Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
21 giugno 2022 2 21 /06 /giugno /2022 16:12
Soluzione alla siccità nell'utilizzo dei fiumi ex industriali

La netta distinzione tra fiumi utilizzati per l'industria e per l'agricoltura al momento non è opportuna, giacché in molti fiumi non viene più sottratta l'acqua e scaricati i liquami di fabbriche, che ormai non lavorano più.
Tali fiumi hanno una portata d'acqua costante anche nei periodi siccitosi, è un esempio il fiume Olona, che scorre per tutta la Regione Lombardia, uno dei tanti, il giusto pensiero in questi tempi di siccità, in cui non soltanto non piove da molto tempo, pure quando ha piovuto lo ha fatto scarsamente.
Chi è avvezzo al cambiamento lo sa, questi sono segni premonitori, siccità, alluvioni, sempre più cospicue, nella durata e nell'intensità, al momento approvvigionarsi a fiumi non utilizzati appare la decisione migliore.
Nella foto: il fiume chiamato Bolletta a Porto Ceresio, sul Lago di Lugano in provincia di Varese.

Condividi post
Repost0
3 giugno 2022 5 03 /06 /giugno /2022 18:47
Quando i sogni sono in allestimento e Buone Festività

Ci sono misteri nella vita che è difficile spiegare, tra un luogo e l'altro ci sono località di passaggio, qualche volta anguste, come se i sogni dovessero essere allestiti e nel trattempo si sta in questi luoghi a metà strada, un poco disadorni, nei quali ci sembra di perderci, ma non è così, semplicemente i sogni sono in allestimento.
Fortuna, in queste circostanze viene incontro chi ci vuole bene, in questo modo risolvete.
Se vi siete inimiciati la protezione celeste potete avere qualche aiutino, nei luoghi di passaggio tra un allestimento e l'altro vi terranno compagnia.
Così, quando ho sognato che mi trovavo su di una strada di quelle a veloce scorrimeto delle auto in una galleria, avente un parziale muro divisorio con una strada ferrata, con per luci soltanto quelle delle auto, dei treni e dei lampioni al neon, mi sono all'istante trovato su di un furgoncino per passeggieri, di quelli a 9 posti ed eravamo in 3, io, il pilota e il copilota, a fare avanti e indietro a zonzo nella galleria, invertendo il senso di marcia nel piazzale della centralina elettrica, finché il copilota mi dice che il sogno è concluso.
Mentre mi sto per svegliare, vedo i 2 trasformarsi in uccelli del paradiso dalle dimensioni enormi e il furgoncino sparire alla mia vista, pensando così che la vettura che avevamo preso era una Creatura mutante in grado di cambiare completamente nelle sembianze, che avesse ora preso la forma di qualcos'altro, evidentemente di un muro della galleria.
Fortuna gli Angeli, del Cielo e degli Abissi, ci sostengono venendoci in tal modo incontro, affinché non si stia mai soli, in questi passaggi tra un luogo e l'altro, pure nei sogni, sogni in allestimento.
Nel frattempo questi sono giorni di festa, in Italia ieri 2 giugno 2022 con la Festa della Repubblica e sempre da ieri, per 4 giorni, nel Regno Unito col Giubileo per i 70 anni dall'Incoronazione della Regina Elisabetta II, Auguri a tutti da Gennaro Gelmini e si continua!
Anche i fiori possono crescere sulla roccia, non dubitarlo mai, roccia di sogni in allestimento.

Condividi post
Repost0
26 maggio 2022 4 26 /05 /maggio /2022 18:06
C'è spazio per tutti

Prevedevo, le uova di insetto, al precedente articolo dal titolo "Natura esagerata: cospicua deposizione di uova", non si trovano nel luogo preciso dove abito, sono più lontane, appunto in previsione dell'animo umano.
E ecco ieri mattina, per tutta la giornata, giardinieri nel mio quartiere a tagliare e tagliare e tagliare, ma nessun danno a quegli insetti, l'esperienza insegna.
Già anni fa, parlando del luppolo che cresceva spontaneo e selvatico, immediatamente lo tagliarono a zero, ma pure altre volte, stessa cosa, allora ci pensai e quando scrissi degli insetti cimici per come riuscivano a resistere ai primi freddi autunnali, tralasciai volontariamente alcuni tratti che potevano far riconoscere la loro ubicazione e adesso stessa cosa, ho capito di quale insetto può trattarsi, ma pensandoci bene, siccome una volta mi dissero come facevano a togliere le formiche, senza fare i conti con la catena alimentare e senza immedesimarsi in quegli insetti, per un po' di altruismo nuovamente tralascio alcune precisazioni.
C'è spazio per tutti, con i ragni ho risolto in casa, che siccome sono ghiotti delle mie farfalle messicane, che tengo da 20 anni, raccolgo il ragno in una scodella e lo porgo fuori dal davanzale della finestra, mentre le formiche di troppo me le mangiano i piccioni, a cui do un po' di pane secco mentre le formiche scappano via.
C'è spazio per tutti: mettiamo pure che un insetto faccia una tana sottoterra e si mangi mezza radice, pure lui ha bisogno di un'esistenza a suo modo dignitosa e a suo modo ricambierà.
Nella mia foto free sopra: una nuvola a forma di Angelo nel cielo di Varese, che ho potuto osservare in questo mese di maggio 2022.

Condividi post
Repost0
3 luglio 2018 2 03 /07 /luglio /2018 23:15
Felci e altre piante protette dopo 20 anni
Felci e altre piante protette dopo 20 anni
Felci e altre piante protette dopo 20 anni
Felci e altre piante protette dopo 20 anni
Felci e altre piante protette dopo 20 anni

Sarò breve, una bella foresta rimane una bella foresta, anche dopo 20 anni e le felci, piante sovente protette, trovano ancora dimora in questo ambiente naturale, ne esistono centinaia di varietà di molteplici specie, talune rare, che si possono trovare solo in determinate valli, sapevate?

Oltre alle tante altre piante, a rallegrare il sottobosco, 5 foto graziose metto qui, ci tenevo poiché me ne interessai tanti anni fa, 20 anni per l’appunto, sapevo di ritrovarle tutte, le ho ritrovate, così ve le faccio vedere, nella prima foto in alto ovviamente la felce, il tutto ciò in attesa di più forbiti articoli.

Ed eccole, le foto free sono delle piante del sottobosco della Valganna, in provincia di Varese.

Condividi post
Repost0
23 aprile 2018 1 23 /04 /aprile /2018 22:09
Industria tessile del 1900: visita ai reparti lavorazioni
Industria tessile del 1900: visita ai reparti lavorazioni
Industria tessile del 1900: visita ai reparti lavorazioni

Con video. With video. Ci è piaciuto molto tornare all a civiltà del lavoro, che certamente le sponde del fiume Adda, tra il Lago di Lecco e Como a nord e la grande pianura col fiume Po a sud, sanno donare.

E qui che si parte dalla preistoria arrivando al giorno d’oggi percorrendo ogni tappa dell’esistenza, essendoci sempre.

La visita, di consuetudine un poco veloce, ci offre dei ricordi piacevoli del nostro passato operaio, impagabile, che qui ritroviamo nella visita ai reparti del Canapificio Nazionale di Cassano d’Adda in provincia di Milano, impagabile tanto che è bella per chi sa comprendere, appunto, questo felice passato.

Le foto sopra, il video qui sotto, dal titolo originario “Canapificio Nazionale Cassano d’Adda e macchinari Urbex d’Azione”, visibile pure al seguente link:

https://www.youtube.com/watch?v=RgxzUMA2u0A 

Ulteriori video al Canapificio, di Youtuber Maury, ai seguenti titoli e link:

Urbex come noi #ex Canapificio dell’800 esplorazione in avanscoperta parte 1:

https://www.youtube.com/watch?v=zWURMORzTMQ 

Urbex come noi #ex Canapificio dell’800 esplorazione in avanscoperta:

https://www.youtube.com/watch?v=PJZ58isnBqM 

Urbex come noi #ex Canapificio dell’800 e gaffe di Youtuber Maury:

https://www.youtube.com/watch?v=hWf7gjf3n5o 

Verso l’Urbex #Cassano d’Adda Bar abbandonato:

https://www.youtube.com/watch?v=hSnJZVALBWk 

Buona visione! Good vision!

Nelle foto: i macchinari del Canapificio Nazionale di Cassano d’Adda (MI), la veranda del Canapificio e panorama su Cassano d’Adda.

Condividi post
Repost0
Published by Gennaro Gelmini - in Cassano d'Adda Gennaro Gelmini 2018 Adda

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito