Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 aprile 2015 7 19 /04 /aprile /2015 15:55
Spiando Expo lecitamente

Occorre approfittarne, mio cugino, omonimo Gennaro, ha abitato per decenni nella città di Rho, nei pressi di Milano e quando poi si è trasferito, io ho mantenuto i rapporti con la città, col centro storico e con la frazione Mazzo, situata appena dall’altra parte della ferrovia rispetto alla fiera adibita a diventare la globale Expo 2015, la nota esposizione a carattere mondiale.

Mantenendo i contatti e approfittando tra le andate e i ritorni con la città di Torino, occorrendo fare il cambio treno da e per la città di Varese proprio a Rho, apprendo il progredire dei lavori all’esposizione Expo.

Da quando ci si è accorti che i lavori sono in arretrato, si racconta di come riuscire ad ultimarli, che Expo inizia il primo maggio 2015, i pannelli prefabbricati utili a diminuire i tempi di ultimazione, non sono adatti ad ogni struttura, che per qualche completamento ad arte, per seguire scrupolosamente il progetto, è necessaria sempre una mano di cemento, che messo puro può pesare troppo sulla parte della struttura sottostante e cosa parimenti importante, potrebbe non asciugarsi per tempo, creando delle micro fessure in caso forzoso di asciugatura, certo adesso la tecnologia è cambiata, sostituite le palizzate sostenute da legno con quelle in acciaio per erigere muri in cemento armato, non è detto che asciughi più in fretta, nel secolo scorso occorreva un mese per fa asciugare un muro portante, di quelli cioè spessi, in cemento armato, adesso, oltre ai materiali prefabbricati, per erigere quelle sinuose curve dei padiglioni che ospiteranno Expo, un muro può asciugare in brevissimo tempo, però non si ha la certezza del consolidamento interno, ovvero quanto sia asciutto all’interno.

Ottimo optare sul calcestruzzo, che per la sua elasticità, può essere pure migliore del cemento armato per resistere ai terremoti, non proprio ottimo per realizzare soffitti a volta quando questi sono enormemente ampi, la sabbia contenuta nel calcestruzzo dona questa elasticità è ciò che più in questo momento ci interessa è la capacità del muro di asciugare in fretta.

Chi si ricorda poi della cosiddetta malta bastarda, quella che si solidifica talmente in fretta, da ostacolare ogni ulteriore immediato ritocco al muro, con le dovute accortezze potrebbe iniziare al completo Expo.

Siamo al completamento delle opere, cosa manca?

Manca che non si è potuto pagare di più per lavori già programmati, che i costi si erano già incrementati, eppure si renderebbe necessario lavorare anche la notte per completarli, intanto fino alle ore 22, anche a pagare gli straordinari ai muratori, è denaro che in gran parte finisce in tasse, quindi magari si fanno 4 ore in più per vedere l’opera, ma senza denaro contante, volontari involontari.

Dopo le ore 22 ci vorrebbero riflettori di luce molto forti sempre accesi, con costi elettrici molto elevati, assieme all’incremento della vigilanza con un ulteriore salasso per le ditte che lavorano nell’edificando complesso, occorrendo all’improvviso organizzare 3 turni di lavoro, per poche settimane.

Riusciranno a completare le opere incomplete?

Occorre sperare di si, ma lo dico soltanto affinché si continui con una buona spinta quanto finora intrapreso, perché siamo solamente ad 11 giorni dall’apertura, nella foto sopra il tanto reclamato “albero della vita”, tecnologico allestimento luminoso in legno e acciaio, situato nel padiglione Italia, mentre è in allestimento nottetempo.

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

Tito Perver 04/24/2015 15:51

Gennaro, ti ho proprio visto ieri mentre uscivi da un centro massaggi cinese con un sorriso enorme stampato sulla faccia. Ho provato a salutarti, ma non mi hai risposto. Mi hai sentito o no?

Gennaro Gelmini 04/25/2015 21:15

Calunnia, chi mi conosce bene sa perché non c'entro in certi posti.

Tito Perver 04/25/2015 18:34

Ne ero sicuro!

Iole Sega 04/25/2015 17:01

Invece era propio tu signor Gennaro. Ancora mi devi pagare per massaggio romantico dell'altro giorno.

Gennaro Gelmini 04/25/2015 14:43

Non ero io come non sono il quel tale Gennaro Gelmini di Vicenza e quel Gennarò Gelminò che si sono inscritti a facebook, falsi come questo film dell'orrore che fa dormire: https://www.youtube.com/watch?v=RpAViupxHX4

Emilio 04/24/2015 16:07

Ragazzi i più sentiti complimenti Tito Perver non l'avrei mai immaginato, avete una grossa fantasia, superiore a quella del gennarino! Ma per lui continueranno ad essere cognomi normali

Federico 04/24/2015 08:17

Ho letto i commenti dell'argomento precedente e mi preme rilanciare parte del seguente msg. mandato alla tua famiglia:
Il suo blog è diventato una delle più brutte discariche per rifiuti presente su Internet. Lui non se ne rende conto, ci vuole qualcuno che gli faccia capire la situazione. E questo qualcuno non può che essere lei. Suo figlio non conosce nulla, proprio nulla, di astronomia e di altri argomenti di cui parla: è totalmente ignorante su certi argomenti, eppure si atteggia a una specie di "semi-Dio" su tali argomenti. Mi scusi se glielo dico, ma suo figlio sta solo facendo la figura dello "scemo del villaggio".
Bene, se a casa non capiscono quello che sta accadendo significa che camminano con i prosciutti davanti agli occhi. Prima o poi potrai subire anche conseguenze legali per ciò che stai facendo oltre quelle morali che sono sotto gli occhi di tutte le persone "normali".

Gennaro Gelmini 04/25/2015 14:54

Sul web trovi milioni di siti, ma le parole di alcuni commenti sono sempre le stesse. C'è tanta arte su internet, altro che spazzatura, questa la seconda parte del film dell'orrore che non fa paura, eppure c'è anche questo: https://www.youtube.com/watch?v=pgjzFdIODUA

Andrea Puzzile 04/24/2015 12:27

Il codice Civile dice:

Art. 315-bis. (1)
Diritti e doveri del figlio.

Il figlio ha diritto di essere mantenuto, educato, istruito e assistito moralmente dai genitori, nel rispetto delle sue capacità, delle sue inclinazioni naturali e delle sue aspirazioni.

---------------

Il Codice Civile parla di "aspirazioni", ma a tutto c'è un limite..
Qui siamo sconfinati in deliri da profeta santone che non hanno alcun fondamento scientifico..

Antonio Veccalagine 04/24/2015 12:17

Federico.. non hai capito che nelle menti complottistiche della famiglia Gelmini ricevere attacchi significa rafforzare la loro convinzione di aver ragione?
Ci attaccano perchè diciamo cose scomode che vogliono insabbiare..

diego 04/23/2015 12:06

sara' anche lecitamente, ma secondo me spiare e' una brutta cosa.
che avrebbero detto i nani se tu da bambino ti fossi fermato a spiarli?
non si spia la gente genna', tantomeno le expo che poverine non possono difendersi.

Gennaro Gelmini 04/25/2015 14:59

Coi nani è successo così: http://gennaro-gelmini.over-blog.it/article-nani-a-milano-cronaca-di-un-incontro-122727226.html

Ernesto Petardo 04/21/2015 17:35

Ma per curiosità..
Nella famiglia Gelmini, tutti concordano con quello che dici?
Tua madre pare irrecuperabilmente dalla tua parte..
Ma tuo fratello?
Qualche cugino?
Tutti credono in Nibiru e lo aspettano a breve?
Nessuno osa mettere in discussione quel che dici?

diego 04/23/2015 13:47

fuori come la Ison.

Gennaro Gelmini 04/23/2015 11:53

Si, dai, che magari troviamo qualche parente lontano in Australia.

Ministro N. Zacchione 04/21/2015 17:03

Signor Gennaro, noto con tristezza che anche il suo rispettabile blog si è accodato al coro dei gufi che infangano il buongoverno Renzi. L'Expo sarà un successo, e sarà solo il trampolino di lancio per l'Italia che crede nel futuro. Non ci sono costi extra se seguiamo la voce del cuore. Non pensi al muro che si sbriciola, ma alla briciola di speranza che abbiamo in noi. E inoltre pensi che se uno dei padiglioni dovesse venire giù ci sarà lavoro in più per quelli che lo dovranno ricostruire. Speranza signor Gelmini, chi vive sperando... campa cent'anni.

Andrea 04/23/2015 15:49

Leggeri???
Tu fai articoli LEGGERI??
Quello sulla tragedia aerea in Francia ti sembrava leggero????
VERGOGNA!

VERGOGNA!

VERGOGNA!

VERGOGNA!

VERGOGNA!

Gennaro Gelmini 04/23/2015 11:58

(Risposta a Zacchione 21 aprile 2015) Io faccio articoli così leggeri, che ogni critica può apparire ai lettori veramente esagerata.

Lino Panno 04/21/2015 16:56

Ah Genna', te quando se tratta de magnà te ce butti subito a capofitto ve'?

Amilcare 04/21/2015 16:20

Vergogna per l'articolo sulla tragedia aerea.
Vergogna per la tua divulgazione pseudo-scientifica,che e' uno schiaffo a chi dotto lo e' per davvero per aver studiato per anni guadagnandosi la sua laurea.
Vergogna per non aver mai chiesto scusa a chi ti segue per le cantonate che hai preso nei tuoi 16 anni di pseudo-divulgazione del nulla.
Vergogna per gli esposti degli anni precedendi in cui avvisavi tutti dell'imminente arrivo di Nibiru con conseguenze catastrofiche per il nostro pianeta.Solo allarmismo inutile e dannoso per i pochi pazzi che ti hanno creduto.
Vergogna per l'ottusita' manifesta nelle tue risposte.
E vergogna anche per chi ha deciso di chiudere i manicomi.

diego 04/19/2015 22:53

quel corso di operatore ecologico insegna un sacco di cose, bisogna dire. Diglielo a sti ingegneri civili genna'! non conoscono la malta bastarda, ti rendi conto?!

Ernesto Petardo 04/21/2015 10:26

Gennaro è stato istruito dagli alieni, che gli hanno infuso la scienza tramite presa usb durante il sonno, non ha bisogno di lauree

Federico 04/20/2015 08:28

Hai dimenticato meteorologo, sismologo e vulcanologo.... tutto senza diploma... ah dimenticavo, astrologo, ufologo, contattista, abdotto.

Antonio Veccalagine 04/19/2015 23:51

Astronomo..Astrofisico.. Scienziato.. Ora anche ingegnere civile :D

Antonio Veccalagine 04/19/2015 21:26

Aspettiamo risposte

Federico 04/19/2015 20:55

13 righi senza punto! Nuovo record personale:sei una cima d'ignoranza!

Andrea 04/19/2015 18:58

VERGOGNA!

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito