Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
14 ottobre 2014 2 14 /10 /ottobre /2014 11:26

Bridge-Navetta.jpg

I dati sulla circolazione stradale, autostradale e ferroviaria nei pressi di Genova sono contrastanti, poiché ha finito di piovere da poco e alle 7 di stamattina già c’erano 18° Centigradi in città, venti caldi di scirocco soffiano, e in assenza dei venti da nord, il clima è surreale, ne sa pure qualcosa la città di Trieste, al di là della penisola italiana, sull’Adriatico, dove si è corsa la regata di barche a vela "la Barcolana" dal 3 al 12 ottobre 2014, il 12 ottobre era una giornata priva di vento proprio a Trieste in autunno, situazione in regime di cambiamenti climatici molto evidente (al link http://www.giornaledellavela.com/news/2014/10/12/esimit-europa-2-vince-per-quinta-volta-barcolana-impresa-illyteca/ l'esito delle gare).

Le linee ferroviarie di ponente e di levante aperte a singhiozzo, come pure i parchi pubblici rimasti per chiusi per sicurezza, questo il 14 ottobre 2014 a Genova, perché a posteriori dell’alluvione accade ciò? Per i parchi è più comprensibile, in quanto ci si evita di impantanarsi in prati trasformati in acquitrini, in merito alla ferrovia la motivazione è tecnica salvo frane, in quanto le massicciate inzuppate d’acqua rischiano di cedere; e difatti però proprio una frana, stavolta in provincia di Varese tra Maccagno e Pino Tronzano sul Lago Maggiore, ha bloccato la circolazione dei treni e stradale, giacché le strade sono adiacenti, tra Italia e Svizzera.

A Padova nella regione Veneto ha fatto la comparsa una tromba d’aria, mentre a Parma in Emilia Romagna il ponte navetta sul fiume Baganza poco prima che sfoci nel fiume Parma, è crollato in quanto avente le arcate troppo piccole per far scorrere al disotto l’imponente massa d’acqua (nella foto, com’era prima del crollo, quando il torrente è a secca), in provincia di Alessandria è esondato il fiume Lemme e il fiume Stura e ad Arquata Scrivia un’altra frana ha distrutto una casa, tratti in salvo gli occupanti.

 

Per quel che concerne le province, si dice Varesotto per quella di Varese e Alessandrino per quella di Alessandria, siccome è in atto lo scioglimento delle province per un’assurda negazione dell’identità sociale e culturale locale.

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito