Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
12 aprile 2013 5 12 /04 /aprile /2013 23:58

Balcone-piante.jpg

Oggi stesso 12 aprile 2013 è stata adempiuta la promessa dopo 14 anni, un fatto privato di cui vi posso rendere partecipi unicamente nel farvi conoscere la data e oltre ciò, 14 aprile 2013, dopodmani, domenica, con l’entrata di Mercurio nel segno dell’Ariete ritengo ci siano ottimi presupposti per novità, a prestissimo con altri articoli, intanto rileggetevi quelli precedenti, ne sforno tantissimi, sempre freschi! questi giorni nei boschi vedo aprirsi le gemme e le foglioline nascere come ali di Angeli, non ho la videocamera in prestito, allora però vi rendo partecipi delle piante del mio balcone, con una graziosa foto scattata con la webcam del computer.

In

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
11 aprile 2013 4 11 /04 /aprile /2013 23:50

Riproduzioni-extraterrestri.jpg

Per imparare a conoscerci meglio, in un contenuto che sia rispettoso di tutti, senza quindi divergere su particolari diciamo sexy, occorre conoscere la vita delle Creature extraterrestri e come tal volta ve ne parlo, andiamo a conoscere oggi la riproduzione o meglio, la moltiplicazione delle Creature.

Le Creature extraterrestri che ho avuto modo di conoscere sono ovipare, il figlio viene concepito nel ventre materno, ma dopo breve tempo, spero di non sbagliarmi se ritengo trascorrano l’equivalente di 2 oppure 3 settimane in un calcolo che faccia riferimento al tempo terrestre, mentre per noi terrestri il bambino rimane nel liquido amniotico nel ventre materno, dalle Creature extraterrestri fuoriesce invece sottoforma di uovo che non viene fecondato ma posto nel fango riscaldato da fonti di magma non troppo lontane presenti nelle cavità sotterranee abitate di svariati pianeti, poi, a circa l’equivalente di sei mesi terrestri dal concepimento, nasce la creatura, che differisce degli adulti avendo un corpo allungato e tozzo con arti corti retrattili e mani e piedi palmati, che inizialmente trova gli elementi di cui nutrirsi nel fango nei pressi di dove è stato deposto l'uovo.

Nella foto, riproduzioni extraterrestri in plastica.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
9 aprile 2013 2 09 /04 /aprile /2013 22:32

Iran-Mediterranean-earthquake.gif

Un terremoto di 6.3° Richter, che ha causato la rovina di numerosi villaggi nel sud ovest dell’Iran nei pressi delle coste del Golfo Persico ed è stato percepito anche a Dubai in Arabia Saudita (Emirati Arabi Uniti); In Iran, per colpa del sisma di oggi stesso 09 aprile 2013, sono purtroppo più di 800 i feriti e oltre 30 le vittime.

In considerazione di un terremoto accaduto nel Mar Rosso l’altro ieri 7 aprile 2013, avvertito dalla popolazione, ma che non ha causato danni, di 4.4° Richter e del sisma di oggi stesso 9 aprile 2013, di 4.8° Richter avvenuto in Grecia, la situazione è evidente, vi è un acuirsi dei movimenti delle faglie, i terremoti continuano a verificarsi in eventi concatenati e questo in linea con quanto detto nell’articolo precedente al link http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-escalation-sismica-aprile-2013-116882720.html e in maniera specifica in questo stesso blog http://gennaro-gelmini.over-blog.it .

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
7 aprile 2013 7 07 /04 /aprile /2013 12:43

Aprile-2013-terremoti.jpg

Niente per chi non vuol sapere niente, ma è molto meglio sapere, che gli eventi sismici stanno avvenendo in continuazione e non c’è nulla di abitudinario in tutto questo, 5.2° Richter in Grecia a Creta, 7.0° Richter in Indonesia a Papua Nuova Guinea, 5.9° Richter nel sud ovest della Cina e questo per quanto riguarda ieri 6 aprile 2013, poi 6.2° Richter al confine tra Cina e Russia orientale appena l’altroieri 5 aprile 2013 e questo solamente per fare alcuni rapidi esempi, inutile fare una vita astratta facendo finta che niente stia accadendo, occorre si pensare sempre in bene, ma occorre guardare in faccia la realtà, adesso tutto sta avvenendo e avverrà.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
5 aprile 2013 5 05 /04 /aprile /2013 23:39

Stella-stellina.jpg

1 maggio 2013, il mese si apre con Mercurio nel segno del Toro, seguito da Venere che entra in Gemelli il 9 maggio 2013 e in brevissimo tempo Mercurio che giunge anch’esso in Gemelli il 15 maggio 2013 e ancora, anche il Sole fa il suo ingresso nel segno dei Gemelli il 20 maggio 2013 e infine, sempre in Gemelli, entra Marte il 31 maggio 2013, lo stesso giorno in cui Mercurio ne esce per entrare in Cancro.

La Luna è nuova nel segno del Toro il 10 maggio 2013, piena in Sagittario il 25 maggio 2013.

In data 1 maggio 2013 Marte in Toro è opposto a Saturno in Scorpione, il 5 maggio 2013 Mercurio in Toro è trigono a Plutone in Capricorno ed è opposto a Saturno in Scorpione, in data 8 maggio 2013 Marte è congiunto a Mercurio in Toro, il 18 maggio 2013 Venere in Gemelli trovasi in sestile a Urano in Ariete e Mercurio, anch’esso in Gemelli, è quadrato a Nettuno in Pesci, il 21 maggio 2013 Plutone in Capricorno è quadrato ad Urano in Ariete, il 25 maggio 2013 Venere è congiunto a Mercurio nel segno dei Gemelli, il 27 maggio 2013 Giove è congiunto a Mercurio in Gemelli e il 28 maggio 2013 Giove è in congiunzione a Venere in Gemelli.

A causa delle eclissi di anulare Sole, cioe perfettamente completa, tra il 9 e il 10 maggio 2013, visibile dall’Australia all’Oceano Pacifico, agli Stati Uniti d’America e totale di Luna il 25 maggio 2013, in queste due date potrete sentirvi demotivati, giù di morale come si dice, invece conoscendo la motivazione astrale, superate il momento con una breve pausa da ogni grattacapo, che non riuscireste ad affrontarlo alla corretta maniera, ossequiate piuttosto per tralasciare qualche giorno, per vivere di ricordi che da tempo non tenevate più a mente, per poi ritrovare la concentrazione necessaria per portare soluzioni ad ogni computo trapasso verso nuovi orizzonti; un molto pragmatico, legato alla Terra e alla praticità questo prossimo mese di maggio 2013.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
4 aprile 2013 4 04 /04 /aprile /2013 21:10

Galapagos-vulcano.jpg

Senza precedenti, la peggiore alluvione della storia delll’Argentina l’ha colpita assieme alla sua Capitale Buenos Aires e alla città costiera del suo circondario La Plata, migliaia gli sfollati, una sessantina le vittime e reti elettriche interrotte di proposito in una vasta area per evitare folgorazioni; la situazione è tuttora in evoluzione considerando che Buenos Aires conta quasi 3 milioni di abitanti e La Plata 700 mila.

Intanto che ciò accade, le faglie tettoniche che vanno a confluire nella faglia di Sant’Andrea in California, USA, sono in continuo fermento, registrandosi oggi stesso 4 aprile 2013 un terremoto di 4.6° Richter alle Isole Galapagos (Oceano Pacifico) alle pendici di uno dei suoi vulcani, il Sierra Negra (nella foto, in eruzione).

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
31 marzo 2013 7 31 /03 /marzo /2013 21:03

Le parole più belle, vengano utilizzate nella vita per viverla intensamente, ed ecco che oggi, dopo aver cambiato le lancette all’orologio di un’ora come si fa qui in Italia una volta ogni sei mesi, potervi dare il meglio in dimostrazione a quanto vi penso sempre, ho montato alla dovuta maniera e pubblicato questo video dal titolo “Roma Capitale in trasformazione”.

Una visita di Roma nel tempo del cambiamento per la città e il Mondo intero, ci accompagna alla riscoperta Gennaro Gelmini http://gennaro-gelmini.over-blog.it , video registrato nei giorni 22, 23 e 24 marzo 2013, montato e pubblicato nel giorno della Santa Pasqua 31 marzo 2013, domenica.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
31 marzo 2013 7 31 /03 /marzo /2013 20:14

Torta-di-Patrizia.jpg

Tartine assortite, voul au vent, barchette assortite, spiedini tricolore, insalata russa, insalata capricciosa, panettone gastronomico, casatiello napoletano, torta pasqualina, torta alla ricotta, cannelloni, crespelle ai funghi, ricciole ricotta e spinaci, pasta ligure, ravioli, pane pasquale, pastiera napoletana, colomba chantilly, Buona Pasqua, che sia festa per tutti, Auguri!

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
29 marzo 2013 5 29 /03 /marzo /2013 15:25

Purpose-Nibiru-2013.jpgEvidence-Nibiru-2013.jpg

Roma, 22 marzo 2013, venerdì

 

Al Procuratore della Repubblica di Roma

 

e per conoscenza:

 

Al Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro

 

Al Commissario straordinario della Provincia di Roma Umberto Postiglione

 

al Direttore del Dipartimento Informazioni per la Sicurezza Giampiero Massolo,  c/o DIS Roma

 

A Sua Santità Papa Francesco I° Jorge Mario Bergoglio, Città del Vaticano

 

All’Ordine Equestre dei Cavalieri del Sacro Sepolcro (OESSG), c/o sede del Vaticano

 

Al Grande Oriente d’Italia (GOI) , Roma

 

All’Ordine Sovrano di Malta, sede di Roma

 

Al Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) Stefano Gresta

 

Al Sindaco del Comune di Roma Giovanni Alemanno

 

Al Sindaco del Comune di Varese Attilio Fontana

 

Al Sindaco del Comune di Samarate (VA) Leonardo Tarantino

 

Al Sindaco del Comune di Lozza (VA) Adriana Fervida Fabbian

 

Agli abitanti di Lozza (VA),

delle Vie Conciliazione e Borgo Santo Spirito, Roma

e a chiunque, pervia possibilità e salvo esaurimento copie cartacee

 

Oggetto: Esposto riguardante i cambiamenti climatici in relazione a cause indipendenti dall’azione umana, ovvero all’azione gravitazionale di un pianeta avente una massa estremamente compatta a cui consegue un’azione gravitazionale estremamente elevata e un’orbita grandemente ellittica che nei periodi di transito nei pressi della stella Sole, da cui prossimamente distanzierà al perielio 3,25 Unità astronomiche, causa il notevole incremento degli eventi quali terremoti de eruzioni vulcaniche, alluvioni, grandinate, siccità, maremoti ed onde anomale, tornado, uragani e tifoni con la conseguente instabilità del terreno, improvvisi cambiamenti di temperatura e pressione atmosferica, cadute meteoriche ed interferenze elettromagnetiche, corpo celeste denominato con i molteplici nomi, varianti in base alle aree geografiche di studio, Nibiru, Planet X (Pianeta X), sedna, Eris, Marduck, Xena e Tyche e la sigla 2003 UB 313, documento presentato in ex-novo, richiedendo una dichiarazione ufficiale della sua ravvicinata presenza in maniera evidente e senza lacune, affinché si trovino soluzioni idonee a protezione di tutta la popolazione globale.

 

Vostra signoria Procuratore della Repubblica di Roma io sottoscritto Gennaro Gelmini, abitante a Varese in Viale Valganna 216, telefono fisso 0332232143 e mobile 3407077946, e-mail gennaro.gelmini@email.it e sito internet http://gennaro-gelmini.over-blog.it espongo quanto segue:

In una situazione nella quale si stanno realizzando eventi storici, con il mio consueto garbo, adesso che la situazione è ogni giorno in piena evoluzione, come da 14 anni divulgo, si è arrivati al momento, questo stesso anno 2013, di molteplici trasformazioni, da ogni parte si guardi, ce ne è una, partendo dagli eventi cataclismatici, inutile porvi rimedio distogliendone l’attenzione, non regge più nessun confronto di consuetudine, quasi ogni giorno assistiamo a terremoti superiori al sesto grado Richter e se c’è qualche piccola pausa tra una scossa e l’altra, arriva poi un forte terremoto con sciame sismico della durata di alcuni giorni, tuttalpiù gli eventi che ufficialmente si negavano stanno avvenendo in molteplicità, le cadute meteoriche, di cui scrivo da diverso tempo, sono per davvero avvenute non soltanto in Russia il 14 febbraio 2013, ma in molteplici parti del Mondo in recenti occasioni, la differenza tra l’impatto in Russia e in altri luoghi e semplicemente che a San Valentino in Russia è festa nazionale, difficile quindi insabbiare la notizia nel frattempo che milioni di russi avevano tutta la giornata libera per poter guarda caso scrutare il cielo per trarne auspici d’amore, cercando qualche stella cadente portafortuna e trovandola oltre misura, è tempo per cambiare, questi meteoriti fanno parte della cosidetta Coda del Drago, scia meteorica del pianeta Nibiru, che tra breve tempo transiterà al perielio a 3,25 Unità Astronomiche dalla stella Sole.

Nibiru è un pianeta anomalo proprio perché avente codesta Coda del Drago, un pianeta facente parte del Sistema Solare, ma con un’orbita enormemente ellittica, allungata, di circonferenza ovoidale, con l’afelio situato nella Via Lattea, ovvero la nostra Galassia nella parte denominata Nube di Oort, che in realtà lo rende nell’aspetto a ciò che in gergo astronomico viene menzionata come Nana Bianca, ossia il Sistema Solare è un Sistema binario, ovvero composto da una stella primaria, il Sole, e da una secondaria, Nibiru la cui presenza al perielio nei pressi del Sole provoca il notevole incremento degli eventi quali terremoti de eruzioni vulcaniche, alluvioni, grandinate, siccità, maremoti ed onde anomale, tornado, uragani e tifoni con la conseguente instabilità del terreno, improvvisi cambiamenti di temperatura e pressione atmosferica, cadute meteoriche ed interferenze elettromagnetiche

Il pianeta Nibiru assume diversi nominativi a seconda delle aree geografiche di studio poiché è un pianeta già conosciuto fin dall’antichità, ma perde nota ufficiale proprio a causa della sua alquanto ellittica orbita che lo rende invisibile nello spazio profondo per migliaia di anni, altri suoi nomi sono Planet X (Pianeta X), sedna, Eris, Marduck, Xena e Tyche, oltre ad essere stato siglato 2003 UB 313 e io sottoscritto Gennaro Gelmini, abitante a Varese in Viale Valganna 216, telefono fisso 0332232143 e mobile 3407077946, e-mail gennaro.gelmini@email.it e sito internet http://gennaro-gelmini.over-blog.it , imperterrito, da 14 anni ne divulgo apertamente la presenza attendendo impazientemente che tutti ne siano ufficialmente informati riguardo il legame che intercorre tra i cambiamenti climatici sulla Terra, modifiche negli assetti degli altri pianeti e sulla superficie del Sole e  il pianeta Nibiru, il corpo celeste che le provoca.

Nel passato mese di febbraio 2013 abbiamo assistito a molteplici eventi cataclismatici e sociali, con terremoti ogni giorno superiori ai 6° Richter in molteplici parti del Mondo e ciò si confà perfettamente a quanto ho più volte elencato nei miei documenti alla voce degli eventi causati dall’azione gravitazionale del pianeta Nibiru, un consistente aumento dell’attività sismica e vulcanica nell’area mediterranea, Italia compresa, e negli Stati Uniti d’America in California, così era già avvenuto e così avverrà, includendo la città di Roma, come i movimenti tettonici hanno già interessato la regione Lazio è l’Italia, è più che logico che Roma, il sud e tutta l’Italia, siano aree esposte a terremoti futuri, ma più che tornare indietro, ci scrolleremo di dosso il passato ed andremo avanti in un futuro rinnovato ed è initile negare che per ogni azione contraria all’avanzamento che i fatti concorrono a determinare, la realtà incalza sempre più ingombrante, dove c’è acqua c’è vita e siccome c’è acqua in tutto l’Universo, c’è vita in tutto l’Universo, sviluppandosi in particolar modo nelle cavità dei pianeti apertesi per la naturale rotazione degli stessi, dove, lo scientificamente noto, calore interno esistente in fonti di magma incandescente, fa sì che l’acqua si liquefi permettendone la vita altresì tramite il dono della luce; da questi luoghi abitati, ne esiste uno pure all’nterno del pianeta Nibiru, torneranno molto presto con certezza le benevole Creature extraterrestri, trovando così un contatto che ci faccia conseguire la conoscenza di essere tutti fratelli e progredendo così vivendo.

Ottemperando a quanto prescritto dall’Art. 40 comma 2° a dagli Artt. 362, 432, 434 e 450 del C.P. chiedo a Vostra Signoria Procuratore della Repubblica di Roma che venga fatta una dichiarazione ufficiale riguardo la ravvicinata presenza in maniera evidente e senza lacune, affinché si trovino soluzioni idonee a protezione di tutta la popolazione globale.

Ringrazio sentitamente la donna nella quale io ripongo tutte le speranze di un futuro di coppia, la mia fidanzata Patrizia Gigli, che mi ha conferito con gioia l’energia adatta a superare ogni ostacolo posto da quelle persone dubbiose sul futuro di cambiamento a cui assisterà il pianeta Terra; Vostra Signoria Procuratore della Repubblica di Roma, si eviti di mettere a tacere la verità, la si affronti per il bene di tutta l’Umanità e seppure tra difficoltà, non abbia timore, piuttosto si conceda una pausa di riflessione, ma agisca subito; per pause ristoratrici con poesie, racconti e divertimento è gradevole consultare il blog di mia madre Anna Rinaldi che potrete trovare all’indirizzo http://anna-rinaldi.over-blog.it .

Allego al presente Esposto ex-novo, per Signoria Vostra Procuratore della Repubblica di Roma e per tutti gli intestatari ad esclusione di chi l’ha già ricevuto nello scorso anno 2012 e degli abitanti di Lozza (VA), unicamente per risparmiare sui costi di stampa, a cui rimando per le letture ai miei blog http://gennaro-gelmini.over-blog.it e http://gennarogelmini.maxiblog.it , il documento consegnato ai Ministri dell’Ambiente, dell’Istruzione, della Giustizia, degli Affari Esteri, della Difesa e dell’Interno in data 8 febbraio 2012.

 

Roma, 22 marzo 2013, venerdì

 

IN FEDE

GENNARO GELMINI

 

 

 

Gelmini Gennaro, Viale Valganna 216, 21100 Varese, telefono 0332232143 cellulare 3407077946

email gennaro.gelmini@mail.it – sito internet http://gennaro-gelmini.over-blog.it

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
26 marzo 2013 2 26 /03 /marzo /2013 23:02

Meteorite-disegno.gif

Cosa ne è stato di quel meteorite che doveva schiantarsi domenica scorsa 24 marzo 2013 sulle Americhe? 7 giorni, sette, questo era il tempo da quando l’informazione era trapelata, un meteorite si sarebbe schiantato in America, forse in Messico e si, è vero, il perché io non ve ne avessi scritto era semplice, poiché localizzandolo una settimana prima era divenuto più facile da abbattere o deviarne la traiettoria e a riprova di quanto si è così adoprato vi è il ravvicinato transito infuocato sugli attigui Stati Uniti d’America di grandi meteoriti osservati bruciarsi nei cieli dalla sponda atlantica a quella dell’Oceano Pacifico proprio nelle stesse ore, ciò che quindi appare evidente è che la meteora sia stata bersagliata da dei razzi USA grazie al fatto che si era saputo in anticipo della sua esistenza, qualcosa sta però avvenendo, le cadute meteoriche sono in aumento e tutto rimanda alla Coda del Drago di Nibiru, stessa causa per i terremoti in aumento, non da breve tempo, ma in fitta concatenazione da qualche anno, ovvero da quando l’influsso gravitazionale del pianeta Nibiru si è fatto più intenso, cosicché c’è da registrarsi una serie di terremoti in Centro America, soprattutto Messico e Guatemala (articolo al link precedente http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-sciame-sismico-in-messico-e-centro-america-116558650.html ).

L’interesse viene adesso posto ad altre meteore, occorre sempre sperare in bene, ma anche guardare in faccia la realtà, le cadute meteoriche sono in questo stesso periodo in notevole aumento, inutile che qualcheduno voglia negarlo, i meteoriti cadono lo stesso, è la realtà dei fatti.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito