Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
4 giugno 2017 7 04 /06 /giugno /2017 17:53
Sangue raro nulla cambia donatori tutto cambia

Sapete, io mi faccio sempre certe domande, perché certe cose accadano e il perché lo trovo sempre, stavolta torna quel discorso sul sangue, che c’è bisogno di donatori e noi che c’entriamo? Poi si, ricordo, c’entriamo eccome, ricordando di quando ero operaio, che arrivarono a fare controlli in ditta e siccome facevamo lavorazioni con metalli, alluminio e quarzo, vollero fare degli esami del sangue e fu allora che un mio collega cercava chi avesse un gruppo sanguigno compatibile al suo, non che avesse il bisogno in quel momento, mi disse che era per eventualità future, siccome anni prima già sua sorella, camminando ai bordi di una strada senza marciapiede, era stata investita e si era salvata in extremis.

Sono tornato a verificare che ci fosse di vero in ciò che sentivo appunto raccontare e ho scoperto che, mentre notoriamente si sollecita alla normalità, che prevede sia tutto a posto, tutto regolare, non è tutto a posto e tutto regolare per un bel nulla.

Per davvero si è alla continua ricerca i donatori di sangue, mediante pure le associazioni dei donatori di sangue che ci tengono estremamente, rendo l’idea adesso?

Caspita! E’ assodato che occorrano costantemente donatori di sangue, quindi è pure sempre un bene quando troviamo ricerche del genere, che tante persone possono divenire donatori di sangue per fare del bene a chi ha un gruppo sanguigno compatibile al suo e pure a se stessi, qualora, speriamo mai, avessero bisogno, che nelle tante attività che compie il Genere Umano, non si può mai sapere, se poi per qualche motivo avete paura che a donare e ricevere sangue, taglio sulle eventuali polemiche, cioé, spiegandomi meglio, dovete pensare a ciò che si dice o a ciò che sentite?

Per i gruppi sanguigni compatibili, i medici ne sanno di più, io non sono, si sa, medico, non potrei dire diversamente, io più semplicemente incappo nelle cose della vita e cerco di capirci qualcosa, per altri che incappano nelle cose della vita e cercano pure loro di capirci qualcosa.

Onde evitare immagini che possano piacere o non piacere, di rosso ci metto il colore.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
28 maggio 2017 7 28 /05 /maggio /2017 16:17
Che metodo per combattere l'hacker Chris

A differenza degli altri, che combattono gli hackers senza nemmeno conoscerne i nomi, io degli hackers che ho combattuto, conoscono i nomi e tal volta pure i cognomi.

Allorquando si va a segnalare nel mondo fisico un attacco hackers, ovviamente avvenuto nel mondo virtuale, si va incontro a un serie di domande, ma qui la farò breve e tanto per iniziare, ho optato per segnalare direttamente al mondo virtuale le vicissitudini dello stesso mondo virtuale.

L’ultimo in ordine di tempo, l’hacker Chris, che ha compiuto l’errore di ripresentarsi una seconda volta o per meglio dire, non se ne era mai andato, difatti appena qualche anno addietro infettava tramite la visualizzazione dei suoi video, che, badate bene, non erano postati su canali ufficiali e quindi puliti, ma direttamente sul suo sito e per sua idea contenenti dei codec virulenti, che inizialmente erano degli spy virus, dei virus spia informatici per poter sapere ogni cosa che stavate facendo.

Chris mandava delle mail nelle quali asseriva di sapere ogni cosa (certo, la spiava) e prometteva la liberazione dall’assuefazione a internet (certo, illegalmente devastando virtualmente), ma mi liberai io in fretta di lui, capendo già che dopo la visualizzazione dei suoi video, la velocità di connessione della linea internet rallentava sistematicamente, di Chris mi rimase però una chiavetta di memoria infetta.

Adesso spiego meglio, i virus informatici devono prima essere trovati e segnalati alla rete internet come “errori di sistema”, perché all’inizio non sono riconosciuti come virus, ma solo come dei blocchi al sistema operativo del computer e/o alla connessione e proprio successivamente al blocco del computer, alla sua riaccensione o pure appena dopo il blocco, dovrebbe aprirsi una finestra nella quale inviare alla rete web la segnalazione, se avete optato negli aggiormamenti che volete fare parte del programma pr il miglioramento della rete informatica, ovvero, io lo consiglio, che quando fate gli aggiornamenti, cliccate sopra “personalizza”, togliendo la spunta ad ulteriori programmi software che vorrebbero darvi in abbinata e mettendo la spunta a “voglio far parte del programma di miglioramento della rete”, che consente arrivino segnalazioni dal web quando il computer si blocca, affinché la rete faccia le opportune verifiche e prepari eventuali aggiornamenti per pulire il web dai nuovi malware, ovvero programmi malevoli, virus informatici.

Detto questo, mi era rimasta appunto questa chiavetta infetta di un virus informatico speditomi da Chris, io avevo salvato i file dei video e di ciò che avevo scritto grazie al fatto che faccio sempre backup, ovvero, gioco da ragazzi che dovrebbero fare tutti, da una chiavetta copio sull’altra semplicemente cliccandoci sopra e così evidenziando un file e infine tenendo premuto il mouse tornando a cliccare sull’icona del file, lo sposto in copia nell’altra chiavetta, si fa di tanto in tanto quando si è certi che il computer è puito, per evitare di infettare le chiavette.

Così, file salvati, mi ritrovai con una chiavetta di memoria rimasta infetta per i virus informatici inviatimi da chris e non sapevo come poterla pulire, poichè fino a qualche tempo fa tutti gli antivirus facevano la sansione completa o anche soltanto della chiavetta, dicasi pure scheda di memoria, senza avvedersi che mentre trovavano il virus, questo già si era replicato nel computer, senza dare possibilità di pulire adeguatamente la chiavetta, così alcuni amici mi avevano consigliato di buttarla via, però io, che guardo sempre in avanti, ho guardato a quando la tecnologia mi avrebbe permesso di puire quella chiavetta è l’ho tenuta senza poterla utilizzare, mettendoci sopo la scritta “infetta” in modo tale di non poterla mai scambiare con quelle buone, finché ho avuto ragione, la tecnologia ha fatto quel passo in avanti che aspettavo, che adesso gli antivirus tengono sotto controllo durante la scansione pure la parte di collegamento tra i dispositivi mobili di memoria virtuale possiamo anche chiamarli, cioè pure le chiavette di memoria virtuale e il computer, in modo tale da evitare virus off-line in entrata, dove per off-line intendo dal di fuori della rete internet, non dal web e ho pulito la chiavetta.

Però qualcosa era rimasto nel computer, proprio per quel fatto che i virus prima di essere catlogati come tali, sono solo degli errori di programma contro i quali poco si sa, poco si fa, solo chi li sviluppa ne sa qualcosa di più.

In poco tempo l’antivirus che avevo gia intallato sul computer, ogni volta che lo aprivo segnava che non era in esercizio e continuava così senza mai potersi attivare, mentre non tardò nemmeno ad arrivare una nuova mail di Chis sulla posta elettronica, ma io l’avevo bloccato tempo addietro, come era potuto tornare? Magari da una sua nuova mail, però sempre nuovamente a me scriveva, era la prova che le sue mail arrivavano dopo una prima infezione dai suoi spy virus, senza rendersi conto con chi ha a che fare.

Così io Gennaro Gelmini per migliore controffensiva carico un secondo antivirus, gli faccio fare una scansione completa e qui Chris cade nella trappola, in quanto i suoi virus vogliono chiudere la schermata della scansione antivirus, che erò non si poteva chiudere completamente, che sempre una finestrella parziale piccola rimaneva aperta, così lla chiusura forzata dell’antivirus salta finalmente fuori la segnalazione per l’errore di sistema trovato e io segnalo, che tanto l’antivirus non avrebe potruto trovare un virus che non era già considerato virus appunto, però appunto il secondo antivirus, stavolta questo attivo, mi aveva consentito di tendergli la trappola.

Dovevo solo aspettare, dopo mezza giornata mi arrivarono i primi aggiornamenti, che continuarono per qualche giorno, dai browser (ne ho 3) agli antivirus (ne ho 2) felicemente installati sul mio computer e al contempo dissero in tv che 6 mesi prima erano stati scovati degli hackers che erano entrati nelle reti informatiche, ah, 6 mesi prima?

Ah si, 6 mesi? Mi sembrò volessero evitare di elargire il giusto compenso, mi sembrò volessero evitare di proferire di essere finiti con facilità nelle grinfie di chris e per qualche anno intero!

Altri hackers che ho combattuto fanno parte di quelli che su di un social network ho dovuto mettere nella lista delle persone bloccate, non tutte, 4 di loro, il primo non mandava virus direttamente lui, li faceva spedire da un gruppo del social al quale chiedeva di iscriversi, un altro mandava i cosiddetti file spazzatura, ovvero tanti file prima immessi e all’istante annullati, per causare il ritardo nelle connessioni in certi orari che a comando gli dicevano, evidentemente prezzolato per fare in modo che gli utenti, spinti in tal modo a disconnettersi dal web, avessero il tempo libero per vedere di fare qualcos’altro, finchè a furia di fare queste cose balorde, la rete fu aggiornata e il lavoro di questi hackers finì, mentre per i restanti altri 2 infettavano direttamente dalle loro bacheche, che si chiamano pure walls, ovvero muri e per questo il loro agire fu di breve durata.

Ricordo pure di quando un errore di programma faceva chiudere forzatamente il computer quando si cliccava su “invia segnalazione” alla finesta appunto dedicata, accadde dopo aver visitato un sito dedicato al trash food, il cibo spazzatura, per verificare i composti conservanti etichettati con una sigla sui prodotti alimentari, poco dopo per 24 ore il collegamento internet non andava più, bloccato, finché dopo 24 ore, alla riconnessione, quando compariva la possibilità di segnalare l’errore informatico, appunto il computer si spegneva, risolto pure quello, che alla fine se ne sono accorti in rete, dopo però che iniziai io con le dovute azioni e hanno fatto in modo che al tasto per l’invio della segnalazione non fosse in alcun modo possibile immetterci altre funzioni, ad esempio di chiusura.

Nella foto: “Detergere”, spruzzi d’acqua, riproducenti a occhio in chiave artistica, i codec e pixels informatici.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
22 maggio 2017 1 22 /05 /maggio /2017 15:55
Nibiru Planet X Varese 2017

Varese, 18 maggio 2017, giovedì

 

 

Al Presidente della Provincia di Varese

Nicola Gunnar Vincenzi

 

 

Al Prefetto di Varese

Giorgio Franco Zanzi

 

 

Al Sindaco del Comune di Varese

Davide Galimberti

 

 

Al Sindaco del Comune di Lozza (VA)

Giuseppe Licata

 

 

Agli abitanti di Lozza (VA),

del Sacro Monte (Santa Maria del Monte) di Varese

e in free diffusion

 

 

Egregio Presidente della Provincia di Varese e titolari della corrente,

a un anno esatto da una mia lettera e a varie giustificate lettere ed esposti, me medesimo Gennaro Gelmini tosto torno a rimpinguare dovutamente, maggio è il mese della primavera che mostra una miriade di fiori sul Monte Campo dei Fiori e un’agricoltura prospera, lieti del nuovo raccolto degli Asparagi di Cantello a Indicazione Geografica Protetta (IGP), vanto Dottor Nicola Gunnar Vincenzi del paese del quale è Sindaco e nuovamente siamo qui, dalla prima lettera che le scrissi il 31 maggio 2016, che in codesto maggio 2017 penso di non fare in tempo a organizzare nell’immediato per scendere a Roma, che gli eventi futuri già stanno per sopraggiungere.

Partecipe a portare avanti la divulgazione in ambito locale, irrinunciabile, sono felice senza mai aver rinunciato a divulgare a Lozza, paese della provincia di Varese, perché è tramite la mia testardaggine a voler andare avanti senza mai naufragare, senza mai abbandonare, che ho dimostrato la sincerità per ciò che ho fatto, rinunciando all’attigua Vedano Olona, paese che ho contattato e attraversato in un video, che evidentemente cela un ruolo di primo piano negli avvistamenti UFO.

Trascorsi gli anni, gli eventi causa Nibiru, ovvero l'aumento di terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni e siccità, tempeste, tornado, uragani, tifoni, maremoti e onde anomale, grandinate, frane e cadute meteoriche è continuato e a esempio sempre per sole e pioggia ad alternanza, la roccia di Via del Ceppo e Via Sommaruga al Sacro Monte di Varese si sta sgretolando e pure per le incessanti piogge, il terreno divenuto pantano, ha portato al cedimento e crollo di una gru e relativa campata di viadotto, che stava innalzando, sulla costruenda ferrovia da Varese alla Svizzera.

Voglio aspettarmi si facciano annunci ufficiali riguardo il pianeta Nibiru che sta arrivando al perielio situato tra i pianeti Giove e Marte, eppure si è atteso talmente tanto, che c’è da aspettarsi una sorpresa, che pure preavvisando la popolazione, ormai Nibiru sta quasi per essere avvistato dalla popolazione stessa, giungendo assieme alle benevole Creature extraterrestri che ivi abitano nelle sue cavità, fiducioso di una loro prossima immancabile visita duratura su codesto pianeta Terra.

Allego alla corrente lettera, per Egregio Presidente della Provincia di Varese Nicola Gunnar Vincenzi e titolari, documenti riguardanti il pianeta Nibiru e i cambiamenti climatici, consegnati a Pavia il 9 marzo 2017, a Genova il 28 dicembre 2016 e a Roma il 26 settembre 2016 e il 25 luglio 2016 a completezza degli Atti già un anno addietro alla precedente lettera allegati.

Distinti Saluti.

Varese, 18 maggio 2017, giovedì

 

IN FEDE

GENNARO GELMINI

 

 

 

Gennaro Gelmini, Viale Valganna 216, 21100 Varese, telefono fisso 0332232143, mobile 3407077946

e- mail gennaro.gelmini@email.it - sito web: http://gennaro-gelmini.over-blog.it 

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
19 maggio 2017 5 19 /05 /maggio /2017 23:34
Dal Medioevo ai giorni nostri una storia da raccontare

Con video. Giornate fantastiche di sole intervallate a giornate di forte pioggia, occorre osservare il cielo al pomeriggio e al tramonto del giorno prima e calcolare per il giorno dopo, stavolta col pieno sole ci troviamo a parlare, dal Medioevo ai giorni nostri, di ciò che Medioevo e tempo attuale richiamano, stregoneria, inquisizione, vite passate e ciò che ci attende, Nibiru, percorrendo un paesaggio inconsueto, la campagna di Cavaria, paese nei pressi di Gallarate, nella provincia di Varese, città sopra la quale possiamo osservare finalmente la verisone video dell’UFO pasquale le cui foto sono pubblicate al seguente link:

http://gennaro-gelmini.over-blog.it/2017/04/prove-per-chi-crede-ufo-pasquale-sopra-varese-e-nibiru-in-cielo.html 

Mentre oggi invece diluviava, buona visione di questo “novissimo” video solare fatto il 9 maggio 2017, avente titolo “Stregoneria e inquisizione tra vite passate e Nibiru futuro”, lo trovate ad esempio anche direttamente su Youtube al link:

https://www.youtube.com/watch?v=ztF33JdCzAY 

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
14 maggio 2017 7 14 /05 /maggio /2017 22:14
Buona Festa della Mamma 2017 Auguri

Care Mamme, Auguri! Buona Festa della Mamma a tutte le Mamme.

Oggi eravamo in campagna a respirare aria buona in Valceresio, valle della provincia di Varese (nella foto), Auguri e arrivederci a presto.

Ciao!

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
13 maggio 2017 6 13 /05 /maggio /2017 17:58
Gesù a Lourdes 100 anni di Fatima Preghiera a San Michele Arcangelo

Oggi 13 maggio 2017 è il Centenario delle Apparizioni della Madonna a Fatima a 3 Santi bambini pastori, Lucia, Giacinta e Francesco, io in breve sono riuscito a postarvi questa bella foto, dove sulla sinistra trapela dalla roccia un volto che sembra quello di Gesù, siamo nella Grotta di Lourdes, durante la messa della sera, alla luce delle candele.

Per il Centenario di Fatima, ho allegato qui la Preghiera a San Michele Arcangelo, recitata durante le Sante Messe fino al 1964 e l’Ave Maria, che anni addietro avrebbero voluto estromettere dalle Sante Messe perchè dicevano, c’era un errore di traduzione.

 

PREGHIERA A SAN MICHELE ARCANGELO

San Michele Arcangelo

difendici nella battaglia,

sii tu nostro sostegno

contro la perfidia e le insidie del Diavolo.

Che Dio eserciti il suo Dominio su di lui,

te ne supplichiamo

e tu

Principe della Milizia Celeste,

con Divina virtù,

ricaccia nell’Inferno Satana e gli altri spiriti maligni,

i quali vagano nel Mondo

per portare alla perdizione le anime.

Amen.

 

AVE MARIA

Ave o Maria,

piena di Grazia,

il Signore è con te,

Tu sei la benedetta fra le donne

e benedetto è il figlio tuo Gesù.

Santa Maria,

Madre di Dio,

prega per noi peccatori

e rimetti a noi i nostri debiti,

come noi rimettiamo ai nostri debitori,

non ci indurre in tentazione

e liberaci da male.

Amen.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
11 maggio 2017 4 11 /05 /maggio /2017 21:33
Carosello dei Potenti e autorevoli dimissioni

Cari amici, sono sereno, in queste settimane abbiamo avuto in Italia le visite inaspettate ai più, dell’ex Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Hussein Obama a Milano, del Presidente della Russia Vladimir Putin a Roma, dell’imprenditore statunitense di origine ungherese George Soros a Roma.

Appena 2 giorni fa, martedì 9 maggio 2017, alla vigilia della visita di Obama a Milano, hanno dato le dimissioni al Direttore della Federal Bureau of Investigation (FBI) James Comey, dicono perchè volesse fare politica contro Donald Trump, però io viaggiando per queste Grandi Nazioni, avevo riscontrato nettamente quel senso di identità alla Nazione che fa evitare ciò che alla stessa Nazione è dannoso, ci sta la politica, ma in campagna elettorale, mentre su di un Presidente in carica non si discute, io ho avuto modo di tenere contatti di lettera con gli Stati Uniti d’America ed essere andato molteplici volte in Russia e so com’è, si guarda al Presidente come ad un padre, al quale non si farebbe mai uno sgambetto.

E da oggi 11 al 13 maggio 2017 a Bari in Italia in Puglia, si tiene pure il vertice delle 7 Grandi Nazioni della Terra G7 e ne vedremo delle belle.

Voglio così riuscire a trovare un altro motivo per queste visite inattese che vada al di fuori degli schemi turistici e che le dimissioni possano non esserci per motivi politici, bensì poiché occorre dire ciò che tra i Grandi del Pianeta Terra si dicono e che però si sentono piccoli nel sapercelo comunicare.

Sembra strano, a dir poco strano, poi mi risuonava alla mente ciò che è lecito pensare in questi frangenti, come il cantante del gruppo Blink 182 Tom DeLonge, nominato Ricercatore UFO dell’anno 2017 all’International UFO Congress dalla Open Minds Productions, che asseriva 2 mesi addietro, ovvero che tra 2 mesi, cioè adesso, i Governi mondiali avrebbero dato delucidazioni riguardo l’esistenza delle Creature extraterrestri, nell’ottica di un’imminente invasione, però conoscendo l’umano pensare e perversare, ovviamente avrebbero tentato di rimandare il più possibile, a causa del semplice attaccmento alle abitudini, che pure in una situazione emergenziale, teme comunque che cambiando debba togliersi quelle esigue briciole che gli appartengono, senza per questo vedere il premio futuro che lo attende.

Su questo blog l’importante è fare il più possibile nel minor tempo possibile, certi appunto che il futuro del Mondo ci attende e che per quel “diremo, diremo” se ce lo volessero realmente dire, lo direbbero e basta.

Certi che supereremo l’empasse per arrivare al cambiamento e ci arriveremo, certi e sereni che il pianeta Nibiru si presenterà ai nostri occhi, certi dell’incontro con le Creature extraterrestri, che nelle cavità interne di questo pianeta ci vivono, nell’attesa proseguiamo.

Dicasi carosello nel titolo, non per screditare, ma per cercare una possibile ipotesi, in cuor mio ho la certezza, che qualcosa incombe sulla Terra e non si osa rivelare, io nuovamente tengo banco per una riflessione.

Per la foto: la Milano visitata da Obama.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
7 maggio 2017 7 07 /05 /maggio /2017 20:29
Ecologia e spazzatura: gli inascoltati sono vittoriosi

Ecco, ci possono portare più sopra, da un’altra parte dove non si trova niente ed ecco lo zampino, niente si troverà, cosa dicevano nel secolo scorso, chi cercava di poter evitare di essere scoperto?

Che i rifiuti li avrebbero trovati gli archeologi, tra qualche millennio, facendoli divenire archeologia.

Pochezza di considerazione, denaro che doveva essere investito nello smaltimento dei rifiuti, il dovuto smaltimento, nelle dovute aree, alla dovuta maniera, finiva invece nelle tasche di chi si spartiva la torta, magari pure in aree idrologicamente instabili, tanto denaro da poter successivamente pagare pure chi tenesse a bada i facoltosi di eventuali segnalazioni.

Ricordo un mio compagno di classe, morì di leucemia, i suoi genitori lo chiamarono Alea, che significa destino, poiché era nato già leucemico, da genitori sani, occorre dirlo, che leucemia e cancro oggi la fanno da padrona, mentre un tempo eravamo sani; il nostro compagno di classe non si faceva chiamare così perché si vergognava, col suo certo appoggio posso asserire che però sulla sua tomba c’è scritto Alea.

Perché si, perché possono portarci da una parte anziché dall’altra, possono evitare di far vedere, però gli inascoltati possono pure essere più forti, possono evitare per un timore che nasconde una filosofia di vita, sapere che l’Uomo è più debole dei rifiuti, finché in tal modo tornerà la normalità, che se soltanto l’Uomo capisse che il denaro non compra la salute, che nemmeno la migliore clinica privata potrà mai garantire

In parole povere si può lasciare perdere, perché si sa come va a finire, ma per un gioco di parole, le parole dei poveri sono tutt’ora inascoltate.

Denaro: che ve ne fate che manca la salute.

Avete preso, avete sperperato e ancora viviamo sopra un cumulo di rifiuti.

A onor di cronaca cito i 2 incendi che in questi stessi primi giorni di maggio 2017 hanno interessato una fabbrica che produce plastica a Leini in provincia di Torino, poco a est del capoluogo, al confine con la più conosciuta città di Settimo Torinese e un deposito di materiali plastici andato a fuoco a Pomezia in provincia di Roma verso sud, avente la classica copertura in eternit che sta un po’ dappertutto, però questo articolo vuole essere a carattere più generale, perché sul territorio direi pure mondiale, i rifiuti la fanno da padrona, finché tutto tornerà al principio.

La foto: ristrutturazioni nell’area portuale di Genova in questo stesso 2017 ma in regola, semplice eloquenza della situazione in cui versa il Mondo nel quale viviamo.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
5 maggio 2017 5 05 /05 /maggio /2017 23:45
Oroscopo del mese di giugno 2017

Marte entra nel Segno del Cancro il 4 giugno 2017, Venere entra nel Toro e Mercurio nei Gemelli nello stesso giorno del 6 giugno 2017 e altresì Mercurio in moto rapidissimo diretto entra già nel Cancro nel solstizio d’estate (inverno nell’Emisfero Meridionale) del 21 giugno 2017 assieme al Sole congiunto ad esso.

La Luna è Piena nel Segno del Sagittario il 9 giugno 2017 e Nuova il 24 giugno 2017 nel Cancro.

Giove nella Bilancia torna diretto il 9 giugno 2017, Venere nel Toro è in trigono a Plutone nel Capricorno il 24 giugno 2017, Marte nel Cancro è trigono a Nettuno nel Segno dei Pesci il 26 giugno 2017 e Venere nel Toro è in trigono a Plutone in Capricorno il 24 giugno 2017.

I Segni di Fuoco (Ariete, Leone, Sagittario) sapranno andare controcorrente, mantenendo l’autocontrollo, qualora le circostanze lo richiedano;

I Segni di Terra (Toro, Vergine, Capricorno) si potranno fare una capanna, accasarsi se vogliono, se possono, perché avranno la possibilità di trovare chi si confà a loro questo mese di giugno 2017;

I Segni di Aria (Gemelli, Bilancia, Acquario) sapranno stare tra due persone in contenzioso tra loro, a cercare di placare i loro atteggiamenti ostili;

I Segni di Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci) avranno la possibilità di trovare nuova energia da stemperare nella moltitudine di faccende nei bisogni dell’altrui persona, datevi da fare, però senza strafare, che la vostra intransigenza sia gestita col garbo che vi contraddistingue.

6 giugno 2017 e 21 giugno 2017 e pure il periodo che intercorre tra queste date, sarà proficuo, organizzate, portate avanti.

La foto artisica rappresenta “siete in una botte di ferro”.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
1 maggio 2017 1 01 /05 /maggio /2017 23:48
Luoghi incantevoli e poco conosciuti: lavoro è indipendenza

Con video. “Magari fosse”, il decreto sibilò entusiasta alle orecchie, ci si muoveva!

In lungo e in largo, ci si muoveva, invece di andare a sorbirsi inutili ore ad attendere, ci si muoveva!

Contento di sfidare ogni avverso tempo atmosferico, in questo 1 maggio 2017, che per chi ha un lavoro solitamente è giorno di festa, mentre per chi non l’ha, può sempre riscoprire le proprie radici, io l’ho fatto spendendo 1,80 Euro all’andata e stessa cifra per il ritorno, l’acqua buona dal cielo mi mette in vena di arrischiare, certo pratica che non è possibile consigliare, eppure, pure con la pioggia mi arrischio in un itinerario insolito, bellissimo, presto ve lo faro conoscere, un itinerrio per valli e monti, intanto ho già in video quello precedente, foto mia, come sempre free e dal titolo che mi risulta più consono, “Lavoro è indipendenza” e annesso video sotto, stavolta ci troviamo sia a Duno, paese della provincia di Varese, al Tempio Votivo dei Medici d’Italia, che al Monumentale di Milano, Buona visione e Buone Festività.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito