Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 marzo 2016 3 30 /03 /marzo /2016 20:40
Tartufo per poveri non c'è

E chi li aveva mangiati i tartufi? Mio padre mi raccontava che una volta lo servirono a fettine sottili ad una convention dov’era andato, così sottili che si poteva vedere attraverso.

Poi arrivò una domenica di scampagnate e ritrovandoci sul lago, venendoci un grande appetito, trovammo ad una minuscola frazioncina di paese con vista sul lago e barche.

Chissà quanto sarebbe costato qui un pranzo, forse meglio patire la fame e dirigersi verso casa, eppure la curiosità di mio padre prese il sopravvento, dicendomi di andare a vedere il menù esposto fuori dalla locanda e così ho fatto, trovando che con 500 Lire in più degli spaghetti all’olio si potevano mangiare delle squisite tagliatelle con salsa al tartufo!

500 Lire, le Lire della moneta utilizzata prima dell’avvento dell’Euro, corrispondono a 25 Centesimi più o meno che sia, il totale di quanto costava il piatto non lo ricordo, però ricordo che era un’inezia, un piatto di pasta al miglior prezzo! In aggiunta tartufi in salsa! Solo 500 Lire in più! 25 centesimi di Euro!

Sbafammo i piatti mentre godemmo del panorama lacustre, certi di poter raccontare la trovata, avevamo mangiato tartufo da signori!

Ricordo bene luogo esatto e locanda, per un racconto fiabesco di valore e che valore!

L’importante era che c’erano i tartufi, il lago a vista e le tagliatelle, che per chi non è avvezzo, è un tipo di pasta, così potevamo raccontare, tralasciando ovviamente che quella salsa non sapeva di nulla, il colore ci stava, tutto ci stava, tutto, non dire mai tutto, quelle tagliatelle non sapevano di nulla, però pure nulla sapevano i nostri ascoltatori al sentire il racconto e suvvia!

Andò tutto bene, finché venne fuori lo scandalo di turno, che stavolta interessava i tartufi, erano i primi anni ’90 del secolo scorso, quando fu trovata la sofisticazione delle salse al tartufo, nelle quali mettevano un tubero simile nella forma al tartufo, ma che non era un fungo, era una specie di patata scura.

Si, certo, giusto e doveroso tutelare il tartufo, si, si, però a guardare ad esempio la foto in alto, dove il tartufo viene venduto al prezzo speciale di 5000 Euro al chilogrammo, qualche ripensamento viene, avevamo pure noi mangiato tartufo, pardon, non avevamo mangiato tartufo, ma almeno avevamo raccontato di averlo mangiato.

Tartufo per poveri, cioè no, una patata scura suvvia!

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

Andrea (quello vero) 03/31/2016 15:52

Questi non mi sembrano i commenti del solito Federico. Sull'altro Andrea non mi pronuncio

Gennaro Gelmini 04/02/2016 23:03

(Risposta ad Andrea 31 marzo 2016 15:52) Su questo blog abbiamo molteplici frequentatori, bene così.

Federico 04/01/2016 11:44

nisi Federico, quis ergo sum?

Federico 04/01/2016 10:25

Infatti non ero io

Andrea 03/31/2016 11:28

ma agli Anunni piacera' il tartufo? o preferiscono la patata scura?

Gennaro Gelmini 04/02/2016 09:53

(Risposta a Federico 31 marzo 2016 12:25) Nulla di ciò che doveva essere un piatto con tartufo, ma tanto vedo che non va mai bene niente, e che, sembra che sbafammo e godemmo non si possano proprio utilizzare, che roba, tra poco nemmeno ciao si potrà dire, con la scusa che deriva dal Latino, significando 2000 anni or sono "schiavo".

Gennaro Gelmini 04/02/2016 09:47

(Risposta ad Andrea 31 marzo 2016 11:28) Agli Annunaki piace ogni cosa buona.

Federico 03/31/2016 12:25

Tra l'altro trovo ingiusto che Gennaro dica che le tagliatelle non sapevano di nulla. Da uno che "sbafa" i piatti non mi aspetto niente di meno.
gennaro, giusto perche' tu sappia il tartufo ha un gusto molto delicato e va assaporato per bene, non "sbafato". Se "sbafi" chiaramente le tagliatelle non sanno di nulla.
"sbafammo e godemmo".. che orrore..

Andrea 03/31/2016 11:26

Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!
Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!
Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!
Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!
Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!
Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!
Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!
Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!
Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!
Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!
Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!

Federico 03/31/2016 00:53

Potresti evitare l'uso del verbo "sbafare"? è davvero brutto, poco elegante e sopratutto l'immagine di te che "sbafi" tagliatelle alla patata scura spruzzando tutto e tutti di salsa è ributtante.

Gennaro Gelmini 04/02/2016 09:33

(Risposta a Federico 31 marzo 2016 00:53) Tante parole che non dovrei scrivere, che alla fine non scriverei proprio nulla, non la vedo così terribile come parola.

Andrea 03/30/2016 23:19

Quindi vai in giro a vantarti di aver mangiato tartufo quando sai che invece hai mangiato patata.
Bugiardo, vergogna!

Gennaro Gelmini 04/02/2016 09:31

(Risposta ad Andrea 30 marzo 2016 23:19) Per i tartufi era una bella cosina di quando ero appena 18enne.

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito