Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
7 novembre 2010 7 07 /11 /novembre /2010 21:42

Comprenderete che parlare di date lontane può discostare il problema nel tempo, con il rischio di un suo ulteriore aggravamento; come al solito mi capita, ecco che, rilegato il nuovo documento che andrò a consegnare, già sarebbe stato opportuno aggiornarlo, dato che gli eventi superano di gran lunga i miei arditi sforzi per un’informazione rapida e vera su cose non ufficialmente rese note, ed ecco che nell’attesa di domani mi rilasso e andando a rileggermi gli articoli del mio “libretto istruttivo e profetico” edito nel mese di ottobre dell’anno 2000 e diffuso gratuitamente in diverse migliaia di copie, sono tornato a leggermi l’articolo “quattro angeli in casa” è ho riscoperto dei dettagli significativi riguardo descrizioni e date che avevo dimenticato al seguito dell’enorme mole di documenti da me medesimo scritti, d’altra parte di date allora lontane a ben pochi potevano interessare, ma le novità sono il fattore d’aggiornamento, ciò che mi spinge a recarmi in un una particolare città e più volte di seguito a varie ondate, bene! Il testo è il seguente:

Una mattina della primavera del 1999, mentre io, nella cameretta di casa mia, ero sveglio ma ancora in pigiama e mentre l’unico altro essere umano presente in casa, mia madre, era in quel mentre indaffarata a preparare la colazione, mi apparvero, in anima e corpo, quattro angeli, disposti in codesta maniera: uno di fronte a me e gli altri 3 alla mia destra; in quegli attimi, non più di 30 secondi, mentre gli angeli alla mia destra sorridevano benignamente, potei toccare più volte, in diverse parti del corpo, l’angelo davanti a me: era veramente in anima e corpo e la sua sublimità di angelo si mostrava anche nella sua ineffabile bellezza di Divina stupenda creatura, palpabile come penso che sicuramente lo fossero gli altri tre di cui ho avuto solo occasione di vedere; aveva i capelli a “taglio carrè”, mentre l’angelo al centro degli altri tre aveva una pettinatura a “coda di cavallo”; i restanti due avevano per acconciatura un normale “taglio da uomo”.

I quattro angeli comparirono nello stesso misterioso modo di come se ne andarono, poiché la porta del balcone della cameretta era rimasta sempre ben chiusa e mia madre non si accorse della presenza di alcuno pur essendo la cucina vicina alla porta d’entrata; nei trenta secondi della loro presenza non parlarono, ma mi infusero nuova energia che mi ha permesso, in numerosi momenti della mia vita, di compiere prodigi per intercessione Divina.

A pensarci bene, dev’essere successo qualcosa di simile una mattina della primavera del 1986, ma non ricordo nulla di preciso dell’accaduto, come se mi fosse stato cancellato dalla memoria, un calcolo però posso farlo: 1999-1986= 12; onde per cui si potrebbe formulare l’ipotesi che potrei reincontrare gli stessi quattro angeli  durante la primavera del 2011; naturalmente tutto questo non posso dedurlo con certezza, poiché percepisco con più precisione gli avvenimenti futuri soprattutto, come già menzionato in precedenza, grazie all’intercessione Divina.

Vi amo tanto angioletti, tornate pure quando volete; ciao ciao da Gennaro.

Spiegazione dell’articolo: se io fin dall’inizio mi sarei basato sulla data di questo accadimento, sicuramente avrei compiuto meno missioni divulgatrici la verità nell’attesa del 2011, seppure l’aver voluto calcolare pure la stagione mi sembra eccessivo, quindi nessuna rete televisiva e giornale si sarebbe interessato alla mia impresa, invece ogni momento è buono per lottare, ho riletto questo mio scritto tra la moltitudine di miei documenti cartacei che non si contano più a pagine, ma ad altezza in metri, con un’intera stanza di casa mia piena zeppa di questi e tale e quale ve l’ho riportato: in 11 anni e mezzo, quasi 12, non ho mai perso lena nel muovermi “pro Nibiru causae” come si direbbe in Latino, bella la descrizione della capigliatura delle Creature extraterrestri che in parte ormai avevo dimenticato, uno scritto un po’ grossolano nell’insieme, ma realistico, mancante apposta di parole argute per farmi meglio comprendere dalle prime migliaia di famiglie che andai contattando, a quei tempi sicuramente era più difficile realizzare nella coscienza delle persone che la vita esiste in tutto l’Universo, ma sicuramente già allora non disdegnavo di contattare quante più persone possibili.

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

alex 11/08/2010 20:53


come si fa credere a uno che non sa neanche contare 1999-1986 fa 13 non 12


Gennaro Gelmini 11/10/2010 23:06



Io ho riportato quell'articolo così come l'avevo scritto nell'anno 2000, nel calcolo iniziale pensai anche ai mesi, quest'incontro nel 1999 avvenne in primavera, mentre nel 1986 poteva essere
avvenuto in autunno, quindi 12 anni e mezzo esatti, grazie caro Alex, alla prossima.



Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito