Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
14 gennaio 2014 2 14 /01 /gennaio /2014 19:14

Fattoria-mucche.jpgPastore-delle-capre.JPG

Ricordo la mia prima divulgazione scritta, che l’esperienza in altri settori, anche divulgativa, mi aveva indotto: mi recai in Val d’Ossola in Piemonte agli alpeggi, che in quella domenica di un autunno fortemente piovoso, mi consentirono di tornare fino sopra il paese di Premosello Chiovenda all’Alpe Motta, luogo di transito e di fortunale accampamento nella traversata in direzione del Santuario di Re in Val Vigezzo, con poco più in basso l’Alpe La Piana, che seppure con un linguaggio ancora non consono alla più proverbiale valorizzazione delle opere nella divulgazione del messaggio, mi offrirono il primo cappuccino scaldato in un paiolo al fuoco di un camino.

Da quelle parti si arriva a piedi, c’è una carrareccia solamente per i veicoli degli alpigiani che arriva fino all’Alpe La Piana, qui tutt’al più si può arrivare in auto a qualche centinaio di metri dalla chiesetta di Lut, nei pressi di una chiusa idrica, sempre che abbiate un potente mezzo di locomozione a vostra disposizione, ricordo ancora che con mio fratello, con l’auto “Fiat Uno”, non vi eravamo riusciti a salire neanche ingranando la marcia prima, per riuscirci dovemmo prendere una vera e propria rincorsa, poi ingranare nuovamente la prima e riuscire stentatamente a salire, che su quella strada, dopo la frazione Colloro di Premosello, occorrerebbe salire con la marcia ridotta; non crediate che volessimo salirci per forza in auto, piuttosto mio fratello stava cercando di farmi alleviare le fatiche per la traversata fino a Re che riuscii pure io a compiere, portandomi lo zaino fino al valico alpino dell’Alpe La Colma.

Piuttosto una vera e propria strada, stretta e tortuosa come vuole la montagna, si snoda dall’altra parte della foresta in direzione dell’abitato di Cicogna, che da Verbania sul Lago Maggiore al sottostante paese, Rovegro, è più larga e agevole, consentendo di poter gustare una irrobustitrice torta di mele anche non necessariamente in vetta ai monti.

 

Adesso ero lì a bere quel latte, ricordando di quella signora che si prese 2 capre da pascolare; era in pensione dopo una vita trascorsa in fabbrica assieme al marito, conosciuto nella fabbrica stessa e le sarebbe piaciuto se io un giorno fossi divenuto anch’io pastore e in un certo senso lo sono diventato, spiritualmente.

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

Gustavo Dandolo 01/15/2014 15:34

Un ultimo commento e poi smetto che aspetto che mi passi l'amarezza per il tuo post-it, ma devo ammettere che leggere questultimo tuo mi è costato un po di fatica. sarà che sono ignorante e lo si
capisce forse dal fatto che non uso i nike name e non so l'inglese, però devo dire che a volte scrivi troppo complicato.
Mi è piaciuto però la parte dove la coppia ti invitava a fare il pastore per le loro capre, quella è carina, sarebbe stato bello per un camminatore come te sempre su e giù dai monti fare il pastore
di capre, ti avrebbero fatto ciao alla mattina e avresti corso nei campi a piedi nudi con il tuo cane Nebbia.

Ti saluto ora gennaro, però non fare più quei post sui napoletani che poi la gente si offende.

un tuo fedele annunaki,
gustavo.

Gennaro Gelmini 01/15/2014 18:59



Sono pure io mezzo napoletano, mezzo milanese, ho spiegato ogni cosa, salutami la bella Napoli.



Gustavo Dandolo 01/15/2014 15:31

Poi devo anche dirtelo che secondo me il commento sui napoletani, che sono svegli a ballare e a cantare o sole mio e per questo si svegliano è un po' leghista. Non sarai mica leghista tu che dici
sempre che dobbiamo essere svegli? a parte che cantare a mezzanotte o sole mio è proprio da cippirimerli, al massimo a mezzanotte si canta funiculì funiculà, comunque devo dirti che io che sono
parte nopeo e parte napoletano ci sono rimasto male.

Gennaro Gelmini 01/15/2014 18:55



Vivere la vita, anche con entusiasmo proprio della musica partenopea, è una grande aggiunta al saper vivere, il contrario di un'offesa, un incitamento alla gioia, vivere con vitalità, poi i miei
parenti cantano e ballano per davvero fino alle 2 di notte, anche dopo quindi.



Gustavo Dandolo 01/15/2014 15:29

Perdonami GeGe ma te lo devo dire, con questo post hai dato a tutti la possibilità di chiamarti capra e non ti puoi offendere perché lo dici tu stesso medesimo che è un complimento. Ti voglio bene
Gennaro ma a volte mi fai impazzire.

Gennaro Gelmini 01/15/2014 18:49



Non è pazzia, è la bellezza della vita, semplice che sia.



piero pallino 01/15/2014 15:01

Gennaro, ti vedo perso. Le news? Dove sono finite? Non aspetterai mica un qualche asteroide, o terremoto per dimostrare il nibiru? Spesso scrivi che ci diranno, ma chi ci deve dire? In che modo le
tue infornazioni ci possono aiutare/ fai un esempio.

Gennaro Gelmini 01/15/2014 18:47



Sapessi da quanto ci tenevo a far vedere queste mie chicche, il resto lo scriverò in questi stessi giorni.



Martino Caccamo 01/15/2014 02:03

Questo blog è un insulto all'intelligenza

Gennaro Gelmini 01/15/2014 18:46



Non è da vedere così, è spiegato, la natura, la vita.



Vittorio Sgarbi 01/14/2014 20:54

Caro Gennaro, ti ringrazio perchè mi servi la possibilità di darti della capra sul piatto d'argento, e lo faccio con piacere.
Capra! Capra! Capra! Capra! Capra! Capra! Capra! Capra! Capra! Capra!

Sto ancora aspettando il disegno con la posizione di Nibiru in questo momento, ho visto che anche altri giustamente lo chiedono.
E certo che non basta il disegno, mettere un punto a caso e dire che non si vede sono capaci tutti, devi anche spiegare perchè e su quali basi si troverebbe dove lo disegni!

Io e altri utenti aspettiamo!

Gennaro Gelmini 01/15/2014 18:45



Oggi ho dovuto portare avanti un altro articolo, di volta in volta parlo di tutto, faccio tutto.



Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito