Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
6 gennaio 2015 2 06 /01 /gennaio /2015 19:24
Neve mai posata e temperature in risalita

Prologo: una neve tipo Heidi l’avevo vista tramite le vetrine del supermercato, mentre stavo facendo la spesa, eppure all’uscita dal negozio già non nevicava più, osservando le nuvole, brevemente, si erano consumate fino ad esaurirsi, senza andare in alcun dove.

Gli amici avevano salvato la neve nelle loro foto, sulle fredde superfici di marmo delle costruzioni era rimasta per più tempo, mi riferisco alla neve del 27 dicembre 2014, data nella quale ha nevicato di un fine e breve nevischio.

La news di gennaio 2015: 16°Centigradi di temperatura meteo alle ore 14, ho verificato al termometro posto all’ombra, come consuetudine vuole pienamente veritiero, che già si nota anche senza calcolo, l’altro ieri 10°C alle ore 18:15 e sempre da dove vi scrivo, da Varese, nella zona dei laghi, Italia, oggi 6 gennaio 2015, con questi 16°C, c’è da notare che oltre alla neve effimera dell’altra settimana, pure per i seguenti giorni, dapprima vociferato, hanno negato il freddo, ho gli alberi di melo con qualche foglia attaccata, forse le leverò tramite la potatura, che comunque nelle rosacee, alla famiglia della rosa appartiene infatti il melo, va fatta all’inizio del ramo, andando quindi a scegliere quelli da mantenere e quelli da potare, anche per far rinvigorire la pianta e le radici.

Temperature primaverili che sembra già il mese di maggio, eppure è il 6 gennaio 2015, prova certa sui cambiamenti climatici, occorre divulgare ciò che realmente succede per porvi rimedio, eventi in correlazione, non può essere soltanto l’azione umana a causarli.

La foto sopra, al Monte Campo dei Fiori, che sovrasta la città di Varese, prova che, fino ai suoi 1227 metri della vetta, manca la neve; nell’immagine, in basso la circonvallazione di Varese, col muro di contenimento in cemento bianco perla e la Valle Olona che si incanala nella Valganna, al centro il Campo dei fiori col Sacro Monte e più a destra la frazione di Varese Bregazzana.

Condividi post

Repost 0
Published by Gennaro Gelmini
scrivi un commento

commenti

Erik Moss 01/07/2015 13:06

Dear Gennaro,

Also here in Sydney everthing it's strange.
We're in january.. Look.. It's incredible..

http://www.weatherzone.com.au/

Gennaro Gelmini 01/08/2015 23:52

In January, although summer over there, from what I see the situation is everywhere a great heat that continues to rise globally, as well with the Arctic and Antarctic ice to make the consequences. A gennaio, pur essendo estate da quelle parti, da quello che vedo la situazione è ovunque di un gran caldo che continua ad elevarsi globalmente, pure coi ghiacci artici e antartici a farne le spese.

Riccardo Dreyfuss 01/07/2015 08:56

Buongiorno Sig. gelmini,
cercavo notizie sulla potatura dei meli ed ho trovato il Suo interessantissimo blog.
Mi riservo di leggere tutti i Suoi post con calma ma volevo chiederLe, visto l'argomento botanico del Suo blog, se a questo punto, una volta potati i rami dei meli, posso procedere con l'innesto o se mi consiglia di aspettare.
Sono sopratutto indeciso sul tipo di innesto da usare, ha qualche consiglio in proposito?
La ringrazio in anticipo,
Riccardo.

Gennaro Gelmini 01/08/2015 23:46

Per il selvatico delle radici il classico melo cotogno o comunque ciò che ho capito ha già, per la parte aerea è tornata di moda la varietà annurca, nei casi invece che il terreno sia particolarmente difficile, magari troppo argilloso, con troppa calcina come dicevano i nostri nonni, si può ovviare con il golden delicius, cultivar già fin troppo conosciuta, che però gode di ottima produttività.

Alfonso B. 01/07/2015 00:06

Gennaro, oggi qui a Vedano Olona, dove vivo, la temperatura ha raggiunto 25 gradi!!
Il tutto testimoniato da termometro nel sottoscala esterno all'ombra e termometro della mia Dacia Sandero, parcheggiata all'ombra. Come è possibile che a Vedano ci siano stati 8 gradi in più che altri punti della provincia?

Gennaro Gelmini 01/08/2015 23:36

Per la temperatura dipende anche dalla circolazione dell'aria, che appunto mancava, anche dalla Valle Olona, che solitamente manda qualche refrigerio, mentre per la pioggia con cielo sereno è addebitabile alla cosiddetta !acqua delle streghe", cioè condense d'acqua trasportate dal vento, poi certo, i misteri si infittiscono proprio quando si arriva alla verità.

Renato Palestra 01/07/2015 00:44

A Consonno oggi è piovuto, ma il cielo era sereno,come è possibile?

Presentazione

  • : Blog di Gennaro Gelmini
  • Blog  di Gennaro Gelmini
  • : Nibiru, cambiamenti climatici, UFO, esperienze dirette, oroscopo, Fede, informatica: un sito particolarmente originale! Per poesie e ricette http://anna-rinaldi.over-blog.it
  • Contatti

Testo libero

Cerca Nel Sito