Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
2 luglio 2016 6 02 /07 /luglio /2016 10:39
La clausola sull'ineleggibilità del Presidente della Provincia

E torniamo a parlare di Provincia per degli utili aspetti legislativi, in quanto delle incongruenze ci donano man forte a scriverne, che dimostrano l’arte di arrangiarsi tutta italiana nell’attesa del cambiamento che verrà.

L’attuale legislazione prescrive l’ineleggibilità elettorale per il Presidente della Provincia, tuttavia, a causa di 2 fattori, si è essenzialmente impossibilitati a trascurare tale carica pubblica, così, dovendo accantonare la politica, a causa dell’ineleggibilità, ricordiamo ciò che non è possibile trascurare:

la provincia come territorio geografico e culturale nel quale ci si può identificare, trovando ampi modi di voler fare e fare bene, per il territorio stesso;

la provincia come sede di numerose Istituzioni che operano pure in ambito locale, Prefettura in primis, evitandosi così dannose mancanze territoriali, fosse almeno per rimanere “più vicini al cittadino”, deciso politicamente e politicamente abbandonato, in effetti si, occorre stare più vicini per fare le cose bene.

Avevamo assistito anni addietro all’apertura di sezioni ministeriali a Monza, dislocate da Roma, eppure Roma Capitale avvicina ognuno quando si tratta di contatti diretti, però l’incessante lavoro delle Province non può essere limitato, esistiamo, sopravviviamo, in attesa del meglio.

Così, fortuna vuole, pure constatando che taluni uffici sono ormai chiusi e accorpati a quelli della Prefettura, le Provincie permangono con varie metodi legislativi, l’elezione, che non può più essere esterna, viene adempiuta internamente, sicché ad esempio il nostro Presidente della Provincia è eletto tra uno dei Sindaci di un centro abitato della provincia, paese o città che sia, l’attuale Presidente della Provincia di Varese è tuttora Nicola Gunnar Vincenzi.

Resisti Nicola! Detto con assoluta sincerità, Buona continuazione Presidente!

Nella foto Beneauguranti scale da salire alla Fonte del Ceppo sul Monte Campo dei Fiori, Varese.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
29 giugno 2016 3 29 /06 /giugno /2016 22:40
Fulmini globulari e una luce

Ieri mattina l’evidenza dei fatti, dopo una serata prima, nottata poi, di scariche in cielo, del rumore simile alle lampade delle macchine fotografiche del secolo scorso, con flash monouso, poiché dovevano creare una grande illuminazione e per farlo occorreva un corto circuito elettrico all’interno del flash.

Ho fotografato quanto accadeva, col cielo rischiarato a giorno; abbiamo avuto prima una grandinata in pieno giorno, poi un temporale con fulmini che prendevano corpo a tuttotondo, fulmini globulari che si allargavano fino a confluire a terra in posti non consoni, insoliti, incendiando i tetti di 2 case, finché il cielo si è appunto rischiarato, cielo azzurro pastello.

L’evidenza dei fatti è che occorre si, occuparsi dei cambiamenti climatici, ora più che mai, è accaduto a Varese, sta avvenendo sempre più ovunque.

Sono riuscito a fotografare la scena dall’altro ieri notte, la foto migliore l’ho postata qui sopra, mentre accade che pure oggi 26 giugno 2016 siamo in lotta a favore della realtà dei fatti, thank you!

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
26 giugno 2016 7 26 /06 /giugno /2016 00:13
Antichi scampoli di una storia Medievale
Antichi scampoli di una storia Medievale

Con video. Un’ora di cammino, ciò che conta è il traguardo, ci aspetta ciò che fa parte della nostra storia, senza esagerare della storia dell’Umanità, tornando indietro di parecchi secoli, salendo al Monte San Francesco al suo Monastero, seppure a causa di un incendio nel XVI secolo (16° secolo, 1500), ne rimangono le mura in pietra calcarea locale, riconoscibilissima dal color bianco al grigio perla.

Ci siamo trovati me medesimo Gennaro Gelmini assieme allo YouTuber “Dimensione Maury video e attualità” a fare l’impresa, con scalata e discesa pure essa di un’ora, ciò che di bello è successo lo vedete al video sopra, dal titolo “Al Francesco un Monastero e la sua storia”, che per le connessioni short che eventualmente non lo visualizzino qui, lo potete ad esempio trovare al link https://www.youtube.com/watch?v=2IHFKd-zQOg , un bel video montato in varie fasi, dalla visita in montagna alla discesa in valle, trovate inoltre al titolo “Sulle mura (quello che rimane) del Monastero S. Francesco” al link https://www.youtube.com/watch?v=toCt9k3MhPk e le salite al Monastero a piedi sul sentiero, la prima al titolo “In salita al Monastero S. Francesco” al link https://www.youtube.com/watch?v=ddP4hDEdyXo e la seconda al titolo “A metà strada dal sentiero x il Monastero” al link https://www.youtube.com/watch?v=yG9iu-VQnqU , sul canale “Dimensione Maury video e attualità”, da seguire perché vale, i cui video li trovate al link https://www.youtube.com/channel/UCSYSnYlr_cUGZVe_Fu274rw/videos .

E ci siamo spinti più in la, con new entry e riproposte di qualità, abbiamo Massimiliano Preciso col canale i cui video li trovate al link https://www.youtube.com/channel/UC2Sr0B1F4Ffs7xmcAbUAJ1A/videos e interessanti, i video “Domande e risposte sui cambiamenti climatici da Gennaro Gelmini” al link https://www.youtube.com/watch?v=4f45-qFXOng e “Terremoti nel mondo, cosa ne pensa Gennaro Gelmini?” al link https://www.youtube.com/watch?v=kRNc4b1X5a4 oltreché new entry, i video al canale “Il Bischerazzo Il complottista” al link https://www.youtube.com/user/marklend85/videos , come immancabilmente da vedere è il canale di mia madre Anna Rinaldi, il cui link ai video è https://www.youtube.com/user/RinaldiAnna/videos , che ha in programma di prossima uscita la raccolta del ribes rosso all’orto.

Ogni video, ogni canale video, ha il suo poter dare di buono, bene, benissimo, ognuno segue la sua strada e l’incontro può avvenire per amicizia e per discorrere di ciò che è importante, questa unione di link è un modo di incrociare le strade, dialogare, trovare interessi comuni e con notevole slancio di voler fare, con l’educazione che al tempo attuale si è talvolta disconosciuta, comprendere che siamo fratelli, ma siccome l’Umanità ciò non l’ha ancora capito, addirittura tergiversa, ci presentiamo prima di tutto come buoni amici, in attesa dei tempi nuovi, che come nel passato tutto è cambiato, nulla rimane tal quale, tutto cambierà nel futuro, buona visione.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
22 giugno 2016 3 22 /06 /giugno /2016 23:16
Brexit molto meglio Vote leave much better

Un Regno con una Regina, con un Stato che stampa moneta, la Sterlina (the Pound), non si capisce perché dovrebbe aderire ad una moneta la cui sovranità sulla stampa gli venga tolta, molto meglio “Leave!”

La Regina Elisabetta ha fatto sapere che non c’è alcun motivo di aderire all’Euro, i quanto sono i banchieri che devono sottostare allo Stato e non lo Stato ai banchieri, l’Euro è una moneta privata.

Per i sondaggi, un eventuale 49% e 51% ci riporta a quando mettono 2 linee telefoniche anziché una, dedicate una ad una risposta, l’altra all’altra risposta e trovare che ci saranno sempre telefonate pro e contro corrispondenti alla stessa cifra, ovvero se telefonano 5000 a favore e 3000 contrari, se possono rispondere su 2 linee telefoniche a 3000 persone per linea, avremo sempre 3000 a favore e 3000 contrari, gli altri 2000 che trovano le linee occupate non hanno modo di pronunciarsi, le telefonate possono essere stoppate proprio quando su di una linea non seguono più telefonate.

A pari merito le economie di Australia e Nuova Zelanda, perché hanno saputo mantenere una propria identità pure economica, difatti molti italiani, pur di continuare ad avere un lavoro, emigrano a Londra, Sidney e Wellington.

Piccolo mio posticipo, da una valutazione strettamente personale, credo che si possa arrivare fono al 70% di favorevoli alla Brexit, rimanga la Sterlina, stampata dallo Stato, la stessa Gran Bretagna e un consiglio personale mio, di Gennaro Gelmini, è di votare “Leave!” per levarsi d’impaccio dall’adozione economica di una cartamoneta privata, si vota domani nel Regno Unito, giovedì 23 giugno 2016 e chi è chiamato, vada a votare.

Nella foto: una Sterlina (Pound) di mia collezione trovata per caso in Italia a Torino, con l’effige della Regina Elisabetta II, attuale Regina al Trono, però siccome nulla avviene per caso, andate a votare.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
18 giugno 2016 6 18 /06 /giugno /2016 10:04
Senza sesso e politica su altri Mondi

Una società che vive senza denaro e che ha accantonato il lavoro grazie all’alta tecnologia che ha a disposizione, vive per il buon funzionamento della società stessa e non per un singolo tornaconto personale, così facendo si evitano i legami di comodo, nessuno si può legare all’amore per interessi economici, così nessuno si pone domande su di un legame se è giusto o sbagliato, chi sta assieme lo fa per amore e non per denaro, così mai nessuno avrà da giudicare se quella coppia è giusta o sbagliata, distogliendosi da un primo giudizio, ci si distoglie da tutti gli altri.

I sogni la prima cosa per farli finire è pensare che non si possano realizzare, il mio è che quando le poltrone non saranno più ricercate, si tolga il celibato al clero, tolto ogni impedimento, mi potrò sposare con una bella donna, un amore sempre semplice.

Gli Angeli non si sposano perché nessuno li può dividere, mentre qui sulla Terra le coppie unite vogliono poterle inguaiare, perché a fare è disfare è un grande lavorare, una coppia felice non ha bisogno d’altro, proprio per questo vengono divise ed unite coppie tra persone che non hanno nulla da spartire, affinché rimanendo sempre sottomessi, possano sempre avere bisogno d’aiuto, in tal modo avranno sempre bisogno della società che è la stessa che li sottomette.

Mi chiedono spesso com’è la vita su altri pianeti ed è da sapere che dove l’amore vince, non c’è neanche la morte, poiché grazie all’amore si trova pure una salute che non finisce mai e pure alla morte e nuova rinascita, si ha la piena consapevolezza del valore della vita e del vivere bene.

Nella società extraterrestre ci sono dei Padri Patriarchi che hanno a cura la popolazione di figli e fratelli, senza bisogno di elezioni, perché i Padri rimangono tali, Padri e Madri che siano, curando sempre la prole per quanto occorre, per il resto lasciandola libera di vivere e progredire.

Oggi 18 giugno 2016 vi scrivo al mattino presto poiché c’è daffare a preparare, che domani si vota ai ballottaggi per le comunali, oggi a Varese c’è il Gay Pride, Auguri di Buona Festa, mentre io come sempre aspetterò una donna per tempo memore, oggigiorno abbiamo tutto, tutto di niente, un giorno avremo tutto, tutto di tutto, ma soltanto una sarà la mia partner, first lady.

Auguri pure ai candidati politici che appunto domani sono decisi tramite i ballottaggi, ovvero tra i 2 candidati maggiormente preferiti al primo turno nelle Elezioni Comunali di 2 settimane fa per le Municipalità con più di 15000 abitanti, dove nessun candidato aveva raggiunto almeno il 50% più un voto, Auguri, intanto andiamo avanti.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
16 giugno 2016 4 16 /06 /giugno /2016 23:08
Se non è terremoto è alluvione e incendio

Nuovamente eventi sull’Italia e l’Europa, cosa è successo?

In questi ultimi giorni di primavera appare il resoconto di quanto i cambiamenti climatici stiano influendo sull’andamento meteo, con il grande scatenarsi di una nuova ennesima alluvione in Europa, che mentre sul Mare Mediterraneo, dalla Spagna all’Italia meridionale splende il sole, con però tremendi incendi in Sicilia, alimentati dall’enorme caldo misto al vento che spira, nel nord d’Italia e nell’Europa continentale l’alluvione la fa da padrona.

A pochi giorni dall’estate, oggi è giovedì 16 giugno 2016, vi scrivo la sera, che un temporale mi ha fatto preferire scrivere a mano sul quaderno, riporto sul computer ciò che state leggendo quando le saette hanno finito di scaricarsi.

Il bilancio è di un ponte autostradale crollato in Germania, con 2 vittime, mentre in Italia c’è una vittima a Mantova e a Besana Brianza, poco a nord di Milano, 2 feriti.

Nel frattempo abbiamo avuto un’invasione di chiocciole su quel balcone di casa che guarda a nord verso la Valle Olona, il Monte Monarco, il Monte Martica in proseguo assieme al Chiusarella e il Monte Generoso, ci fossimo trovati nel secolo scorso, avremmo detto di aver trovato la cena, chiocciole del balcone e ribes dell’orto, un modo naturale di mangiare senza la chimica nel piatto, oggi invece quelle tenere bestiole debbono essere riportate nel bosco sottocasa, pena altrimenti la scomunica da parte di mia madre, che se le chiocciole dovessero fare una crociera, la felicità la possono vedere nei loro stessi occhi, dato che ne hanno 4, approfitto per fare una foto al giardino annacquato, visibile qui sopra, con lo scroscio incessante d’acqua, foto di chiocciole comunque non ve le farò mancare, le ho messe comode comode sotto gli alberi, così vagheranno finché torneranno a farci visita, scusate se noi viviamo in maniera così semplice, però porto avanti il tema dei cambiamenti climatici con dovuto interesse, affinché si possano trovare soluzioni e risposte ai dilemmi, a presto, con ciò che di nuovo stiamo organizzando.

Il titolo è esemplificativo dello studio autodidatta che sto conducendo.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
14 giugno 2016 2 14 /06 /giugno /2016 13:39
Particolari di una situazione sismica globale

Analizzando quanto accade nel Mondo, il colpo d’occhio cade inesorabilmente alle aree polari, faglie classiche e a luoghi notoriamente asismici, che l’evidenza dei fatti rende teatro di terremoti, cosicché troviamo dai 4.3° Richter al largo delle coste dell’Oregon, con epicentro nell’Oceano Pacifico la domenica trascorsa 12 giugno 2016 e 4.9° Richter in California 2 giorni prima, venerdì 10 giugno 2016, continuando sistematicamente lo scorrere da nord a sud della faglia di Sant’Andrea negli Stati Uniti d’America, 6.2° Richter in Messico il 7 giugno 2016 e 5.7° Richter in Alaska (USA) il 31 maggio 2016 e prima 4.1° Richter con epicentro nei pressi di Terni in centro Italia il 30 maggio 2016, nonché il terremoto di 6.0° Richter avvenuto nel deserto dell’Australia, zona notoriamente asismica, seguito da uno sciame sismico con scosse fino ai 5.1° Richter la settimana successiva, il 28 maggio 2016.

Nell’area mediterranea si registrano in Albania leggeri sciami sismici fino ai 4.7° Richter il 21 maggio 2016, mentre si sono rilevati i 4.1° Richter il 10 giugno 2016 in Turchia, 4.3° Richter nei Balcani (Ex Jugoslavia) il 9 giugno 2016, 4.7° Richter il 7 giugno 2016 in Grecia e 4.2° Richter il 4 giugno 2016 sull’Isola di Cipro.

In nord Europa 4.6° Richter l’8 giugno 2016 nel Mare di Groenlandia e 4.2° Richter in Polonia il 2 giugno 2016.

Il contesto di questo articolo è da intendersi a carattere di studio, c’è da riuscire a comprendere l’importanza di questo percorso di osservazione, per comprendere gli effetti futuri dei movimenti delle faglie tettoniche e a quanto può arrivare la loro capacità di tensione e sprigionamento delle forze simiche rilasciate, questo 2016 non me lo perdo, sto per organizzare una 150 giorni in ogni particolare dettaglio, per poter conseguire novità nel breve periodo che ci separa dal Mondo nuovo.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
11 giugno 2016 6 11 /06 /giugno /2016 23:48
Presentazione dell'Isola
Presentazione dell'Isola

Ecco la presentazione dell’Isola, trovandoci all’Isolino Virginia, un luogo di pace e serenità.

Gli approfondimenti ci porteranno più lontano, sulla terraferma, valeva la pena prima tornare su quest’isola, il cui progetto video è iniziato 5 settimane prima, la presentazione la vedete qui sopra, è di 1 minuto, oppure, per le connessioni short che non lo visualizzassero immediatamente, al link https://www.youtube.com/watch?v=ZjoDsTgPKks , mentre per tutti, il video completo dell’isola dai Bei 29 minuti lo trovate ad esempio ai link, sul blog http://gennaro-gelmini.over-blog.it/2016/05/isolino-virginia-dei-vip.html , sul canale YouTube https://www.youtube.com/watch?v=8S4OBm2RARI , più, come sapete, su altri link ottimi alla divulgazione.

Ciò che trovate adesso è per l’appunto la presentazione in inglese, da 1 minuto, del video da 29 minuti, che mi ha consentito di aumentare fino al 20% le visualizzazioni dall’estero per l’isola su YouTube, mentre per altri video più lunghi e complessi in inglese e italiano e come per quelli a 6 lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese, russo e greco), le visualizzazioni dall’estero sono arrivate fino al 45% su YouTube, più che Buono, considerando inoltre che YouTube ha sede in California e Vimeo a New York, Dailymotion a Parigi (come questo blog) e Video Bigmir a Kiew, un sodalizio tra oriente e occidente, al quale la globalizzazione mi ha lanciato, seppure i miei viaggi sono iniziati prima che accedessi al web.

Un panoramico in alta definizione (HD), 214 megabyte (MB) per un minuto di film in formato avi, un po’ troppo, rielaborato in formato mp4 è risultato di 57 MB, scaricato ulteriormente dopo la pubblicazione è risultato di 17 MB, sempre panoramico HD, ho quindi mantenuto in archivio le ultime 2 versioni.

Per essere supportato dal mio computer, potrei fare in HD panoramico al massimo all’incirca 2 minuti e mezzo, mentre in bassa definizione 29 minuti e potrei tentare di fare video fino a poco meno di un’ora, per evitare di superare le 600 MB per filmato, che altrimenti il mio computer non le supporta, che poi a cambiare non è mai detto che vada meglio, ci si accontenta di ciò che si ha.

Di seguito torneremo a parlare della cover-up e dei misteri in archeologia e spazio, intanto godetevi i filmati.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
8 giugno 2016 3 08 /06 /giugno /2016 17:27
Possibilità di cover-up in Archeologia

Ricordiamo i ritrovamenti di dinosauri, soltanto dal 1849 la scienza li ha annoverati grazie all’Antropologo inglese Richard Owen, eppure già popolavano il pianeta Terra da milioni di anni, insomma, per farla in breve, c’è da domandarsi quante e quali cose ci vengono proposte, quali negate?

Affreschi staccati: gli affreschi possono staccarsi dalle pareti mediante l’apposizione di un telo cosparso di perossido d’idrogeno, in tale modo il dipinto rimane sul telo per venire successivamente collocato tutto o in parte su di un’altra parete, così sulla parete originaria si ricollocherà soltanto ciò che fa parte dei canoni di normalità, il resto rimarrà evidentemente su di un’altra parete, in magazzini inaccessibili al pubblico.

rifacimento della pavimentazione e parti recise: pavimenti a mosaico perfettamente livellati? Rifacimento. Pavimenti a mosaico deformati nella superficie, però mancanti qui e là di tessere? Notate che le tessere mancano proprio a fianco di alcune raffigurazioni, dove lo spazio lo permetterebbe? Vale la pena pensare a cosa ci facciano vedere e cosa no, finché troveremo qualcuno che dirà che non dobbiamo pensare, e allora che ci stiamo a fare? Pensiamo, pensiamo.

Parti espositive limitate: “ci dispiace non far vedere al pubblico tutta la realtà espositiva per mancanza di spazio, dovendo tenere parte delle opere d’arte in magazzino”, intanto ciò che di può risultare scomodo, si saranno creati i presupposti per non farlo mai vedere al pubblico.

Draghi e navi distrutti: soprattutto durante la Seconda Guerra Mondiale si raccontava che per gli screzi tra taluni Archeologi, venissero distrutti reperti archeologici, tra questi, cuccioli di draghi tenuti in formalina e le navi del Lago di Nemi; le truppe tedesche in ritirata portarono oltrefrontiera pure documenti misterici mai più ritrovati, come accadde in Italia nel Lazio a Cassino per l’Abbazia di Montecassino, il resto sull’Abbazia lo conclusero i bombardamenti americani.

Film dell’Impero tagliati: periodo del Vittoriano, oggi quei film dell’Istituto Luce, rimasti nei magazzini della celluloide (una volta si diceva così), lì permangono e occasionalmente vengono riproposti in televisione, spesso sentendo dire che siccome contengono parti relative alla politica non più riproponibili, vengono tagliati e non sempre sono proponibili, ricordo però che pure il potere politico trascorso ci teneva alle attività misteriche, quindi assieme alla politica è possibile trovare misteri scomodi.

Massi coppellati spariti: senza andare tanto lontano, troviamo l’esempio nel masso coppellato situato presso la località di Piero in Val Veddasca, nel Comune di Curiglia con Monteviasco, sui monti prospicienti il Lago Maggiore, ad est (sinistra idrografica, destra orografica), dove un masso coppellato, ovvero una grande roccia avente dei fori fatti dagli uomini considerati “delle caverne”, che però si stava evincendo, conoscevano la disposizione delle stelle perfettamente e in maniera perfettamente allineata alle stelle disponevano ciò che scalpellavano, quando ricominciò uno studio più avanzato sul masso coppellato di Piero, il masso sparì, ufficialmente rubato.

Guerre e terrorismo: è nota la devastazione delle guerre e terrorismo contro il territorio e i suoi monumenti, occorrendo pure aggiungere la trafugazione delle opere d’arte dai questi luoghi teatro orrori troppo spesso celati d’oblio per l’efferatezza degli accadimenti.

Detrattori: qualunque cosa facciate e di qualunque cosa parliate, avrete dei detrattori, notare quando le cose vanno bene arrivano sempre i detrattori, questo perché, ve lo spiego subito, rimanendo soli e isolati si può essere più facilmente controllati.

Naturalmente la scienza ufficiale nega ogni addebito, però nell’attesa di annunci ufficiali relativi alla disclosure, la rivelazione, da altri sempre rimandati, noi intanto scriviamo.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento
4 giugno 2016 6 04 /06 /giugno /2016 10:48
Alluvione in Francia e nord Europa e messa in sicurezza USA

Dapprima colpita Milano, dove in una sola notte ha piovuto quanto in un mese intero, la semplice causa nell’evaporazione delle acque del Mare Mediterraneo per la grande calura, riversatasi dove l’aria è più mite, con temporali sui Balcani, di qui si è sprigionata un gran massa di nubi su tutto il nord Europa, dalla Polonia, alla Francia, Germania e Austria.

La complessa causa nei cambiamenti climatici arrivati al culmine, senza che si sia approntata una reale significativa risoluzione di questa afflizione.

Ciò che sta succedendo, seriamente comprendendo la situazione, si inquadra nel contesto più vivido possibile, il Mondo cambia e ancora non ce l’hanno detto, una sequela di ritardi, intanto sono già 11 le vittime accertate, con il Louvre a Parigi in Francia liberato nei piani bassi dall’acqua che potrebbe penetrarvi a causa della piena del fiume Senna.

Resisi conto che quanto accade in Europa può accadere pure in America, il Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Hussein Obama ha informato dapprima sui pericoli per la nuova stagione 2016 dei tornado e non solo, sembra proprio un ammonimento per una stagione di grandi influssi, a causa di essi occorrerà riferire le cose come stanno, occorrono una perspicaci messe in sicurezza.

Da Milano ad inizio settimana, alla preoccupazione per l’eventualità di un’esondazione del fiume Senna a Parigi oggi stesso 4 giugno 2016, di cambiamenti climatici occorre proprio debitamente interessarsi.

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito