi, trascorso del tempo, la gente gli credette di meno, ma in molti costruirono barche adatte all’evenienza, perché nel 18° secolo non esistevano le dighe a protezione della città e le acque tracimarono pure dal Lago Ladoga, a 50 Km di distanza, ma le cui acque passano nel fiume Neva in mezzo alla città, 15 anni fa, caso vuole al termine di 4 viaggi a San Pietroburgo e uno a Mosca, ristrutturarono pure queste dighe, bene così, ma ai tempi proprio non esistevano, io Gennaro Gelmini ricordo del pianoro tra San Pietroburgo e il Lago Ladoga come un luogo ancor al giorno d’oggi pieno d’acqua che scaturisce da sottoterra, un luogo difficile per le coltivazioni, lasciato a foresta e marcite, ovvero campi d’erba lasciata crescere nell’acqua per preservarla dal freddo e raccolta per dare foraggio agli animali.

E continuando con la storia, l’inondazione arrivò improvvisa, si portò via tutto ciò che stava al piano terra delle abitazioni, fortuna vuole che le case a San Pietroburgo, soprattutto palazzi alti alcuni piani, con muri di pietra o mattone, siccome la legge in Russia prevedeva nel 1700 che tutto il materiale da costruzione fosse portato a San Pietroburgo, Capitale degli Zar, in gran parte resistettero ai flutti delle acque, però chi la scampò meglio lo fece salendo su di una barca da loro stessi costruita e lasciandosi trasportare dai flutti, in molti si salvarono così, seguendo le indicazioni che il Monaco Basilio aveva dato loro, d’altronde nascere su di un’isola faceva comprendere meglio questi eventi, soprattutto a giudicare dal fatto che sull’Isola di Kronstadt conoscevano bene quanto il fiume Neva potesse esondare improvvisamente, lo sapevano da generazioni, siccome quell’isola è si di pescatori, ma pure, da tempi immemori, culla di quelle attività umane legate al Sacro e proprio dal Sacro il Monaco Basilio traeva i suoi auspici.

Oggigiorno poi, rieccoci a stupirci degli eventi, con le nuove improvvise eruzioni vulcaniche nel Mare dei Caraibi, con l’attività del vulcano La Soufrière situato sull’Isola di Saint Vincent, tornato in eruzione dopo 41 anni a partire da dicembre 2020, in Islanda col vulcano Fagradalsfjall, tornato in eruzione dopo poco meno di un millennio e guardato a distanza di sicurezza, ma dai turisti, in Africa in Congo col vulcano Nyiragongo tornato in eruzione dopo 19 anni il 22 maggio 2021 con migliaia di sfollati dalla città sottostante di Goma, in Indonesia col vulcano Sinabung tornato in eruzione dopo 4 secoli con un’esplosione seguita a colonne di fumo e cenere, in Giappone col vulcano Sakurajima ritornato in eruzione dopo 35 anni e naturalmente non potevano mancare pure in Italia, con il vulcano Etna in Sicilia da tempo in eruzione, rinvigorita adesso che si è prosciugato il Lago Sciaguana, situato in provincia di Enna a metà del percorso per giungere a Catania, sembra improvvisamente in 48 ore, è proprio ciò che mi ha fatto presagire un incremento nell’eruzione vulcanica dell’Etna, che l’acqua nel terreno, a contatto con la lava incandescente sottoterra, si trasforma in vapore acqueo e dà la spinta al magma di risalire in superficie.

Sul fronte delle inondazioni, occorre descrivere ciò che sta accadendo nei territori fino a poco tempo addietro aridi, poiché già dal mese di marzo 2021 si sono verificate l’inondazione in Marocco del 1 e 2 marzo 2021 e l’inondazione in Australia più potente degli ultimi 50 anni almeno, avvenuta nella seconda metà del mese di marzo 2021 e adesso, appena l’altroieri 24 maggio 2021, una copiosa grandinata e alluvione si è verificata nelle zone desertiche in Arabia Saudita.

Con le foto sopra è utile e bello ricordare la riscoperta alla Necropoli del 18° secolo situata a San Pietroburgo, Russia, di una tomba a forma di barca, stando certi cari amici, che io Gennaro Gelmini continuo fino alla verità, abbiamo qualcosa di estremamente importante da portare avanti, lo porteremo, continuiamo a portarlo avanti.

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito