Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
3 marzo 2015 2 03 /03 /marzo /2015 22:04
Ecologia e allergia agli enzimi in abnorme quantità

Occorre trattare un prologo per dimostrare come me medesimo Gennaro Gelmini abbia trovato questa possibilità che prego, tra le altre prassi di questo blog, di prendere in considerazione, mi spiace che il prologo non possa essere di gradimento, ma è necessario per far acquisire credibilità al tema trattato.

In quei giorni, quando mio padre Giancarlo finì, alla casa mortuaria, tra le varie spese da affrontare, c’era quella di 1 sacchetto di enzimi e alle mie domande, mi fu risposto che era necessario.

Nei giorni successivi vennero a casa, rivestirono e posizionarono mio padre, nell’attesa, durata una settimana, poi vennero a chiudere e trasporto..., quando chiusero, mi accorsi che stavano posizionando qualcosa sotto mio padre, chiesi cos’era e mi fu risposto che, come da contratto, era la busta degli enzimi e al mio tornare a far domande, dissero che altrimenti, alla mancata decomposizione, si poteva rischiare una grossa multa, ovvero, come gli faccende del Mondo vogliono dimenticare in fretta il loro passato, in ugual maniera dimenticano sé stessi.

E veniamo adesso alle nuove proposte: la soluzione tanto brindata per risolvere l’inquinamento, proporre enzimi ovunque, in una notevole vastità di prodotti non commestibili, per il pulito.

Ogni prodotto non alimentare può aiutare a risolvere il problema, con enzimi addizionati.

Invece un avviso importante può concernere proprio l’utilizzo indiscriminato degli enzimi, occorre pure iniziare a pensare, studiare, quanto un’attività enzimatica abnorme possa influire sulla salute, che ogni cosa anche propizia, utilizzata a fin di bene, ma in maniera esagerata e lo so, si tratta di un prodotto naturale e naturalmente esistente in natura, ovunque! E' sull’estrema quantità che dobbiamo pensare e lasciar pensare, studiare e lasciar studiare, che ogni prodotto utilizzato in maniera sconsiderata può divenire causa di allergia.

Sopra: un’immagine di filo spinato.

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

diego 03/04/2015 10:40

non e' bello che censuri i commenti genna'.
continuo a seguirti mio malgrado, affascinato dalla tua eloquenza, ma se continui a censurarmi i commenti potrei pensare che non sono ben accetto.
bell'esempio di fratellanza galattica e amicizia cosmica.
ricordati che la credibilita' che tanto desideri la si acquista con duro lavoro, pazienza, studio e umilta' e tanto tanto studio. dico studio due volte che ne hai bisogno.
genna', smetti di fare il censore e pubblica notizie vere e credibili.
non c'e' bisogno che rispondi a questo messaggio, tanto so gia' cosa scriverai: "novita' prossime, proseguo fino all'obiettivo".

diego 03/04/2015 17:27

come se fosse antani, ma con la sbiriguda a sinistra o a destra?

Gennaro Gelmini 03/04/2015 15:32

Non è proprio così caro Diego, più semplicemente sta cambiando la tecnologia e anche io ho qualche difficoltà, non riesco a modificare il "testo libero" sul lato desto della home del sito, quello che appare nella versione per home computer appunto, poi le immagini è chiaro che io non possa fare il giro del Mondo per fotografare, qualcosa però faccio, sapessi invece una foto in copia incolla, non ne vedo l'anteprima mentre la imposto in un articolo e può rallentarne la pubblicazione, troppi copyright, pure Facebook e YouTube da questo 2015 si detengono i diritti d'autore di ogni dove. Così come i diritti d'autore si avventano su di noi blogger, anche i commentatori dovrebbero scrivere commenti immediati, perché trovo giusto che si possa prima scrivere con più tranquillità un commento in file di testo ad esempio e poi postarlo, ma da qualche giorno e solamente dentro la mia amministrazione, visualizzo anche parte del codice html e vedo quel tra una frase e l'altra, sara per questo che divengono spam, ma senza che io ne voglia, sto cercando di mantenere liberi i commenti, col 2015 purtroppo la tecnologia, per evitare dei copia incolla non autorizzati, elargisce nuove fatiche pure agli originali.

Federico 03/04/2015 01:16

"come gli faccende del Mondo vogliono dimenticare in fretta il loro passato, in ugual maniera dimenticano sé stessi."

Ehh? ma cosa significa? Poi ti offendi se ti ripetono che non si capisce un tubo. A scuola, analfabeta!

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito