Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
24 maggio 2012 4 24 /05 /maggio /2012 13:01

Light-earthquakes-2012.jpg

Stanotte alle ore 23:41 ora italiana (21:41 ora di Greenwicht) un ulteriore terremoto di 4.3° Richter si è verificato in Italia in Emilia Romagna con epicentro Finale Emilia, città della provincia di Modena, facendo ulteriormente crollare parte della torre medioevale; vedendo poi cosa sta succedendo in ambito internazionale:

ieri 23 maggio 2012 si sono verificati due terremoti in mare tra L’antartide e l’Australia, il primo di 5.9° Richter, il secondo di 5.6° Richter, un terremoto di 6.0° Richter in Giappone (Japan) sull’Isola di Hokkaido;

il 22 maggio 2012 un terremoto di 5.9° Richter ha scosso la Bulgaria, con numerosi danni materiali agli edifici ma nessuna vittima;

il 20 maggio 2012 un terremoto di 6.4° Richter si è verificato in Giappone con epicentro a largo delle coste dell’Isola di Honshu;

precedentemente, il 20 maggio 2012, è avvenuto il terremoto di 6.0° Richter in Italia in Emilia Romagna, avente lo stesso epicentro di ieri, con centinaia di scosse di assestamento: http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-terremoto-emilia-romagna-italia-6-0-richter-20-maggio-2012-105488026.html .

I soprastanti sono solo rapidi esempi, a questi dobbiamo ad esempio aggiungere diversi vulcani in tutto il Mondo in procinto di eruttare e altri in eruzione, altri articoli sono in procinto di pubblicazione, continuate a seguirmi qui su http://gennaro-gelmini.over-blog.it .

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

mirko 05/26/2012 19:36

o ancora questo... http://mon-dart.blogspot.it/2012/05/tremori-notturni-non-e-parkinson-e.html

Gennaro Gelmini 05/26/2012 22:58



Divagazioni.



dimitri 05/26/2012 19:11

E' on line il geoportale con i dati relativi al sisma in Emilia all'indirizzo :

http://maps.geosdi.org
login : demo
password : demo

Per info o commenti potete utilizzare il blog : http://www.geosdi.org/index.php/it/blog/item/geosdi-per-il-sisma-in-emilia-romagna

Se conoscete tecnici o persone che sono nell'area del sisma Vi invito ad utilizzare l'APK Android che trovate all'indirizzo :

http://www.geosdi.org/index.php/it/blog/item/geosdi-per-il-sisma-in-emilia-romagna

(per scaicare l'APK : http://www.geosdi.org/geoSDIcollect.apk )

In pratica utilizzando un telefonino Android è possibile compilare una forma segnalando vari punti nell'area interessata dal sisma (com'lpeta di foto e dati utili).
Appena installato dal menu scaricate i due form per inserire i punti (area sisma o punti di interesse [validi per tutta italia]) ed inviateli al sistema

Tutte le info possono esserre pubblicate in tempo reale sul geoportale indicato prima

Vi ringrazio e spero che divulghiate questa mail per testare il sistema

Grazie

Gennaro Gelmini 05/26/2012 22:55



http://maps.geosdi.org ; http://www.geosdi.org/index.php/it/blog/item/geosdi-per-il-sisma-in-emilia-romagna ; http://www.geosdi.org/geoSDIcollect.apk Grazie Dimitri, sempre interessante la conoscenza della realtà che ci circonda, per non rimanere illusi che
tutto rimanga immobile e immutato.



mirko 05/26/2012 09:50

Ciao Gennaro,

leggi questo articolo... a chi credere? All'influenza di Nibiru o a quest'altra possibilissima ipotesi? http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2012/05/il-governo-usa-e-responsabile-del.html

Gennaro Gelmini 05/26/2012 19:34



Ok per su la testa, ma non reputo che per tutto debbano essere messi di mezzo gli screzi tra nazioni.



Fausto 05/25/2012 13:52

Ciao Gennaro,

dici "solo con opportuni filtri ottici è possibile vederlo", quindi esistono persone che già lo vedono? Anche semplici amatori dell'astronomia? Se così fosse, ci dovrebbero già essere molte persone
che lo vedono...

Nel servizio che hai mandato di mediaset dicono che il pianeta potrebbe essere di una dimensione variabile da metà la terra a quattro volte piu grande... ma Nibiru dovrebbe invece essere
immensamente piu grande di queste dimensioni... perchè invece dicono che sia così piccolo?

Ciao e grazie

Gennaro Gelmini 05/25/2012 16:09



http://www.video.mediaset.it/video/studioaperto/full/303882/edizione-ore-1225-del-24-maggio.html Sai
bene che i grandi telescopi sono "guidati".



Angela 05/24/2012 15:22

... ma se non lo vede nessuno, come si può spiegarne l'esistenza? Ormai dovrebbe essere molto vicino, eppure..

Approposito, vorrei mettere le mani avanti: durante il transito di Venere ci saranno tanti che faranno foto:
1. guai a guardare la scena ad occhio nudo;
2. dissuadetevi a postare foto con riflessi, perchè fotogafando il Sole, nell'obbiettivo appariranno false immagini dello stesso e non trovate scuse nibiruiane.

Gennaro Gelmini 05/24/2012 20:15



Al primo punto non metto in dubbio cosa dici, al secondo dici per quanto sei convinta, ma sono i soliti commenti basati su quanto sai, ma non per quanto hai visto, eppure c'è qualcosa d'altro al
di là della scienza ufficiale: http://www.youtube.com/watch?v=ojr8IAM4cdw .



fabio 05/24/2012 15:16

perchè gennaro , ormai a giugno 2012, non sa più che pesci pigliare!!
Palle palle e solo palle... aggiungo... purtroppo...
Tutti speriamo nell'avvengo di un camabiamento radicale ma purtroppo sembra che sia molto presto ( anno 2013 dicono ) ma non a causa di nibiru, che dovrebbe essere già visibile
Mi dispiace gennaro ma continui a prendere cantonate e non spieghi o non dimostri l'esistenza di questo meraviglioso pianeta

Gennaro Gelmini 05/24/2012 20:02



http://www.video.mediaset.it/video/studioaperto/full/303882/edizione-ore-1225-del-24-maggio.html :
anche loro al minuto 23 non sapevano che pesci pigliare quando hanno parlato di Nibiru? Come sovente gli scettici fanno, vedo alla stessa maniera che sei avanti con le date e non noti
l'escalation di eventi.



Fausto 05/24/2012 14:59

Ciao Gennaro,

Nibiru dovrebbe essere veramente vicino, visibile a tutti, eppure non ce n'è traccia... perché? Come è possibile?

Gennaro Gelmini 05/24/2012 19:56



L'ho indicato sovente, anche nei miei Esposti e lettere: "Nibiru, conosciuto anche con la sigla 2003 UB 313 e con i nomi Sedna, Eris,
Marduck e Xena (che si pronuncia Scila), è stato astronomicamente segretamente scoperto nel 1983, conferendogli la sigla di denominazione in greco ΩΡΚ (che si pronuncia omega rho cappa) come
sovente si attribuisce alle stelle per catalogarne la luminosità, secondo cui Ω, che è l’ultima lettera dell’alfabeto greco, in questo contesto significa luminosità estremamente bassa: Nibiru
irradia poco e soprattutto raggi infrarossi, che gli umani non percepiscono, inoltre risulta maggiormente visibile al crepuscolo e sovente invisibile poiché coperto dalla luce solare, non risulta
quindi tuttora visibile ad occhio nudo per questo oltreché per colpa dei nostri occhi che non percepiscono i raggi infrarossi, solo con opportuni filtri ottici è possibile vederlo, ma presto
diverrà visibile senza implicazioni tecnologiche".



antonella 05/24/2012 13:14

GRAZIE GENNARO PER I TUOI AGGIORNAMENTI

Gennaro Gelmini 05/24/2012 16:48



Grazie Antonella, sono sempre in prima linea, sicuro di ciò che affermo.



Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito