Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
9 febbraio 2013 6 09 /02 /febbraio /2013 14:39

Se vi siete domandati come mai gli Orientali siano così tanto spirituali, sempre proiettati verso traguardi che come vengono raggiunti ne prospettano di nuovi; e come fanno gli Americani ad essere sempre pronti ad un sorriso, e come fanno i Russi sempre a guardare al futuro con ottimismo? Onorare i passati di famiglia ritrovare la libertà da guerre e razzismo, far parte della Grande Madre, tre risposte.

In Oriente è sul pensiero dei cari trapassati che si compiono le più importanti azioni della vita, “come loro hanno fatto, così noi faremo e miglioreremo”; i Russi brindano e mangiano sulle tombe dei loro cari come se fossero in nostra compagnia e così è, così in seguito, al pensiero dei loro cari, agiscono dovutamente affrontando la vita nel migliore dei modi; gli Americani, partendo dal loro concetto di libertà, spaziano al pensiero di credere che qualcosa di nuovo è ancora da costruire, da inventare, la perfezione è introvabile, ma al meglio la andremo a cercare; per tutti gli altri, Italiani compresi, due linee di pensiero si sono aperte, in una si va dietro la massa, quello che fanno gli altri va sempre bene, si va dietro, salvo poi ritrovarsi in situazioni in cui non ci si vorrebbe ritrovare, altri, i numeri uno in campo affettivo, seriamente parlando, sono tutti quelli che hanno una Fede incondizionata, quale? Quella del sapere che c’è qualcuno dall’altra parte, che ci ascolta, ci aiuta e magari possiamo dare il nostro contributo, così ci rendiamo conto di essere tutti fratelli nell’Universo e se questo ha portato a contrasti con modi di pensiero chiusi su se stessi, impedendoci di guardare oltre, finché questi impedimenti non hanno più ragione d’essere quando ognuno di noi, per particolari esperienze di vita, prende contatti, inspiegabili ma necessari contatti.

Ringrazio chi si sta adoperando in questi giorni per scrutare dall’altra parte, nel video che sopra vi ho postato, svolto a Napoli il 2 dicembre 2013, ci si rende conto dei regolamenti imposti, che in prossimità dell’altra parte non ci si può neanche sedere, vicino ai fantasmi non si può stare, così vuole il regolamento, non i custodi, che con Fede sanno che c’è qualcuno dall’altra parte (video svolto in ottemperanza alla Legge per quanto concerne la mia ripresa e la vostra visione).

“Nasci da incendario, muori da pompiere” canta Lucano Ligabue nella canzone Happy hour, questo è vero come tutto il resto e non si può neanche provare il contrario, ma ogni cosa sarà mostrata a tutti.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
7 febbraio 2013 4 07 /02 /febbraio /2013 17:33

Isole-Salomone.gif

Uno sciame sismico del quale occorre parlarne in questo momento di false realtà che proclamano l’immutabilità e in molti dietro come pecoroni, scusate l’antifona accattivante, ma per uno sciame sismico con molteplici scosse sopra i 6° Richter, stiamo parlando delle Isole Salomone (Santa Cruz Islands), situate a nord est dell'Australia.

Da alcune settimane le scosse di terremoto si susseguono, ma adesso avvengono in successione, di continuo, accomunati a boati come se ci si trovasse sotto un bombardamento; il 5 febbraio 2013 all’orario di cena in Italia, localmente invece a notte fonda, una prima nuova scossa sismica di 5.1° Richter seguita da un successivo terremoto di 6.3° Richter quando in Italia era appena cominciato il 6 febbraio 2013 e alle Salomone già era mattina, ma lo sciame sismico inarrestabile era ed è tuttora soltanto agli inizi, che dopo una sola ora, sempre ieri 6 febbraio 2013, un terremoto di 8.0° Richter ha nuovamente colpito le Isole Salomone, chiamate anche Isole Santa Cruz, seguite oltre 80 scosse di terremoto superiori al quarto grado della scala Richter, uno sciame sismico devastante, le Autorità locali segnalano almeno 9 vittime e poco meno di un centinaio di edifici crollati, tra le quali le case situate su quelle isole della zona colpite da un’onda anomala, uno tsunami, con un’allerta valevole per tutte le coste dell’Oceano Pacifico, momentaneamente rientrata.

In questi giorni di febbraio 2013 si parla dell’incontro voluto dal Presidente del Consiglio dell’Unione Europea Herman Van Rompuy che si svolgerà in sede oggi 7 e domani 8 febbraio 2013 in cui, assieme a tutti i Capi di Stato e di Governo dell’Unione si tratteranno temi economici, oltereché delle Elezioni politiche in Italia, così queste notizie passano in secondo piano, ma la trasformazione ciclica del pianeta Terra arriva lo stesso con cambiamenti non soltanto su isole sulle quali si accantonano le notizie, ma a casa propria, allora molto meglio il cambiamento, la trasformazione, the transformation, ovvero dire la verità su ciò che sta cambiando l’Umanità.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
5 febbraio 2013 2 05 /02 /febbraio /2013 16:51

Casa-scozzese.jpg

Si era acceso il dibattito sulle scosse di terremoto doppie e quelle brevi, le prime fanno parte di quei terremoti che conseguono una flebile pausa nella stessa scossa di terremoto, le seconde quelle che durano pochi secondi, tutte queste vengono ritenute degli errori delle strumentazioni sismiche e per questo non catalogati, ma adesso abbiamo delle prove per ciò che sta avvenendo, prima un raro terremoto di 5.8° Richter, con epicentro in mare poco più a est della città di Natal, ha scosso il Brasile il 22 gennaio 2013, ma ancor più importante come prova il terremoto avvenuto nel Regno Unito, si, avete capito bene, proprio nel Regno Unito, solamente un leggero terremoto di 2.4° Richter in data 1 febbraio 2013 a nord dell’isola in Scozia e ciò è successo a qualche settimana di distanza da tre scosse di terremoto segnalate con epicentro in mare, ma che a qualche ora di distanza erano stati ritenuti errori delle strumentazioni e per questo ufficialmente mai avvenuti, eppure qualcosa sta cambiando.

 

Nella foto: tipica casa scozzese nei pressi del Castello di Moniack.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
5 febbraio 2013 2 05 /02 /febbraio /2013 13:08

Marzo pazzerello, guarda il Sole e prendi l’ombrello, questo è un detto dei nostri nonni e in questo mese di marzo 2013 gli influssi marziali trovano casa in Ariete; Marte, Dio della guerra, entra nel primo degli elementi di fuoco dell’oroscopo, l’Ariete per l’appunto, esattamente il 12 marzo 2013, una grande carica di energia quindi, indispensabile e da utilizzare per tutte le cause che avete in corso, ma che possono andare a buon fine solamente se di questi influssi non ne abusate, sono difatti influssi che possono dare adito a collera se non sapientemente adoperati, ma suvvia, dai che ce la farete, occorre sempre pensare alla realtà del presente pur sperando sempre al meglio per il futuro.

l’oroscopo per il mese di marzo 2013 è qui sotto di voi o al link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-oroscopo-marzo-2013-115001836.html , per gli altri mesi e anni consultare questo stesso sito http://gennaro-gelmini.over-blog.it o qualsivoglia siti trattanti l’argomento.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
3 febbraio 2013 7 03 /02 /febbraio /2013 13:20

Universo-Terra.jpg

Mentre Giove in Gemelli continua nella sua azione, nel segno dell’Ariete entrano il 12 marzo 2013 Marte, il 20 marzo 2013 il Sole e il 22 marzo 2013 Venere.

La Luna in data 11 marzo 2013 è nuova in Pesci e il 27 marzo 2013 è piena in Bilancia.

Il 4 marzo 2013 si verifica una quadratura tra Giove in Gemelli e Venere in Pesci, il 7 marzo 2013 Saturno in Scorpione è in trigono a Venere in Pesci, in data 8 marzo 2013 Plutone in Capricorno è in sestile a Saturno in Scorpione, il 22 marzo 2013 Marte è congiunto ad Urano in Ariete e il 26 marzo 2013 Marte in Ariete è in sestile a Giove in Gemelli, il 27 marzo 2013 Plutone in Capricorno è in quadratura a Marte in Ariete, il 28 marzo 2013 il Sole è congiunto a Venere in Ariete, il 31 marzo 2013 Venere in Ariete è in quadratura a Plutone in Capricorno e nello stesso giorno sesto a Giove in Gemelli.

Seguendo il filo rosso del mese scorso, per i segni d’acqua è stato un mese buono quello di febbraio 2013 per l’amore, ovviamente non per tutti ma nel contesto generale si, ovviamente considerando tutti i 28 giorni, mese un tantino complicato per i segni appartenenti agli altri elementi (terra, aria, fuoco), ma questo di marzo 2013 promette delle gratifiche per questi tre elementi, la primavera li risveglia, così le buone cose fatte dagli uni e dagli altri vanno unendosi.

Sapete che pubblico l’oroscopo mensile con un mese d’anticipo, ho quindi ancora da pubblicarvi l’articolo per San Valentino, intanto tornate a vedervi il mio video “Stella passato e futuro” al link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-stella-passato-e-futuro-114930907.html , vi piacerà.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
31 gennaio 2013 4 31 /01 /gennaio /2013 23:00

Con video. Percorrendo la via, fin quando arriveremo ove sta il nostro cuore, prendendo necessariamente parte ad un programma a cui non possiamo sottrarci, che un guerriero rimane tale per tutta la vita, lottare per la pace, per le verità nascoste; sul cammino, nostro e dei nostri fratelli, incontriamo il passato in una fattoria immersa nelle campagne lombarde e da qui partiamo alla riscoperta del futuro, tutto sarà nuovo perché tutto sarà semplice, tutto sarà nuovo perché tutto sarà d'amore, come una mamma che partorisce, così partorirà la Terra attraverso varie vicissitudini, eventi, ma poi tutto sarà nuovo, la Terra si rinnova, come il nuovo giorno, tutto sarà nuovo, la Terra si rinnova, passando necessariamente tramite la riscoperta delle Creature extraterrestri e del pianeta Nibiru, terremoti ed eruzioni vulcaniche, mentre un elicottero ci guarda dall’alto nell'Universo che ci circonda, siamo guerrieri di pace.

Visita guidata tra passato e futuro con discorso, un'avvincente visione, dal mondo agricolo al cosmo, lo spazio, il cielo che ci circonda, by Gennaro Gelmini http://gennaro-gelmini.over-blog.it . Registrato a Busto Arsizio in provincia di Varese, Italia, alla fattoria di Via Favana il 24 gennaio 2013.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
31 gennaio 2013 4 31 /01 /gennaio /2013 13:10

I Gruppi di Continuità pro populo devono essere composti da N°. 15 persone così suddivise:

 

Il lottatore: si prende la briga di interessarsi dei problemi più urgenti della popolazione per tentare di porvi rimedio e al contempo evitare che qualcun altro se ne occupi, affinchè la situazione rimanga sotto il controllo del gruppo stesso, evitando così che possa degenerare;

 

il terribile: nota le possibili conseguenze di ogni evento nefasto, focalizzando sul il più pessimo degli scenari, ma portandosi a baluardo di ciò, dona ostinatamente per ogni prospettiva nefasta, la forza e il coraggio per saperla affrontare e superarla, creando l’effetto di togliere la paura nell’affrontare i momenti più drammatici con la speranza di cavarsela che diventa col tempo certezza;

 

il minimizzatore: per lui tutto appare passabile e passibile, badando bene a non cedere di credibilità, da largo sfogo all’ottimismo, grazie al quale tutto si può superare;

 

l’accusatore: pone accuse rispondendo alle esigenze della popolazione per evitare che da sola si ponga contro se stessa, persone contro persone, evitando la giustizia sommaria per mantenere la giustizia lecita secondo quanto prescritto dalla Legge stessa;

 

il mago: dona conforto in ogni situazione alla popolazione con qualche trucchetto di magia per farsi ben volere commiso all’aiuto psicologico;

 

il sofistificatore: figura essenziale all’interno del gruppo, si occupa di ricreare come commestibili alimenti avariati o non idonei al consumo, è prediletta a svolgerne il ruolo una persona con esperienza nel campo delle sofistificazioni alimentari, ma che al contempo abbia una notevole conoscenza dei metodi di trattamento chimico di prodotti adulterati anche per quanto concerne l’annientamento delle possibili malattie trasmittibili in essi contenuti;

 

il pranoterapeuta: con tutti i requisiti dovuti, ovvero saper fare il proprio lavoro, aiutare gli altri in anima e corpo;

 

lo psicologo folle: in un momento storico che andremo a vivere, dove nulla sarà normale e si passerà da un’emergenza all’altra, non troverà facile applicazione ogni sorta di temperamento mite la follia è più dolce

 

l’analista delle emergenze: figura che comunemente chiameremo “il trova guai”, scuta dove possa addensarsi ogni nuovo problema, qualunque esso sia, andando anche sui luoghi delle eventuali segnalazioni di disastri nelle zone adibite alla sua mansione;

 

l’erborista: con esperienza in lavori agricoli, saprà osservare ogni sorta di pianta per trarne nutrimento, quelle che normalmente si definiscono erbacce, per lui hanno un nome e uno scopo;

 

il segnalatore e cercatore alimentare: cerca ogni cosa possa essere o divenire commestibile, cerca, trova e lo porta in un luogo convenzionato al trattamento alimentare;

 

il produttore univoco: in sintonia con l’erborista e il sofistificatore, produrre alimenti è la regola;

 

il sarto cencista: stracci laceri e sporchi, da lavare, ma anche vestiti nuovi o rinnovati, da qualsiasi stoffa, da qualsiasi materiale, creare vestiti;

 

il religioso: non la religione, ma le religioni, per tutte le risposte di cortesia che non trovano risposte in altri contesti;

 

il contattista: il sottoscritto e altri come me medesimo, terrestri che siano in contatto con Creature extraterrestri.

 

* Ogni gruppo deve contenere perlomeno due individui dello stesso sesso, ovvero almeno due donne o due uomini; è inoltre fatta esclusione quantunque aggiunta nel numero di componenti, in modo tale da evitare di compromette la stabilità e la coesione del gruppo stesso.

 

La presente è stilata solamente a carattere indicativo, possono essere apportate eventuali modifiche alla medesima, ma è consigliato per ogni gruppo avere al suo interno un contattista per i suoi legami “d’amicizia” ultraterreni, con le Creature extraterrestri e meglio se abbinati a entità di trapassati.

 

Busto Arsizio, provincia di Varese, Italia, 17 gennaio 2013

 

Tale scritto è stato stilato per ovviare a situazioni future, con gruppi composti da persone che vogliano aiutare la comunità tutta a superare il cambiamento, la trasformazione, è contenuto nell’Esposto consegnato al Procuratore della Repubblica di Busto Arsizio in Provincia di Varese, Italia, in data 17 gennaio 2013, visibile al link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-cerchi-nel-grano-cover-up-nibiru-2013-114513777.html .

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
31 gennaio 2013 4 31 /01 /gennaio /2013 13:00

Terremoti-Oceano-Pacifico.jpg

Sta veramente succedendo di tutto, ecco il perché di questo titolo, in poche ore, solamente oggi stesso 31 gennaio 2013, un nuovo terremoto di 6.0° Richter ha sconvolto le isole Santa Cruz e poch’anzi un terremoto di 6.0° Richter è nuovamente accaduto negli Stati Uniti d’America in Alaska; oltre a questo è avvenuto un terremoto di 4.1° Richter nel Mediterraneo in Grecia, se guardate la mappa soprastante vi renderete conto di ciò che sta per accadere, nuovi terremoti sono inevitabili, leggete anche gli scorsi articoli e altri due successivi con un video che ho da pubblicarvi, questi continui eventi hanno richiamato l’attenzione su cose su cui altri hanno sorvolato, eventi tellurici di primaria importanza di cui nulla a molti è stato fatto sapere a meno che non leggiate questo sito di Gennaro Gelmini http://gennaro-gelmini.over-blog.it o numerosi altri che ne parlino, seppure questa mancanza di notizie è fuorviante dalla realtà dei fatti, ma ne dovranno parlare prima o poi, molto presto.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
30 gennaio 2013 3 30 /01 /gennaio /2013 23:42

Osservatorio-Atacama-Cile.png

Fatto sconcertante, avvenuto poco fa, stasera stessa, quando è pieno giorno in America; si è verificato un terremoto di 6.8° Richter in Cile sui monti dell’Atacama e fin qui direte che tanto la zona è poco abitata, invece oltre ad essere l’epicentro vicino a Vallenar, città di 50000 abitanti, tale epicentro sismico è situato nei pressi dell’Osservatorio Astronomico dell’Organizzazione Europea per la Ricerca Astronomica nell’emisfero Australe (ESO) di La Silla e qui non posso esimermi dal proferire di quegli Astronomi che sanno tutto, che ufficialmente negano l’esistenza del pianeta Nibiru ma fino a quando? Adesso, adesso, adesso è il momento di ufficializzare l’esistenza e la pericolosità del pianeta Nibiru, anzi, il momento giusto era in passato, allora almeno dire la verità adesso, senza contare che finché nessuno ne dichiara l’esistenza ufficialmente continueranno i cori dei contestatori, eppure questo articolo, unito ai terremoti dello scorso articolo, visibile qui sotto o al link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-terremoto-in-oregon-usa-5-3-richter-114892242.html dovrebbe far riflettere, eppure neanche dei danni conseguenti il terremoto si hanno notizie, intanto però è tornata a ripetersi l’eruzione del vulcano Etna e altre numerosissime notizie fanno da corona a tutto ciò, se vi dovessi scrivere di tutto, avreste un quadro completo della situazione, ma per ogni giorno abbiamo solamente 24 ore e occorre tempo per scriverne, inoltre ci sono altre news come già vi ho detto.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
30 gennaio 2013 3 30 /01 /gennaio /2013 18:53

Ogni giorno che passa si riscopre l’illusione dell’immutabilità, un terremoto di 5.3° Richter oggi stesso 30 gennaio 2013 ha colpito gli Stati Uniti d’America, l’epicentro a 150 Km a largo delle coste dello Stato dell’Oregon e proprio per tale circostanza non si segnalano vittime o feriti, ma neanche onde di tsunami; già da alcuni giorni le Autorità USA locali ricevono segnalazioni riguardo terremoti avvertiti dalla popolazione ma che per la loro breve durata non vengono catalogati come tali, come se fossero degli errori generati dalle apparecchiature sismografiche.

In precedenza il 27 gennaio 2013 si è verificato un terremoto di 4.4° Richter negli USA in Wyoming con epicentro alle caldere del Parco Nazionale di Yellostone, oltre a quelli elencati al link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-terremoti-per-chi-riesce-a-comprendere-il-cambiamento-in-atto-114741811.html .

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito