Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
27 novembre 2013 3 27 /11 /novembre /2013 16:01

Vero-tutto.jpg

Tutto-vero.jpg

Roma, 22 novembre 2013, venerdì

 

 

Al Ministro all'Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare

Andrea Orlando

 

 

Al Ministro all'Istruzione, Università e Ricerca

Maria Chiara Carrozza

 

 

Al Ministro alla Giustizia

Annamaria Cancellieri

 

 

Al Ministro alle Infrastrutture e Trasporti

Maurizio Lupi

 

 

Al Ministro alla Difesa

Mario Mauro

 

 

Al Ministro all'interno

Angelino Alfano

 

 

Al Sindaco di Roma

Ignazio Marino

 

 

Instrument of free diffusion

 

Oggetto: lettera divulgativa cambiamenti climatici relativamente ad influssi gravitazionali di astri transitanti nel Sistema Solare, col proposito di renderli noti affinché la popolazione sia posta nella condizione di potersene salvaguardare.

 

Gentili Ministri ed intestatari,

con la consueta gentilezza che contraddistingue le relazioni di dialogo vicendevole e armonioso, nel dover tornare di consueto a Roma per divulgazione, me medesimo Gennaro Gelmini, residente a Varese in Viale Valganna 216, avente numero di telefono fisso 0332232143, cellulare 3407077946, e-mail gennaro.gelmini@email.it , gennaro.gelmini@katamail.com  e gennaro.gelmini@bigmir.net , siti internet http://gennaro-gelmini.over-blog.it e http://gennaro.gelmini.maxiblog.it , i canali video su YouTube, Dailymotion, Vimeo e Video Bigmir e i profili sui social network Facebook, Vkontakte (Вконтакте) e Twitter, torno a dover menzionare che per il susseguirsi rapido degli eventi cataclismatici, la causa deve essere da addebitarsi non soltanto all'attività umana, la concausa principale che ci esorta a considerarla per certo nell'attrazione gravitazionale dei corpi celesti, in questo periodo storico forniteci dal pianeta Nibiru e dalla cometa Ison nel loro moto siderale, che nel frattempo si accinge nel Sistema Solare al perigeo e perielio; il pianeta Nibiru è pressoché anomalo in forma e caratteristiche, in quanto si compone di un nucleo e di una coda cometaria chiamata "Coda del Drago", per questo vi è la capacità di Nibiru di transitare assieme ad altri oggetti spaziali, tra i quali il suo satellite Gabrielle, noto fin dall'anno 2003 e la cometa Ison fa parte di questa cerchia di satelliti di Nibiru.

Nelle interazioni tra i corpi celesti, l'influsso gravitazionale correlato è intensificato a causa della mancanza d'attrito nello spazio siderale, cosicché nello specifico ciò che al contempo desta i nostri interessi riguarda i numerosi transiti di comete, tra le quali in questo periodo spicca per visibilità la Ison e per nozioni informative il pianeta Nibiru, occultato dalla sua minimale osservabilità in contrasto col suo potenziale influsso gravitazionale e codesto influsso si mostrerà sensibilmente nei confronti di tutto il Sistema Solare, determinando sul pianeta Terra il consistente aumento degli eventi quali terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, grandinate, siccità, maremoti con onde anomale, trombe d'aria, tornado, uragani e tifoni, smottamenti del terreno, cambi improvvisi di temperatura e pressione atmosferica, impatti meteorici ed interferenze elettromagnetiche sul pianeta Terra e non esclusivamente su di esso, in concomitanza agli effetti avvenenti in maniera posticipata delle trascorse eclissi di Luna del 18-19 ottobre 2013 e di Sole del 3 novembre 2013, effetti che si sono ripercossi nel tifone Haiyan che ha flagellato le Filippine, alluvioni in Italia, negli Stati Uniti d’America e in Arabia Saudita in pieno deserto in questo stesso mese di novembre 2013, gli eventi si alternano assieme alle numerose scosse di terremoto che hanno interessato un’area fortemente destabilizzante dell’assetto delle faglie tettoniche, il Mar di Scozia in Antartide, la più forte delle quali di 7.6° Richter, continuando di certo a ripercuotersi nel restante corrente anno 2013, difatti soffermandoci sulla sismicità dell'Italia e della California negli Stati Uniti d'America, si abbinano punti geografici critici, percorsi da rilevanti faglie tettoniche, a luoghi prevalentemente abitati proprio in vicinanza di tali faglie, con ulteriori nuovi eventi sismico vulcanici in dette aree nel corrente anno 2013, che torneranno a mostrarsi in tutta la loro irruenza.

Col transito nel Sistema Solare del pianeta Nibiru, la nostra stella Sole ne risente nell'attività mediante l’aumento di massa totale dei pianeti e indirettamente con l'attività solare il nostro pianeta Terra ne rimane climaticamente interessato.

Me medesimo Gennaro Gelmini altresì torno a chiedere di rendere nota l'esistenza e criticità del pianeta Nibiru e del suo Sistema di satelliti, comete e meteore della Coda del Drago, poiché la possibilità secondo tali altri di poterne schivare l'influsso gravitazionale e al contempo di poterlo in qualche modo annientare, senza aver calcolato in tutta la sua risolutezza che la reale compattezza di questi corpi spaziali, composti al loro esterno da rocce che hanno avuto un immenso sviluppo già nei precedenti transiti, nel Sistema Solare come nella cosidetta Nube di Oort dove è situato il loro afelio; ho sovente menzionato che questa è stata una mancanza a cui ho dovuto oggettivamente porre rimedio io stesso e chi tra i pochi si è sentito in dovere di farlo, senza minimizzazioni e tentativi inutili di depistaggio.

Il pianeta Nibiru, così come innumerevoli corpi celesti nell'Universo, pone al suo interno delle cavità formatesi tramite la rotazione del pianeta stesso, nelle quali vi è naturalmente acqua e luce e calore emanate da fonti di magma incandescente, tutto ciò ha fatto si che si sviluppasse una vita intelligente, notevolmente progredita poiché protetta in questo involucro dagli eventi degenerativi di impatti meteorici, i quali si mostreranno nuovamente sul pianeta Terra provenienti dalla Coda del Drago di Nibiru.

Un punto fermo del mio saper vivere è la mia compagna Patrizia Gigli, che mi ha insegnato senza timore a bussare a tutte le porte chiedendo verità, divulgazione adempita grazie a quella fiducia nell'esprimermi trovata attraverso l'esser me stesso e considerare gli altri come fratelli, che ogni volta accedo ad un edificio pubblico per poter divulgare più largamente quanto scrivo, penso a quando per prima cosa regalai un mazzo di tantissime rose rosse alla mia bella e a quando mi reco ogniqualvolta da lei.

Allego a codesto documento la lettera consegnata in data 08 febbraio 2012 alle illustri Autorità Capitoline.

 

Roma, 22 novembre 2013, venerdì

 

IN FEDE

GENNARO GELMINI

 

 

Gelmini Gennaro, Viale Valganna 216, 21100 Varese, telefono fisso 0332232143, cellulare 3407077946

email gennaro.gelmin@email.it , sito internet: http://gennaro-gelmini.over-blog.it

Condividi post

Repost0
Published by Gennaro Gelmini

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito